Cronache di Baires | PUNTERFORUM

Cronache di Baires

Registrato
2 Ottobre 2008
Messaggi
2.234
Reaction score
1.897
Età
112
Località
Wherever I lay my hat
Codice:
Disclaimer
Sverginerei questa stanza con un raccontino vintage, che dà il metro di come ci si può muovere nella terra del tango. Trattasi ancora una volta di una storia di archivio che, però, mantiene a mio avviso, una certa utilità, senza presentare carrateristiche narrative meritevoli di Amarcord. Se avete tempo, e un po' di pazienza, ve la potete leggere.
Se no, come al solito, consiglio di lasciar perdere.

Buenos Aires
Febbraio 2003

Mi reco a Buenos Aires x lavoro...
E' estate, ma piove che Dio la manda.
Solita sfiga. E resto tappato in albergo, che però non è affatto male, buona parte del sabato.
Internet in camera... links salvati sul palmare... navigo un po' e poi approdo sul sito escorts argentina, che per varietà di scelta mi pare il migliore.
Telefonino in mano (GRANDE TRIBAND!!!) seleziono e chiamo...
Libero senza risposta…
Occupato a divinis…
Vocione da camionista della pampas… lasciamo perdere…
L’utente chiamado està allontanado…Occhessoio in spagnolo…
Segreteria…
Insomma, dopo un bel po’ di tentativi, ne becco una che mi aggrada, di cui non ricordo di certo il nome, e dopo un bel po’ di esperanto (non parlo spagnolo e lei non parla inglese) mi accordo per un meeting da me all’una di notte in albergo.
Km locali da percorrere 100+taxi: DICONSI 30 Km Europei (da considerare seriamente una settimana rosa in Argentina, almeno ogni anno: se scopi dieci volte, ti sei ammortizzato anche il viaggio).
Si fa l’una, e mentre zappo tra RAIinternational (che fa vomitare) e CNN (che è figa ma dopo un po’ ti fa due palle) si fanno anche le due… Richiamo…
Mi risponde l’amiga.. Mi fa: “si sta bagnando”.
Rispondo: “di già?”. Poi capisco che in spagnolo vuol dire che si sta lavando.
Calcolo spannometricamente che ho almeno un’altra mezz’ora da aspettare e mi rassegno…
Mi sorge un dubbio. Essendone sguarnito, richiamo e mi accerto che la tipa sia guantomunita. Risponde sempre l’amica che gentilmente mi risponde che “habe”.
Mi sarei voluto appisolare… Macché, sto in piena tempesta ormonale.
Scendo nella hall e controllo l’assenza di facce conosciute, faccio il vago e mi informo dal valletto se ci sono problemi ad avere un ospite… No charge… Registrazione obbligatoria… Vabbè, pazienza per la privacy, ma la cosa tutela anche me.
Si sono fatte quasi le tre e me ne sto per tornare su dalla lounge deserta, quando vedo arrivare un taxi e spuntare l’inequivocabile sagoma femminile di un indigena niente male.
E’ distante e non riesco a coniugare le fattezze della tipa con le foto. Ma penso: se è lei, mi chiamano in camera, io approvo telefonicamente, ed almeno il turnista di notte non vede la mia faccia ma solo il nome di un italiano arrapato. Pace.
Arrivo di corsa alla stanza che il telefono squilla da tempo, imbrocco la serratura al terzo tentativo e mi catapulto sull’apparecchio appena in tempo.
“Si, si… è una mia amica, può salire…”
“Sorry senor, we need your segnature…”
Merda!
Scendo ed affronto la situazione.
Inutili preoccupazioni. Il personale dell’albergo ha visto questo ed altro.
Mi affianco alla mia nuova amica che è di spalle, sta compilando il modulo china sul banco della reception ed i capelli fanno da tendina.
Esordisco con un improbabile “Ciao (comecacchiosichiamava?)” per confermare che siamo praticamente compagni di scuola…
Vergognoso. Lo so.
Lei si gira e mi risponde con un sorriso incerto, che tradisce inequivocabilmente che è la prima volta che mi vede in vita sua.
Ma il bello è che non è quella della foto!!!!!
Azzo.
Però e giovanissima (mi dirà 21), è brunetta più o meno come la volevo, ha un bel sorriso dolce e cordiale ed una chiacchiera…beh… argentina è la parola giusta.
30 sacchi… Che voglio di più…un lucano?
Saliamo in camera che la imploro di tener bassa la voce…Mentre lei, giuliva, chiacchiera a tutta birra in spagnolo, ride e scherza ed io non capisco una mazza.
Invece lei la mazza me la saggia già per il corridoio…
Ho l’impressione che un albergo così non l’abbia mai visto ed è tutta eccitata.
La assecondo e, una volta in camera, dopo un bicchiere d’acqua ed un’ulteriore chiacchiera, preciso che non scendo dalle Ande e che lei non è quella della foto… Però la trovo molto carina e bla, bla, bla… Insomma mi ha fatto una bella sorpresa.
Lei mi dice che le foto sono taroccate così i suoi amici e parenti di (boh, fuori Baires) non possono riconoscerla.
Io penso che sia più che altro perché pesa buoni 10 kg più della controfigura.
Ma il testosterone ha superato i livelli di guardia e, anche se non ha il culetto della Roberta della pubblicità, è una bella gnocchetta, brunetta e ricciolina, 1 e 68, morbida e fresca, sorridente e con due begli occhi neri da paccata dei diciottenni ai giardini pubblici..
Mi chiede se si deve fermare e, se si, per quanto. Le dico un ora con opzione sulle successive. Lei prende il telefonino e chiama (dice) il taxi per venirla a prendere tra un’ora salvo diverso avviso (capito come?). Che Baires non è propriamente San Marino…
Insomma, si parte…
La gioia e la timidezza della tipa rendono la cosa estremamente divertente ed arrapante. Lei è dolcissima e delicatissima con quell’aria da fidanzatina che ti ringalluzzisce.
La spagnola all’argentina non l’avevo mai provata prima. E’ una cosa che ha un indubbio appeal… latino.
Niente cose strane… Un’ora di petting e sesso da ventenni… Con doppia prestazione del sottoscritto ed altrettanti orgasmi dichiarati (di cui almeno il secondo credibile) della tipa.
Mi tratterei di più… Ma il sonno, complice il fuso orario, incombe e, alle quattro passate, l’idillio si interrompe.

