SESSO ANALE | PUNTERFORUM

SESSO ANALE

Registrato
20 Marzo 2014
Messaggi
458
Reaction score
177
Località
Culandia
Questa pratica sessuale sembra trarre le sue origini in tempi remoti (si parla del 1800-1700 a.C.) in un'antica città ebraica chiamata Sodoma, i cui abitanti sembravano molto inclini a praticare la penetrazione anale, oggi anche identificata infatti con il sostantivo sodomia.

300px-Anal_Intercourse_Artwork.jpg


Ora (visto che non voglio annoiarvi con la storia) non mi è sempre chiaro, considerate le mie esperienze, fino a che punto ci si può spingere prima che essa diventi una pratica disgustosa.
Quando dico disgustosa mi riferisco al fatto che, in alcuni casi, questo atto sessuale provoca imbarazzo o dolore al partner che lo riceve e quindi non risulta "gustoso" come quando a godere sono entrambe le parti.
A livello ideologico la sodomia mi ha sempre fatto arrapare oltremodo, ma in alcuni casi mentre la praticavo, l'eccitazione si troncava di botto, anche solo per aver visto una smorfia di dolore.
Poi si sa, con gli anni si tende sempre ad estremizzare ogni cosa, si cercano nuovi stimoli ormonali, si dà sfogo alle fantasie più assurde, si tentano di abbattere dei paletti invalicabili....

Semantica_ital.jpg


Quali sono le vostre esperienze o fantasie più estreme nella pratica del sesso anale?
Cosa ancora non avete fatto ma desiderate tanto fare?
Quali sono i vostri consigli per godere e far godere al meglio durante questa pratica?
 
Registrato
13 Dicembre 2013
Messaggi
3
Reaction score
3
Non farti troppi problemi. A molte donne piace, ad altre no.
Alcune poossono eccitarsi proprio se sentono un po' di dolore, altre ti tolgono il saluto per tutta la vita
Alcune riescono a fare posizioni impensabili meglio dietro che davanti e non sentono il benchè minimo fastidio eccitandosi e venendo comunque e forse meglio

Dipende se sono vergini dietro o no e quanto lo hanno esercitato
Es: se lo hanno fatto abitualmente solo con uno o due uomini che magari lo avevano di dimensioni importanti, se lo hanno fatto da sempre .
Considera che tende a "slabbrarsi" quindi potresti trovare una galleria senza fondo o un guantino perfetto per te.
Se hai un bazooka occhio che non è detto che lei sia abituata ai bazooka e potresti farle male anche se lo ha gia fatto

Da evitare pretiche estreme se lei non ti da certezze o non le gradisce, che potrebbero procurarle problemi fisici.
Massima attenzione (ma decisione!) se è vergine, possibilmente lubrificando al massimo con quanto hai a disposizione, insistendo un minimo ma senza esagerare ed ascoltando le sue reazioni. Eventualmente rinunciare
Considera che se per lei è la prima volta non avrai modo e tempo di aiutarla con lubrificanti ecc. anche perchè sarà l'eccitazione a farla accettare e ad aiutarla nella penertrazione e non la pianificazione a priori.

Se il giorno dopo "le tira il culo" come si dice da noi, suggeriscigli OKI o similari

La seconda e la terza verrano da se, se le è piaciuto o se ha deciso di ridartelo
Se no, non chiederglielo più! :lol:

PS: se anche qualche fanciulla ci dicesse la sua, non guasterebbe
 
Commenta
Registrato
12 Novembre 2013
Messaggi
81
Reaction score
0
ritengo che ghecco abbia già esposto concetti molto esatti.

Vorrei ribadire la necessità di eccitazione da parte sua come presupposto all'accettazione.

Altra via potrebbe essere quella della curiosità, quindi parlandone preventivamente, è chiaro che la cosa funzionerà soltanto se lei sarà sufficientemente disinibita; anche in questo caso, però, evitare di andare "a freddo" ma ricercare una sua necessaria eccitazione.

