Eccitanti ricordi
Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Eccitanti ricordi

  1. #1
    Novizio

    User Info Menu

    Eccitanti ricordi

    Il bello di andare con una escort non è solamente quello che avviene durante l'incontro, ma anche il ricordo che rimane.
    Quello resiste, per sempre, o per lo meno, più a lungo dell'amplesso.
    Qui volevo descrivere quei ricordi che più mi eccitano quando ripenso ai miei incontri con girl e massaggiatrici.
    Condividere, si sa, è un' altro modo di godere, far sapere quei segreti incoffessabili ad altre persone è come riviverli.

    Comincerò, ovviamente dalla prima...
    Era un pezzo che avevo scoperto un noto sito di annunci, incuriosito scopro di ragazze anche vicino a dove vivo. Sempre più deciso di provare, aspetto il momento buono e ne chiamo una che da un po tenevo d'occhio, parto, percorro pochi km, richiamo, mi dice di aspettare, richiamo, mi dice di portare pazienza.
    Dopo una bella mezz'oretta che gironzolavo per le vie vicine mi fa uno squillo....
    era ora....
    Salgo le scale di questo palazzone, arrivato al pianerottolo indicato una porta si socchiude. Mi fa entrare, era una bella ragazza italiana, sulla quarantina, mora, non alta, con fisico tonico e snello. Vestita solo con intimo nero, mi fa accomodare in cucina e si siede in braccio. Gia me lo sentivo duro e credo lo sentisse pure lei attraverso i pantaloni.
    Dopo una breve chiaccherata andiamo sul lettone, mi incappuccia subito l'uccello, duro come un sasso e comincia con un orale perfetto. Gli chiedo di farmi vedere la passerina e lei si mette sopra di me a 69, ma non mi sono fidato a leccarla. Era una bella vagina grande, con delle labbra carnose, depilata e profumata.
    Dopo un po che me lo pompava con la bocca si è messa a smorza candela, girata di schiena rispetto a me. Vedevo il suo culo che si muoveva velocemente e ritmicamente, sentivo che se continuava così ancora pochi secondi sarei venuto. Allora gli ho chiesto di girarsi e sdraiarsi, ma lei si è messa a pecora e ho cominciato a prenderla così, anche lei mi aiutava per rendere le spinte più forti, sentivo che venivo. Volevo guardala in faccia mentre esplodevo dentro di lei, l'ho fatta girare, gli ho preso le gambe e gliele ho alzate e allargate. Sono venuto così, godendomi lo spettaccolo del mio uccello che andava avanti e indietro per quella figa bella carnosa e bagnata.

    Ecco questo è il ricordo che mi rimane dentro... quel bel culo che si muove sapientemente sopra di me e quella passerona, con delle morbide labbra.

    (inserisco una foto del tutto indicativa, rispetta a grandi linee la somiglianza)

    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 4 Montebelluna 1.jpg 
Visualizzazioni: 11 
Dimensione: 55.4 KB 
ID: 250158

  2. #2
    Novizio

    User Info Menu

    La seconda volta è stata proprio vicino casa. Una bella ragazza sulla trentina, magra, seno piccolo, proporzionata, pelle vellutata e chiara, anche lei italiana, curatissima, in un splendido appartamento pulito.
    Io ancora molto inesperto e lei una veterana, mi ha fatto sdraiare e con grande stupore ha cominciato un orale scoperto. Ero convinto dopo la prima volta, che le escort lo prendessero in bocca solo con preservativo. E stato bellissimo, lo sapeva leccare e succhiare sapientemente, improvvisamente mi è saltata sopra e con la figa depilata si strusciava sopra di me, per un attimo ho avuto paura che se lo mettesse dentro senza gommino...
    poi con rapidi movimenti mi ha messo in sicurezza e mi ha cavalcato con dei movimenti rotatori eccezionali...
    Non so se sia stata un'impressione ma sembrava che riuscisse con la figa, contraendo i muscoli a massaggiarmi l'uccello, che dopo pochi secondi è esploso dentro il suo corpo, con lei che mi guardava e sorrideva muovendosi ancora piano piano.
    Bellissima scopata che ricordo sempre con felicità....

    inserisco una foto indicativa che assomiglia molto

    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: immage 1.jpg 
Visualizzazioni: 8 
Dimensione: 42.1 KB 
ID: 250159

  3. #3
    Novizio

    User Info Menu

    Dalla terza in poi il ricordo sequenziale è un po sbiadito, ma non per quanto riguarda le emozioni provate. Andrò avanti con una bellissima ragazza mulatta, incontrata nello stesso appartamento della prima. Infatti, convinto di trovare la solita italiana, aperta la porta mi trovo davanti questa cavallona di colore, ben fatta e con delle tette da paura.
    Gentilissima e graziosa nei modi, avrà avuto dai 25 ai 30 anni. Era già tutta nuda tranne le calze e reggicalze. Comincia con un lavoro di bocca, coperto, poi la faccio sdraiare di pancia, le allargo le gambe, senza farla mettere in ginocchio la penetro così, stesa nel letto da dietro, io seduto sopra di lei le massaggio le spalle e il collo, mentre piano piano la scopo, ci trovo gusto a massaggiarla e continuo. Anche a lei piace, si rilassa abbandonandosi, sento il mio uccello nella sua figa bagnatissima, non credo sia venuta, ma sicuramente gli ha fatto piacere.
    Prima di venire, volevo provare un'altra posizione allora l'ho fatta girare, gli ho chiesto di tenersi con le mani le gambe molto alte e larghe, adoro vedere una donna così, e così sono venuto, con vigorosi colpi, spingendo il cazzo fino in fondo.