Insomma una storia senza infamia e con qualche lode la cui morale è: occhio a come vi muovete in Argentina, perché almeno il sito in questione qualche scambio di consonante ve lo gioca.

Dimenticavo: tornato a Roma, ad una settimana di distanza, le foto della controfigura sul sito non c’erano più.

Jul-El Portegno-ve saluta e se ne va
Olè
 

geppettogianni

Espulso
Espulso dalla Community
Registrato
7 Maggio 2008
Messaggi
2.672
Reaction score
3
Località
Bulaggna provincia..vicino a Farlatta,Fevdar...ma
..que lindo recuerdo Ju.LIO..! :clapping:
Y BIENVENIDO :wink:

..quien sabes.. si el peso argentino tiene el mismo valor ahora ?

..pero ..dices que eres un "portegno" y no sabes halar castillano para nada? :unknw: :wink:



-------------------------------
translation :
..gran bel ricordo JULIO :ok:
(..mi sa che ti piace molto la pronuncia della JU...verdad? :sarcastic_hand: )

.. e chissa' se il valore della valuta locale(peso) si sara' mantenuto simile oggigiorno(....non è che all'epoca ci stava il famoso default argentino per caso?)

..con simili rates :rtfm: ...magari! :preved: ..ma ho paura di no..




..simpatica anche la descrizione del su e giu' :mda:
..dalla stanza alla reception hotelera... :spiteful:
tipica direi delle outcall..


..ma racconta un po':
...un "portegno"..(..cosi' si chiamano gli abitanti di B.AIRES..)che no habla espagnol...
..che c'azzecca? :unknw:
 
Commenta
Registrato
2 Ottobre 2008
Messaggi
2.234
Reaction score
1.897
Età
112
Località
Wherever I lay my hat
  • Creatore Discussione
  • #3
Sul cambio Euro/peso non mi sono più aggiornato.
Beh, in effetti andai lì un paio di anni dopo la grande crisi e probabilmente il cambio era particolarmente favorevole.

"Portegno" perché: wherever I lay my hat, that's my home! :beach:

Lo spagnolo non lo hablo proprio per nada.
Ma l'inglese mi assiste in ogni occasione. Eppoi quel che hai scritto l'ho capito lo stesso, grazie al mio notoriamente favoloso QI. :biggrin:

Julio si pronuncia Giulio, con la "G" morbida come la pronunciano a Rio... Ciò non toglie che mi piace assai anche il... Culio. :dirol:

Desculpe.....................jul
 
Commenta
Registrato
29 Settembre 2008
Messaggi
112
Reaction score
1
complimenti julio, incredibile il prezzo che hai pagato, sai se anche adesso è cosi' ??? mi immagino che ora saremo sui 100 kmh, cosa dici.., per il resto parlaci di buenos aires di notte, locali hot ..........vita caliente......... grazie ciao
 
Commenta
Registrato
29 Settembre 2008
Messaggi
120
Reaction score
0
scarface66 ha scritto:
complimenti julio, incredibile il prezzo che hai pagato, sai se anche adesso è cosi' ??? mi immagino che ora saremo sui 100 kmh, cosa dici.., per il resto parlaci di buenos aires di notte, locali hot ..........vita caliente......... grazie ciao


Riguardo ai rates non so dirvi cari amici, ma vi dico questo:
Frequento spesso per lavoro (lavoro VERO) il brasile (poi è ovvio che la sera mi diverto. :biggrin: ) e il trend attuale dei brasiliani è farsi la vacanza in argentina, "perchè li si spende veramente poco"!!! :shok:
Ora, se pensate che 2-3 ore in un'ottimo locale di San Paolo (la città più cara del brasile, assieme a Rio...escludendo ovviamente Florianopolis, che ammazza anche porto cervo!!..) comprensivo di ingresso, bevute da soli e con le girl, camera per un'ora e girl per un ora...vi costa al massimo 500 reais (200 euro..) fate presto a fare i conti!!!
Sicuramente l'argentina è uno dei migliori mercati che ci sia per la gnocca a pago!!

Wil curioso :good:
 
Commenta
G

Guest

Ospite
Ospite
Buongiorno a tutti,

intervengo con alcune info su BsAs, con la quale ritengo di avere una certa confidenza.

Oggi il cambio Ars/Eur è di circa 4/1

Il "regalito" si aggira sui 150 / 200 Ars all'ora per las chicas que publican en:
http://www.platynum.com.ar/
http://www.gemidos.com.ar/
http://www.bairesgirls.com.ar

ed altri non so quanti altri siti

le super star più quotate pubblicano su.

http://www.area-vip.com.ar/

Come ovunque si può incorrere in foto false o, se la chica lavora in un "privado", nel cd "cambiazo", ovvero la sostituzione della chica con una sua collega d'alloggio.

In città ci sono poi innumerevoli night club, Madahos è uno dei più famosi, molti nella zona del Cementerio de Recoleta. Qui i prezzi salgono, soprattutto per la presenza de los yanquis (nordamericai), i tipici polli che rovinano qualunque mercato.

Io, dopo una lunga frequntazione della città rioplatense, posso dire di essermi sempre trovato + che bene. Non credo, comunque, che sia facile muoversi per un "gringo" appena arrivato in città e che non parli el castillano.

Hasta luego

texwiller
 
Commenta
Registrato
2 Ottobre 2008
Messaggi
2.234
Reaction score
1.897
Età
112
Località
Wherever I lay my hat
  • Creatore Discussione
  • #8
Ehehehe... Gemidos... Che mito.

Ma non dimentichiamo www. distintas.com.ar per quelli che amano anche le t-gatte: ottimo anche per punter a caccia su altri territori nazionali e non.

Quanto alla città, in effetti, a me avevano caldamente sconsigliato di andare in giro da solo, specialmente di sera. In quel periodo la delinquenza era da incubo.
Ora non so.
Recoleta però mi sembrava già allora una zona ragionevolmente tranquilla e civilizzata e, fossi rimasto più a lungo, sicuramente avrei visitato qualche locale. Mi dissero, più tardi, che non erano male da quelle parti.
La verità è che, venuti meno i motivi di lavoro, volare 13 o più ore sino a laggiù, con le alternative che ci sono, non vale più la pena.

