[RECE] Lady Cheri Scarlet - Bergamo - Sito personale | PUNTERFORUM

[RECE] Lady Cheri Scarlet - Bergamo - Sito personale

Registrato
17 Aprile 2010
Messaggi
118
Reaction score
23
Località
MILANO
NOME INSERZIONISTA: Lady Cheri Scarlet
RIFERIMENTO INTERNET: Lady Cherì
CITTA DELL'INCONTRO: Bergamo
NAZIONALITA': italiana
ETA': sulla trentina
CONFORMITA' ALL'ANNUNCIO: si
SERVIZI OFFERTI : tutto il panorama BDSM/Fetish
SERVIZI USUFRUITI: adorazione dei piedi, fj, hj, T&D, facesitting coperto, pissing
COMPENSO RICHIESTO: 150 per 1ora
COMPENSO CONCORDATO: 150 per un’ora
DURATA DELL'INCONTRO: 60 minuti
DESCRIZIONE FISICA: magra, seno piccolo, capelli neri lunghi, bel culo, belle gambe, altezza direi sul metro e sessanta forse meno
REPERIBILITA': buona
PRESENZA DI BARRIERE ARCHITETTONICHE: secondo piano senza ascensore in case di ringhiera
TELEFONO: 3911856274

Purtroppo a volte il proverbio “chi lascia la strada vecchia per quella nuova, sa quel che lascia ma non quel che trova” è una dura realtà, penso che dopo le mie ultime 2 deludenti esperienze :dejection::dejection::dejection: rimarrò fedele alle mie 3 Mistress abituali.
Ritengo che la cara Lady Cheri Scarlet risenta delle paure/paranoie post Covid, al punto da risultare “lontana” :( ma nel senso letterale del termine, “lontana” sia fisicamente che mentalmente. Telefonicamente si presenta bene, è cortese, sembra anche conoscere molto bene le varie pratiche BDSM/Fetish e sembra anche ben attrezzata, anche il suo sito è ben fatto, sicuramente è brava nel marketing, si sa vendere bene, quanto scritto lascia presagire una sessione interessante, molto incentrata anche sulla dominazione psicologica……….ma purtroppo non sarà così, anzi durante la sua sessione c’è ben poco di psicologico, ma c’è invece molta svogliatezza e poca partecipazione. :rtfm:
Nelle mie varie e molteplici esperienze “goliardiche”, girl, mistress, trans/trave, per la prima volta arrivato a destinazione, seguite le indicazioni fornitemi trovo una porta semi aperta e nessuno dietro o davanti alla porta ad accogliermi e/o a salutarmi.
Entrato e chiuso subito la porta, visto che l’appartamento è in una casa di ringhiera dove tutti ti possono vedere sento una voce che mi dice di fermarmi vicino la porta e di togliermi subito le scarpe, neanche un saluto, nella stanza semi buia dalla parte opposta nel punto più lontano diagonalmente alla porta vedo una figura seduta sul divano, ma credetemi, essendo anche vestita di nero, faccio fatica a focalizzare la figura, io saluto, mi tolgo le scarpe e mi accingo a procedere nella stanza buia, ma subito vengo nuovamente fermato, mi viene detto di spogliarmi lì e di mettere il tutto su uno sgabello lì posizionato, praticamente mi sono spogliato sull’uscio della porta, il tutto in si e no un metro quadrato e a dieci centimetri dalla porta. Socializzazione zero, mi chiede anche di non togliermi le calze, quindi nudo ma con i calzini (prima volta in vita mia) finalmente accedo al centro della stanza, lei sempre seduta sul divano. Intuisco che sta attuando il così detto “distanziamento sociale”, mi fa inginocchiare davanti al divano, finalmente la vedo bene, è sicuramente carina, bel fisichino magro ma tonico, belle gambe. Ma mantiene le distanze, intendo proprio le distanze in centimetri, si tiene infatti anche leggermente inclinata all’indietro, per tenere il più possibile il suo viso lontano da me, penso che non so cosa darebbe per poter fare le sessioni con su la mascherina. Già ho capito che sarà una sessione del cauzzzzzzz!!!!!!!!
Mi porge i suoi piedi e mi invita a leccarli, dice quattro minchiatine di rito “schiavetto coglione”, “sono la tua padrona”, “lecca i piedi coglione” detti con una convinzione pari allo zero, di buono c’è che ha un bel fisichino, due belle gambe e due bei piedi magri, quindi riesco ad eccitarmi ugualmente, quando il mio membro è bello duro lei comincia a masturbarmi, a volte lentamente a volte più veloce, senza però proferire una parola, noto che mentre ho il suo piede sinistro in bocca e la sua mano destra mi masturba, lei ha lo sguardo fisso, come se guardasse qualche cosa davanti a se (capirò in seguito cosa stesse guardando), si prosegue per una decina di minuti in questo giochetto al limite del noioso poi decide di sedersi sulla mia faccia per un facesitting rigorosamente coperto dove è vietato tirare fuori la lingua anche solo per leccarle lo slip o le chiappe. Ad un certo punto si dice pronta per il pissing, mi dice che a lei eccita pisciare sul membro dello schiavo, io concordo e a quel punto iniziano i preparativi per il pissing con me sdraiato sul pavimento lei che posiziona sotto di me i vari asciugamani e poi vedo che sposta un grande specchio e lo posiziona in modo che si possa vedere mentre mi piscia sul corpo e in quel momento capisco cosa stava guardando prima mentre mi segava, si stava ammirando nello specchio. Arriva la sua calda pioggia dorata sul mio membro, io vengo, lei mi chiede se voglio farmi la doccia. Vado in bagno mi lavo, mi asciugo con delle mini salviette di carta, che non asciugano niente, esco vado verso la porta a rivestirmi, lei nuovamente seduta sul divano a rispondere a messaggi e a guardare internet. La saluto, lei sempre seduta sul divano, dalla parte opposta della stanza sempre a debita distanza mi saluta e mi invita a chiudere bene la porta.
Capisco che siamo nell’era post-covid e quindi la ragazza abbia voluto mantenere le debite distanze, ma allora cara Lady non fare le sessioni se sei ancora in paranoia per la pandemia, così rischi solo di perdere clienti e farti fare recensioni negative, comunque a parte i comportamenti “forse” dettati dal Covid come coinvolgimento mentale e psicologico (come ampiamente pubblicizzato sul suo sito) proprio neanche l’ombra. Le Mistress che sanno solo con lo sguardo e con due frasi farti sballare mentalmente sono altre!!!!!!!!!!
 
