Repubblica Bologna parla delle cinesi e di EF. | La Community di PUNTERFORUM

Repubblica Bologna parla delle cinesi e di EF.

Registrato
26 Aprile 2008
Messaggi
556
Reaction score
14
Segnalo agli utenti che "La Reubblica" nella cronaca locale dell'edizione bolognese in data 3 maggio 2008 ha dedicato una intera pagina alla prostituzione cinese . L'autore Carlo Gulotta dopo essersi soffermato su dettagli tecnici, rate basso e finta nazionalità giapponese per attirare la clientela, si lancia in una serie di moralismi e di facili condanne. Evidentemente per l'autore le ragazze sono tutte costrette (lui lo sa per certo...),dal momento che non risparmia frecciatine come questa..."...Nessuna ammmette di avere un protettore. Ma è una bugia buona per chi rimpiange la legge Merlin e si compiace mettendo piede in queste case del sesso che fanno tanto <eros domestico>...."
Oltre all'articolo sulla prostituzione cinese sui generis c'è un ulteriore articolo dedicato interamente al forum di EF. I giudizi dell'autore dell'articolo qui sono ancora più netti. Secondo il Gulotta noialtri ci proteggiamo..." dietro la vigliaccheria di un nickname", forse l'autore non sa che in qualsiasi forum di questo mondo gli utenti utilizzano nickname. Non contento l'autore alimenta il falso mito del cliente che ama..."rapporti non protetti sempre gettonatissimi." In tutta la mia vita non ho mai incontrato un punter che abbia cercato rapporti non protetti, al massimo qualche pompino, niente di p iù, mai e poi mai ho incontrato un puttaniere che desideri penetrare senza usare il preservativo.(forse solo uno in Sudamerica...). Ma anche questo l'autore non lo dice.
Insomma nulla di nuovo , il solito articoletto buono per riempire degli spazi nella cronaca locale. Siamo tutti cattivi, falsi, disonesti, amiamo i rapporti non protetti anche a costo di infettarci, siamo vigliacchi , regaliamo i soldi allla mafia ect ect.
Quanto dureranno ancora queste falsità?
Lancio una proposta provocatoria, pur non riguardando questa community in particolare, perchè non ci organizziamo e scriviamo una bella risposta allo stronzone articolista? Non credo che la pubblicherebbero mai, ma sarebbe cmq una soddisfazione!
 
Registrato
30 Aprile 2008
Messaggi
109
Reaction score
1
(noncuranza) ha scritto:
Segnalo agli utenti che "La Reubblica" nella cronaca locale dell'edizione bolognese in data 3 maggio 2008 ha dedicato una intera pagina alla prostituzione cinese . L'autore Carlo Gulotta dopo essersi soffermato su dettagli tecnici, rate basso e finta nazionalità giapponese per attirare la clientela, si lancia in una serie di moralismi e di facili condanne. Evidentemente per l'autore le ragazze sono tutte costrette (lui lo sa per certo...),dal momento che non risparmia frecciatine come questa..."...Nessuna ammmette di avere un protettore. Ma è una bugia buona per chi rimpiange la legge Merlin e si compiace mettendo piede in queste case del sesso che fanno tanto <eros domestico>...."
Oltre all'articolo sulla prostituzione cinese sui generis c'è un ulteriore articolo dedicato interamente al forum di EF. I giudizi dell'autore dell'articolo qui sono ancora più netti. Secondo il Gulotta noialtri ci proteggiamo..." dietro la vigliaccheria di un nickname", forse l'autore non sa che in qualsiasi forum di questo mondo gli utenti utilizzano nickname. Non contento l'autore alimenta il falso mito del cliente che ama..."rapporti non protetti sempre gettonatissimi." In tutta la mia vita non ho mai incontrato un punter che abbia cercato rapporti non protetti, al massimo qualche pompino, niente di p iù, mai e poi mai ho incontrato un puttaniere che desideri penetrare senza usare il preservativo.(forse solo uno in Sudamerica...). Ma anche questo l'autore non lo dice.
Insomma nulla di nuovo , il solito articoletto buono per riempire degli spazi nella cronaca locale. Siamo tutti cattivi, falsi, disonesti, amiamo i rapporti non protetti anche a costo di infettarci, siamo vigliacchi , regaliamo i soldi allla mafia ect ect.
Quanto dureranno ancora queste falsità?
Lancio una proposta provocatoria, pur non riguardando questa community in particolare, perchè non ci organizziamo e scriviamo una bella risposta allo stronzone articolista? Non credo che la pubblicherebbero mai, ma sarebbe cmq una soddisfazione!
Io ci stò,anche se non servirà a molto ,è arcinoto ai più che l'informazione "deforma "le notizie a proprio piacimento.
Io ,negli articoli che trattano questo argomento,ho sempre letto di ragazze costrette ha fare questo mestiere
e non ho mai letto di ragazze che partono da casa loro ed approdano quì sapendo benissimo quello che vengono ha fare,le seconde ,secondo la mia esperienza sono la maggioranza seppure esiste un discreto numero di ragazze che appartiene al primo gruppo.
 
Registrato
12 Maggio 2008
Messaggi
12
Reaction score
0
Località
Bologna
(noncuranza) ha scritto:
perchè non ci organizziamo una bella risposta allo stronzone articolista?

Maestro Miyagi mi ripete sempre :

"regola numero 1: karate è solo per difesa. regola numero 2: prima impara regola numero 1" :punish:
 
Alto