    Bellissimo ricordo di cui voglio allegare un'immagine del tutto indicativa.

    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 2 immage 1.jpg 
Visualizzazioni: 2 
Dimensione: 88.2 KB 
ID: 250177

  4. #4
    Novizio

    User Info Menu

    Che belle le scopate mattutine....
    Chiamo una girl, bionda e con un fisico perfetto... parto a metà mattinata, mi apre una ragazzotta italiana non grassa ma formosa, bella soda e con delle tette giganti. Più o meno sui 30 anni. Ovviamente le foto dell'annuncio erano false, ma meritava, le sue forme tondeggianti al ponto giusto, la sua morbidezza, il suo seno abbondante, nell'insieme era piacevole, bionda, ecco questo combaciava con le foto.
    Dopo un breve bocchino, dove me lo ha incappucciato ancora floscio, risucchiandolo attraverso il preservativo, mi ha cavalcato. Nei modi era sistematica e meccanica, nessuna emozione, ma a me piaceva vederla andare su e giù con le tette che gli ballavano. Gli ho chiesto di girarsi, mi sono messo difronte a lei e prendendola per le gambe me la sono avvicinata trascinandola, qui si è un po arrabbiata, dicendo che potevo avvicinarmi io....... bha!! io ero troppo preso dalla situazione, l'ho sbattuta con forza e sono venuto dentro la sua figa depilata.

    Scopata niente male, anche se niente di speciale, me la ricordo sempre volentieri quella bionda un po acida ma con un corpo fatto per far godere.

    Ecco una foto che assomiglia molto

    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 3 immage 1.jpg 
Visualizzazioni: 0 
Dimensione: 12.1 KB 
ID: 250186

  5. #5
    Novizio

    User Info Menu

    Sempre nello stesso palazzone della prima, ormai avevo imparato la strada...
    Questa volta dietro la porta c'era una biondina, carinissima, giovane, non più di 25 anni, diceva di essere una studentessa universitaria ungherese... mah...
    A vederla nuda era uno spettacolo, fisichetto da adolescente, tettine piccole con dei bei capezzoli pronunciati, passerina depilata completamente, una vera delizia.
    Prima poche parole, poi comincia a massaggiarmelo e dopo averlo incappucciato si è data da fare con la bocca.
    Che bello vederla spompinare.
    Si è messa sopra, se lo è infilato dentro e mi ha galoppato fino a che gli ho chiesto di girarsi.
    Il mio piano era di scoparla un po a pecora per poi finire a missionaria.
    Ma quando ho visto il culo, non ho resistito, me la sono goduta tutta così, ammirando quel culetto perfetto. Non si lasciava toccare il buchetto, ma era una vera meraviglia guardarlo.
    Ho cercato di andare piano piano, sentivo che ero a un passo per sborrare, mi fermavo con la scusa di andare a cercare le tette, ma alla fine lo sentivo arrivare, forte, inarrestabile.
    Sono esploso con il cazzo completamente dentro la figa, mentre con le mani gli allargavo le natiche per gustarmi il suo buco del culo.

    Bellissima ragazza, forse tra le mie Top 10, non capita spesso di trovarle così giovani e ben fatte. Scopata memorabile.

    Solita foto indicativa

    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 3immage1.jpg 
Visualizzazioni: 0 
Dimensione: 54.9 KB 
ID: 250220

  6. #6
    Novizio

    User Info Menu

    Notte fonda, dopo una serata di bagordi e un po altuccio, chiamo una ragazza che dall'annuncio sembrava promettente. Entro nel cortile di un condominio di periferia, mi incrocio con due ragazzi che escono e mi guardano, mi sembrava di averlo scritto in faccia che andavo a puttane....
    La ragazza era rumena, discreta, diciamo passabile sui 30 anni. Obbietto sulla veridicità delle foto dell'annuncio, ma lei conferma che sono le sue... vabbè poco importa, oramai sono la e ho voglia di scopare. Si accorge che avevo bevuto e mi rimprovera un po....
    Comincia di bocca, ovviamente, coperto.... missionaria e poi a pecora, bel culo, leggermente abbondante. Si lascia sbattere con forza, gli chiedo di abbassare bene le spalle e allargare bene le gambe, mi piace la donna messa in questa posizione di sottomissione, provo a dargli un piccolo schiaffetto nella chiappa, lei tace, ne do un'altro più forte, lei non reagisce, allora comincio a dargli delle belle sberle sonore in entrambe le natiche. Mi ferma dicendomi che gli faceva male, io stavo per venire, gli ho detto di concedermi l'ultimo schiaffo, lei acconsente, gli chiedo in quale chiappa lo preferiva e quando stavo per sborrare gli ho sferrato l'ultimo ceffone nel culo, il più forte, senza paura di far male, con potenza.