Registrato
2 Agosto 2016
Messaggi
7.153
Reaction score
5.051
Località
Torino
1.jpg 2.jpg 3.jpg
 
Commenta
Registrato
29 Ottobre 2012
Messaggi
339
Reaction score
63
Località
Toscana
Tutta la mia solidarietà. Se vuole la distanza era meglio che continuasse il lockdown.
Forse era meglio chiarirsi prima.. ma cmq grazie della rece utile a non far fregare altri colleghi. Peccato perché ha un bel fisico e una sessione partecipata sarebbe veramente eccitante
 
Ultima modifica:
Commenta
Registrato
17 Aprile 2010
Messaggi
118
Reaction score
23
Località
MILANO
  • Creatore Discussione
  • #4
Tutta la mia solidarietà. Se vuole la distanza era meglio che continuasse il lockdown.
Forse era meglio chiarirsi prima.. ma cmq grazie della rece utile a non far fregare altri colleghi. Peccato perché ha un bel fisico e una sessione partecipata sarebbe veramente eccitante

"Diamo a Cesare quel che è di Cesare" .............. confermo che ha un bel fisico tonico (mi ha detto che per anni ha fatto danza e Pole Dance) belle gambe, bei piedi e un culetto niente male, una prima di seno e direi che il suo fisico è anche molto armonioso, peccato il poco coinvolgimento.
 
Commenta
Registrato
9 Ottobre 2008
Messaggi
301
Reaction score
0
Leggo solo ora la tua recensione. Che dire. Sei stato fin troppo paziente ed educato con sta tizia. Fossi stato io me ne sarei andato subito. Come già detto da un collega qualche commento sopra, se voleva il distanziamento poteva continuare da sola il lockdown. L'impressione caro collega è quella di una vera e propria sola. Dispiace per la brutta esperienza che però potrà servire ad altri per evitare ulteriori spiacevoli situazioni.
 
Commenta
Alto