Chissà, un domani.

___________________culio
 
Commenta
G

Guest

Ospite
Ospite
Buongiorno,

aggiungo alcune info in seguito all'intervento di julio.

Sono anni che la sicurezza è una preoccupazione per i portenos (abitanti di Baires). Confermo che Recoleta è uno dei posti più sicuri.

Certo i night di Recoleta sono i più costosi e, ripeto, ritengo che questo sia dovuto alla presenza di troppi yanquis in zona. Inoltre, la presenza di polli da spennare attira anche i lupi.......

Per quanto riguarda gemidos ora non è più il mio sito di riferimento, troppe foto di privados, preferisco platynum.

E' comunque un piacere parlare di quel lontano Paese che mi ha dato, mi da, e spero continui a darmi, molte soddisfazzioni.......

Hasta luego

texwiller
 
Commenta
Registrato
27 Marzo 2012
Messaggi
29
Reaction score
0
Ecco la mia prima esperienza con Buenos Aires e il sudamerica in genere, di solito bazzico il sud est asiatico. Arrivo ieri a Buenos Aires e dopo il lunghissimo volo air europa, non ho il coraggio di cominciare la caccia, per cui mi godo l'appartamento affittato a Recoleta, cena e letto. Stamattina mi sveglio e fuori diluvia: quale scusa migliore per sondare il terreno chicas? Avevo preso qualche indirizzo dal sito internationalsexguide, ma non convinto do un'occhiata al sito www.gemidos.com.ar Lasciate dopo qualche telefonata (quelle ai fissi sono gratuite dall'appartamento) capisco che la maggior parte delle foto sono fake e che in realtà si tratta di veri e propri bordelli, molti dei quali nella zona microcentro. Segno alcuni numeri, carico la sim argentina comprata il giorno prima e vado in zona con un taxi.Il problema arriva quando mi dicono l'indirizzo: il civico si trova ma poi il sistema dei campanelli da suonare per me è di difficile comprensione, ci sono lettere e numer, i numberi corrispondono al piano e le lettere alla porta da suonare. Dopo aver provato invano in un paio di indirizzi arrivo a Estrella 1 B il palazzo probabilmente era piccolo e le combinazioni non erano molte. Suono mi aprono e vengo accolto alla reception di un vero e proprio bordello, per chi è stato, molto simile a quelli di Barcellona. Mi fanno accomodare in una stanza e poi fanno sfilare le chicas che entrano una per volta salutano e dicono il loro nome. Qui arriva la tortura mentale, entrano circa 20 ragazze e scegliere è difficile, ricordarsi il nome di quella scelta, pure. Vado per Macarena. Pago 200 pesos alla mamasan e mi dice che la ragazza chiederà 200 tutto coperto(2 venute) o 250 con BBBJ il tutto per un'ora, la mezzora costa poco meno 50 pesos. Macarena risulta essere Paraguayana, mi fa accomodare sul divano, mi spoglia e comincia a baciarmi con lingua dal collo a scendere. Culo un pò grosso ma due gran belle tette morbidose che usa con professionalità. Parte con un bel BBBJ ben fatto e quando vede che sto per venire si calma e mi infila il condom. La metto alla pecora e dopo non molto vengo in quella posizione. Doccia, volendo anche insieme e relax sul divano, finchè tra una chiacchiera e l'altra si ricomincia, sbaciucchiamenti vari e poi giu di pompa ancora, stavolta preferisco stare sul divano e non andare sul letto, purtroppo non mi lascia venirle in bocca ma mi fa venire con la mano sull'asta e la lingua tra le pelotas che è sempre una bella sensazione. Insomma con circa 70 euri ho passato una bella oretta, dopo le 20 fanno anche servizio a domicilio. Aggiornerò con altri post man mano che prendo confidenza con i campanelli anche se il viaggio prosegue in patagonia e da quelle parti non so se si trova granchè. Hasta luego.
 
Commenta
Registrato
27 Dicembre 2011
Messaggi
1
Reaction score
0
Caro Caino,
anche io a breve sarò da quelle parti. Mi interessa più un centro massaggi, ma comunque ogni tua recensione è ben accetta.
Grazie
 
Commenta
Registrato
18 Luglio 2012
Messaggi
2.346
Reaction score
423
Mi sa che in Patagonia di troie e di bordelli ce n'è molti meno...... :)

Ecco la mia prima esperienza con Buenos Aires e il sudamerica in genere, di solito bazzico il sud est asiatico. Arrivo ieri a Buenos Aires e dopo il lunghissimo volo air europa, non ho il coraggio di cominciare la caccia, per cui mi godo l'appartamento affittato a Recoleta, cena e letto. Stamattina mi sveglio e fuori diluvia: quale scusa migliore per sondare il terreno chicas? Avevo preso qualche indirizzo dal sito internationalsexguide, ma non convinto do un'occhiata al sito www.gemidos.com.ar Lasciate dopo qualche telefonata (quelle ai fissi sono gratuite dall'appartamento) capisco che la maggior parte delle foto sono fake e che in realtà si tratta di veri e propri bordelli, molti dei quali nella zona microcentro. Segno alcuni numeri, carico la sim argentina comprata il giorno prima e vado in zona con un taxi.Il problema arriva quando mi dicono l'indirizzo: il civico si trova ma poi il sistema dei campanelli da suonare per me è di difficile comprensione, ci sono lettere e numer, i numberi corrispondono al piano e le lettere alla porta da suonare. Dopo aver provato invano in un paio di indirizzi arrivo a Estrella 1 B il palazzo probabilmente era piccolo e le combinazioni non erano molte. Suono mi aprono e vengo accolto alla reception di un vero e proprio bordello, per chi è stato, molto simile a quelli di Barcellona. Mi fanno accomodare in una stanza e poi fanno sfilare le chicas che entrano una per volta salutano e dicono il loro nome. Qui arriva la tortura mentale, entrano circa 20 ragazze e scegliere è difficile, ricordarsi il nome di quella scelta, pure. Vado per Macarena. Pago 200 pesos alla mamasan e mi dice che la ragazza chiederà 200 tutto coperto(2 venute) o 250 con BBBJ il tutto per un'ora, la mezzora costa poco meno 50 pesos. Macarena risulta essere Paraguayana, mi fa accomodare sul divano, mi spoglia e comincia a baciarmi con lingua dal collo a scendere. Culo un pò grosso ma due gran belle tette morbidose che usa con professionalità. Parte con un bel BBBJ ben fatto e quando vede che sto per venire si calma e mi infila il condom. La metto alla pecora e dopo non molto vengo in quella posizione. Doccia, volendo anche insieme e relax sul divano, finchè tra una chiacchiera e l'altra si ricomincia, sbaciucchiamenti vari e poi giu di pompa ancora, stavolta preferisco stare sul divano e non andare sul letto, purtroppo non mi lascia venirle in bocca ma mi fa venire con la mano sull'asta e la lingua tra le pelotas che è sempre una bella sensazione. Insomma con circa 70 euri ho passato una bella oretta, dopo le 20 fanno anche servizio a domicilio. Aggiornerò con altri post man mano che prendo confidenza con i campanelli anche se il viaggio prosegue in patagonia e da quelle parti non so se si trova granchè. Hasta luego.
 
Commenta
Registrato
27 Marzo 2012
Messaggi
29
Reaction score
0
Caro Caino,
anche io a breve sarò da quelle parti. Mi interessa più un centro massaggi, ma comunque ogni tua recensione è ben accetta.
Grazie

Le ragazze in questi privados sono vestite col camice(almeno dove sono stato io) ma mi sa che non sanno massaggiare granchè, parto per la Patagonia con l'immagine del culetto di Ami una chica argentina che ho avuto il piacere di provare ieri sempre in Esmeralda 517 e mi sa che dovrò accontentarmi di quell'immagine appunto e della natura della Patagonia nei prossimi giorni.
 
Commenta
Registrato
18 Luglio 2012
Messaggi
2.346
Reaction score
423
...già! In Patagonia ti posso presentare la mia fidanzata locale.....si chiama PALMINA DESTRA.....Ma forse a conosci già..... :) In compenso ci sono posti bellissimi...buon divertimento...poi magari rientra a Baires per tempo prima di ritornare qui nella bolgia....
 