Durante l'atto seguire bene il suo respiro da cui si può evincere come lei la stia vivendo; personalmente per le prime volte preferisco la missionaria che dà modo di osservare le espressioni del suo viso da cui si comprende sempre tanto, e dà anche modo di stimolarla a dovere davanti con le mani, molto meglio che se lei fosse a pecorina che a mio avviso sottintende un pò di più una situazione sottomissoria che per le prime volte potrebbe esser molto forte.
Molto comodo trovo il distendere lei supina su un tavolo che abbia una giusta altezza, ma è condizione non sempre realizzabile facilmente, spesso proprio per la mancanza o inadeguatezza del tavolo stesso

Una valida alternativa potrebbe esser con lei distesa prona; il forte contatto dei due corpi è per lei molto rassicurante, ma trovo un po' macchinosa la stimolazione leggera del clitoride.

In tutti i casi ritengo necessario ed insostituibile l'abbondante uso di un gel
 
Commenta
Registrato
27 Febbraio 2014
Messaggi
2
Reaction score
1
Io lo amo il sesso anale ma non ho mai trovato nessuna che volesse praticarlo....
Mi debbo accontentare di fantasticare per il momento ma non dispero e ringrazio gli utenti Ghecco e Bombart per le loro descrizioni precise ed esaustive....
Spero prima o poi mi possano essere utili...
 
Commenta
Registrato
19 Aprile 2012
Messaggi
2.049
Reaction score
5.760
Località
sul lago
vi devo mandare il dottor Kildare dello sfintere ?? il Renzo Piano della pecorina ?? il Picasso della natica ??


OOOOOOOBLOOOOOOO !!!!!!! va che ti cercano ........
 
Commenta
Registrato
20 Marzo 2014
Messaggi
458
Reaction score
177
Località
Culandia
  • Creatore Discussione
  • #7
…mi sa che non sono stato chiaro…
In quanto a come praticare sesso anale sono piuttosto informato e smaliziato… so quanto è importante il preliminare, la calma, il coinvolgimento .. sono consapevole anche che quando ci si lubrifica “molto” è “appena sufficiente”…
La mia prima volta fu a 17 anni con una mia coetanea compagna di liceo in un caldo pomeriggio di aprile; luogo: una tenda da campeggio montata su una spiaggia delle mie parti, occasione: stavamo festeggiando, con un corposo gruppo di amici, la pasquetta…
Ricordo che lei era davvero attraente, fisico asciutto, molto ben proporzionata e due tette sode, una terza abbondante. Dopo un pò di effusioni in riva al mare, lei mi chiese se volessi andare nella tenda a continuare in privato, “azzo scherzi!”, le dissi, e via, andammo..
Dopo una mitragliata di fk appassionati, faccio scivolare la mano verso le sue parti intime, un lago!
Eccitato come un coniglio, mi svesto che quasi strappo il costume, poi… “cazzo il gommino!” .. avevo lasciato i preservativi nello zaino…
Mi fa: “non preoccuparti, facciamo qualcosa di alternativo” mi prende la mano, si mette due dita in bocca, me le inzuppa per bene e mi dice: “ massaggiami il culo, poi lentamente infilami le due dita dentro” .. cazzo ragazzi, ero in pancia in giù e con il cazzo avevo fatto un buco nella sabbia…
Sentivo gli spasmi dei muscoli del suo ano, lei si contorceva e fremeva continuamente, il buco lentamente si allargava sempre più… mi dice: “stenditi” e mi monta su.. lo prende tra le mani, lo indirizza nel suo di dietro e lo fa scivolare delicatamente dentro…comincia con i movimenti a stantuffo misti a movimenti rotatori, lo fa scendere giù poi si ferma con tutto il cazzo dentro e comincia un’altra serie di fk molto salivosi, sta ferma in quella posizione e sento che contrae i muscoli anali come a strizzarmelo, una goduria che a parole non riesco a descrivere..
Cambiamo posizione, la missionaria , ci siamo girati senza mai sfilarlo da dentro, comincio a muovermi lentamente e gradualmente aumento i numeri dei giri, lei comincia a sgrillettarsi e a “mugolare” sempre più insistentemente fino a quando mi dice: “dai adesso, spingi forte, forte, fammelo sentire tutto, daiiii”, io ci do dentro che sembravo l’ago della macchina da cucire, grondavo come se mi stessi facendo una sauna ma godevo come mai mi era successo.
Finiamo con un grido contemporaneo di incontrollabile ardore; le sono arrivato dentro. Rimaniamo in quella posizione, io sopra di lei e con il mio membro ancora dentro per almeno altri 10 minuti durante i quali continuiamo a baciarci e a scambiarci coccole reciproche, nonostante eravamo coscienti che fuori dalla tenda si era accumulato un gruppo di amici curiosi di capire cosa stesse succedendo…
Questa fu la mia prima volta, la ricordo ancora come migliore esperienza di sesso anale.

Quello che, a tutt’oggi, mi manca e vorrei fare è la doppia penetrazione, e non perché non abbia trovato la donna che sarebbe disposta a farlo, bensì perché l’amico che volevo coinvolgere si è clamorosamente rifiutato.. pensa te…
 
Commenta
Registrato
27 Agosto 2010
Messaggi
2.813
Reaction score
8.279
Bella esperta per avere 17 anni, buon per te. Immagino che da quel giorno la scusa dei preservativi sia diventata una costante, anche se la tipa sembrerebbe che fosse in grado di gestire ogni inconveniente.
 
Commenta
Registrato
3 Agosto 2013
Messaggi
5.416
Reaction score
1.605
Località
al di là dell'Atlantico
…mi sa che non sono stato chiaro…
In quanto a come praticare sesso anale sono piuttosto informato e smaliziato… so quanto è importante il preliminare, la calma, il coinvolgimento .. sono consapevole anche che quando ci si lubrifica “molto” è “appena sufficiente”…
La mia prima volta fu a 17 anni con una mia coetanea compagna di liceo in un caldo pomeriggio di aprile; luogo: una tenda da campeggio montata su una spiaggia delle mie parti, occasione: stavamo festeggiando, con un corposo gruppo di amici, la pasquetta…
Ricordo che lei era davvero attraente, fisico asciutto, molto ben proporzionata e due tette sode, una terza abbondante. Dopo un pò di effusioni in riva al mare, lei mi chiese se volessi andare nella tenda a continuare in privato, “azzo scherzi!”, le dissi, e via, andammo..
Dopo una mitragliata di fk appassionati, faccio scivolare la mano verso le sue parti intime, un lago!
Eccitato come un coniglio, mi svesto che quasi strappo il costume, poi… “cazzo il gommino!” .. avevo lasciato i preservativi nello zaino…
Mi fa: “non preoccuparti, facciamo qualcosa di alternativo” mi prende la mano, si mette due dita in bocca, me le inzuppa per bene e mi dice: “ massaggiami il culo, poi lentamente infilami le due dita dentro” .. cazzo ragazzi, ero in pancia in giù e con il cazzo avevo fatto un buco nella sabbia…
Sentivo gli spasmi dei muscoli del suo ano, lei si contorceva e fremeva continuamente, il buco lentamente si allargava sempre più… mi dice: “stenditi” e mi monta su.. lo prende tra le mani, lo indirizza nel suo di dietro e lo fa scivolare delicatamente dentro…comincia con i movimenti a stantuffo misti a movimenti rotatori, lo fa scendere giù poi si ferma con tutto il cazzo dentro e comincia un’altra serie di fk molto salivosi, sta ferma in quella posizione e sento che contrae i muscoli anali come a strizzarmelo, una goduria che a parole non riesco a descrivere..
Cambiamo posizione, la missionaria , ci siamo girati senza mai sfilarlo da dentro, comincio a muovermi lentamente e gradualmente aumento i numeri dei giri, lei comincia a sgrillettarsi e a “mugolare” sempre più insistentemente fino a quando mi dice: “dai adesso, spingi forte, forte, fammelo sentire tutto, daiiii”, io ci do dentro che sembravo l’ago della macchina da cucire, grondavo come se mi stessi facendo una sauna ma godevo come mai mi era successo.
Finiamo con un grido contemporaneo di incontrollabile ardore; le sono arrivato dentro. Rimaniamo in quella posizione, io sopra di lei e con il mio membro ancora dentro per almeno altri 10 minuti durante i quali continuiamo a baciarci e a scambiarci coccole reciproche, nonostante eravamo coscienti che fuori dalla tenda si era accumulato un gruppo di amici curiosi di capire cosa stesse succedendo…
Questa fu la mia prima volta, la ricordo ancora come migliore esperienza di sesso anale.