    Grandissima scopata, quando mi transtullo da solo, spesso mi viene in mente.

    Foto somigliante

    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: unnamed.jpg 
Visualizzazioni: 1 
Dimensione: 40.8 KB 
ID: 250233

  7. #7
    Novizio

    User Info Menu

    Una sera dopo cena, chiamo, risponde una tipa con chiaro accento straniero, la voce mi ha convinto e parto.
    L'indirizzo mi porta in una zona periferica, fatta di palazzoni fatiscenti, entro in un cortile, dove si affacciano varie ragazze di colore, tutte mi chiamano e mi invitano ad entrare.
    Situazione un po strana, ma mi reco nel numero civico indicato. Lei mi aspettava e mi ha detto che le sue colleghe cercano sempre di fregare i clienti alle altre.
    Ragazza sui 30 anni, scura, forse domenicana, grandi tette e fisico leggermente abbondante.
    Mi spompina senza preservativo e mi chiede come doveva mettersi. Era preoccupata di fare una buona prestazione.
    Decido che voglio stare io sopra, gli allargo la figa depilata, bella così scura, e quando la apri è di un bel rosa.... mmmmm
    La scopo senza ritegno, lei si lascia fare, dopo qualche cambio posizione, godo a pecora.
    Finito il giro in giostra, mi chiede se posso aiutarla a scrivere meglio il suo annuncio, non parlando bene l'italiano.... gli ho dato qualche consiglio e via.

    Scopata sicuramente non memorabile, ma tutto sommato è valsa la pena, non ne ho timbrate moltissime di scure.

    foto indicativa, per rendere l'idea.Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 7 1.jpg 
Visualizzazioni: 0 
Dimensione: 5.2 KB 
ID: 250304

  8. #8
    Novizio

    User Info Menu

    Leggendo vari annunci, scopro un nuovo insediamento vicino a casa. Mi incuriosisce, provo chiamare, fissiamo l'appuntamento e vado.
    Il posto era sopra un bar molto frequentato, la richiamo e gli dico che rinuncio, troppa gente. Lei mi rassicura dicendo che va tutto bene, allora mi faccio coraggio, mi abbasso il berretto, indosso gli occhiali da sole e salgo.
    Mi trovo davanti una bella donna Sud Americana sui 40, fatta bene, con un bel fisico prosperoso. Soda, un bel culo, tette naturali, grandi e perfette, non cadenti. Simpatica e solare, come averci sempre conosciuto. Mi chiede cosa desideravo fare, nella lista cera anche l'anale... Non avevo ancora sperimentato il lato B con una Pay....
    Decido per un trattamento completo, bocca, figa e culo.
    Prima di cominciare si lubrifica subito l'ano e comincia a succhiarmelo a nudo... bravissima nei pompini, la faccio continuare per un po... troppo bello... si sdraia a gambe aperte per accogliermi ma gli chiedo di prenderlo ancora in bocca un pochino, mi piaceva tanto... mi siedo sopra le sue tettone e ricomincia. Dopo poco si ferma, ha paura che gli sborri in bocca, io la rassicuro ma decido che può bastare così con la pompa, avevo ancora un sacco di lavoro da fare...
    Mi incappuccia e inizio a scoparla, lei mi agevola tenendo le gambe larghissime e alte, quasi le ginocchia toccavano il cuscino... bravissima... gli chiedo di allargarsi la figa, mentre io con le mani gli tenevo le gambe. Sentivo che se non smettevo sarei venuto, ma mi mancava ancora il culo...
    è stata lei, a questo punto, a invitarmi a metterglielo dietro, forse aveva capito che stavo per sborrare.
    Mi sono preso qualche secondo, mentre con la cappella gli massaggiavo l'ano, entrando un pochino e uscendo, sapevo che con qualche pompata sarei venuto subito... ho continuato a far giocare il cazzo con il suo buchetto senza entrare completamente, me lo stavo gustando alla grande...
    Entro del tutto, bello caldo, avvolgente come solo il culo può essere...
    Superlativo ma come immaginato, sono venuto dopo pochi colpi, con lei che mi guardava e si teneva la figa aperta per farmela vedere bene.
    Veramente bravissima questa ragazza, infatti poi ci sono tornato un po di volte, ma vi racconterò più avanti...

    Ho cercato una foto che assomigliasse molto:

    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 2 vi 2.jpg 
Visualizzazioni: 1 
Dimensione: 83.9 KB 
ID: 250311

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato