[RECE] - MARIA - OTR - PRATO - TANGENZIALE | La Community di PUNTERFORUM

[RECE] - MARIA - OTR - PRATO - TANGENZIALE

Registrato
27 Maggio 2008
Messaggi
8.363
Reaction score
10.240
Salve a tutti, questo e' il mio primo post spero di metterci tutto quello che serve...

Ero in giro nella zona di Pistoia-Prato-Firenze per lavoro quando passando per Prato di sera dopo cena mi viene voglia di fare un giro in tangenziale. Con mia sorpresa scopro che l'arrivo della nuova stagione ha portato con se' nuove leve che si fanno promozione regalando informazioni al bordo strada. Faccio un paio di giri per vedere un po' la situazione generale e alla fine scelgo una morettina piccolina tra due distributori in viale Fratelli Cervi. Mi fermo e lei e' al telefono senza nemmeno guardarmi mi spara le solite 30 orchidee. Non sono un abituee di certe situazioni ma ho gia' avuto qualche fregatura in passato, quindi prima di accettare preferisco mettere inchiaro un paio di cose, lei accetta e sale.

Dal momento in cui sale in macchina lei diventa molto affabile, parla benissimo l'italiano e facciamo quattro chiacchere: viene dalla Macedonia e ha la residenza in Italia. E' a Prato da due mesi ma prima praticava a Rimini dove ha avuto purtroppo il foglio di via per non rispetto della zona di residenza (ma che leggi esistono?). Rompe il ghiaccio dicendomi che ha freddo e in macchina si sta meglio, in effetti da poco piove, mi prende la mano mi fa notare che non porta collants. Gradisco molto la cosa soprattutto perche' scopro ha una pelle morbidissima. E' una bambolina di 29 anni, si vede che non e' una bambina, con un po' di carne addosso, di quel tipo un po' rotondo senza esagerare per chi piace sentire un po' di carne fra le mani. Personalmente preferisco quelle che hanno un po' piu' di esperienza a discapito della ragazzine (qualche volta si vede che sono proprio minorenni, girare al largo...) senza esperienza che non sanno come si fa per bene...

Al momento della prestazione BJ coperto fatto con perizia e calma, ti mette a tuo agio, poi dopo un po' chiede soddisfazione. Mentre facciamo una classica missionaria mi accorgo che lei e' davvero partecipe, oppure finge molto bene, alla fine fa un cenno di ringraziamento perfino.

Ci rivestiamo e facciamo un altro po' di chiacchere mentre la riporto al lavoro e mi confida di portare una parrucca perche' in realta' e' bionda, allora le chiedo di farmi vedere com'e' veramente e sorpresa, e' pure meglio, solo che ha paura che qualcuno la riconosca e allora meglio non rischiare...

Esperienza positiva, quando saro' in zona di nuovo per cerce esigenze (e con meno fretta) magari le chiedero' prestazioni superiori.
 
Alto