Commenta

SaoPaulo

Espulso
UOMO
Registrato
20 Dicembre 2017
Messaggi
388
Reaction score
54
Località
Italia
Di Baires conservo un bellissimo ricordo (a parte per l'episodio che vi racconterò tra poco): ci sono stato nel novembre 2007 per motivi di lavoro e mi è piaciuta tantissimo, città molto europea piena di stupendi parchi e bei viali! Temo che gli argentini siano però "leggermente" razzisti: in una settimana non ho visto una che sia una persona mulatta o di colore! Di notte poi passeggiavo tranquillamente da solo per la città, l'avessi fatto a Rio de Janeiro o a San Paolo mi avrebbero squartato vivo dopo poche centinaia di metri! Ovvio però che prendevo qualche precauzione, parliamo sempre di una grande metropoli, catenina d'oro e Rolex erano rimasti in Italia. Dal punto di vista delle ragazze però ho preso una bella fregatura, facendo proprio la figura del pollo, soggiornavo infatti nel Microcentro, quartiere più che altro di uffici e pieno di piccolissimi bar-bordelli situati al primo piano dei palazzi, una sera un ragazzo visto in strada mi ha convinto a visitarne uno, una ragazza in cima alle scale mi aspettava e si è dimostrata subito molto (troppo...) disponibile, fatto sta che in men che non si dica mi sono ritrovato a parlare con lei e una sua amica su un divanetto e...ecco che è arrivata la sorpresa: SENZA CHIEDERE ALCUNCHE' LA BARISTA CI HA PORTATO TRE SUCCHI DI FRUTTA, io ho capito il trucco e ho iniziato a protestare minacciando di andarmene ma niente da fare, ormai la frittata era fatta, per lasciarmi uscire mi hanno spillato NOVANTA EURO PER TRE SUCCHI DI FRUTTA CHE NESSUNO HA BEVUTO! Incazzato nero me ne sono andato al Black, locale di gran classe e pieno di belle ragazze, lì sono stato decisamente meglio, non ho scannato (lì non si può, sarebbe stato necessario andare in hotel) perché ero furioso però almeno ho visto un bel posto (all'epoca era il top di tutta Baires, ora non so) e mi sono divertito guardando le ragazze che ballavano sui tavoli dei clienti (ce n'era una con un fisico da sogno, peccato che al contrario delle altre ragazze lei ballava solamente, non praticava servizio escort, un cliente dell'Uruguay seduto di fianco a me ha insistito offrendole anche dei gran soldi ma niente da fare...).
 
Commenta
Registrato
2 Aprile 2021
Messaggi
1
Reaction score
1
Età
45
Su richiesta di Contemax, vi racconto le mie ultime esperienze in Argentina. Sono andato in viaggio d'affari a ottobre. Le restrizioni alle frontiere erano state abbassate e non ho avuto problemi a entrare o uscire. Comunque, questo era da questa nuova ondata di covid19, quindi non prendere le mie informazioni come aggiornate in termini di permessi turistici. Quello che posso dirti è che le donne argentine sono ancora belle e con tariffe molto basse rispetto all'Europa. La svalutazione del peso argentino sembra non avere pavimento e che, sebbene sia triste per loro, ci favorisce molto nel cambiamento. Comunque, al cemento. Ci sono ancora molte pagine di escort a Buenos Aires, ho preso appuntamenti con 2 o 3 ragazze di
Escorts argentinas independientes en Buenos Aires | Pkadoras
Escorts VIP argentinas chicas independientes Buenos Aires | Argendivas
e devo dire che ho avuto ottime esperienze. Evita assolutamente i famosi "privati" e qualsiasi tipo d'intermediario. Le ragazze sanno come comportarsi in modo indipendente e questo abbassa i costi e aumenta la sicurezza dei clienti.
Spero vi sia servito, saluti.
 
Commenta
Registrato
3 Ottobre 2008
Messaggi
7.006
Reaction score
363
Età
58
Località
Emilia + Resto del mondo (dipende dove mi trovo)
Grazie Carlos, il mio post era del 21 ottobre 2019, sono già andato e tornato. Comunque la tua è sempre una informativa utile al forum. Precovid, il mio soggiorno a Baires è stato di un paio di notti e per questo giro non ho usufruito di nessun servizio
 
Commenta
Alto