Quello che, a tutt’oggi, mi manca e vorrei fare è la doppia penetrazione, e non perché non abbia trovato la donna che sarebbe disposta a farlo, bensì perché l’amico che volevo coinvolgere si è clamorosamente rifiutato.. pensa te…

Bel racconto L3ONARDO, certo che inforcare il portone "sbagliato" la prima volta non è da tutti... diciamo che è pura fortuna (na botta di culo, forse più appropriato). L'amichetta come fa notare oblomov pareva avere già na certa esperienza.
 
Commenta
Registrato
20 Marzo 2014
Messaggi
64
Reaction score
1
Quando ho fatto sesso anale la prima volta penso di essermi fatto più male io che lei...una specie di ematoma che ci sono volute 2 settimane a riassorbirlo.
Cmq ho la fissa dell'anale passivo, ma a parte il classico "ditini birichino" non ho mai trovato la girl giusta
 
Commenta
Registrato
20 Marzo 2014
Messaggi
458
Reaction score
177
Località
Culandia
L'amichetta] pareva avere già na certa esperienza.

noooo .. e da cosa lo hai capito .. :biggrin:

scherzi a parte, avevamo avuto rapporti normali prima di quel giorno, scopate classiche, non sapevo di questa sua predilezione ne tanto meno me lo aveva mai accennato...
e comunque si .. era una tipa sveglia :) ..
 
Commenta
Registrato
12 Novembre 2012
Messaggi
788
Reaction score
202
Località
pianura padANAL

Quello che, a tutt’oggi, mi manca e vorrei fare è la doppia penetrazione, e non perché non abbia trovato la donna che sarebbe disposta a farlo, bensì perché l’amico che volevo coinvolgere si è clamorosamente rifiutato.. pensa te…

e fare una cosa a tre con una trans ?

chiaro, ci sarebbe la dazione di denaro che tarperebbe il film che ti potresti essere fatto con l'aperitivo preciulata.....discorsi disinibitori.....vestiti che volano....e vai con rotazione e riempimento. MA e qui il ma
trovando un"prodotto" sufficientemente versatile.....otteresti:
- la piacevole sensazione di restringimento degli spazi che in certi momenti si manifesta
- una fase ibrida di scambio delle effusioni a tre
- il cambio fronte-retro che quando tu ti occupi di rai 2 , rischia di farti esplodere vedendo il "tette contro tette".
- varie ed eventuali
 
Commenta
Registrato
11 Maggio 2009
Messaggi
1.523
Reaction score
13
Località
Underworld
Caro L3ONARDO a me non andò così bene come a te, avevo la tua stessa età lei forse qualcosa di più, ci trovavamo sulla spiaggia di Riccione quando ancora si poteva andare a trombare senza rotture di coglioni la notte.
Mentre la prendevo da dietro lei contrasse i glutei e io strappai il frenulo.
Mi presentai al pronto soccorso con un fazzoletto avvolto intorno al pene, gli infermieri e le infermiere si lanciavano sguardi perplessi, ma io li guardavo con aria compiaciuta e soddisfatta.
Purtroppo quella che sembrava la vacanza indimenticabile finì al secondo giorno.
 
Commenta
Registrato
20 Marzo 2014
Messaggi
458
Reaction score
177
Località
Culandia
e fare una cosa a tre con una trans ?

chiaro, ci sarebbe la dazione di denaro che tarperebbe il film che ti potresti essere fatto con l'aperitivo preciulata.....discorsi disinibitori.....vestiti che volano....e vai con rotazione e riempimento. MA e qui il ma
trovando un"prodotto" sufficientemente versatile.....otteresti:
- la piacevole sensazione di restringimento degli spazi che in certi momenti si manifesta
- una fase ibrida di scambio delle effusioni a tre
- il cambio fronte-retro che quando tu ti occupi di rai 2 , rischia di farti esplodere vedendo il "tette contro tette".
- varie ed eventuali

mark, scusa ma ti rispondo cosi'...."Queste mutandine... le ho personalizzate. Davanti c'e' scritto: 'I have a dream' e di dietro: 'Mission impossible'".
 
Commenta
Registrato
20 Marzo 2014
Messaggi
458
Reaction score
177
Località
Culandia
Caro L3ONARDO a me non andò così bene come a te, avevo la tua stessa età lei forse qualcosa di più, ci trovavamo sulla spiaggia di Riccione quando ancora si poteva andare a trombare senza rotture di coglioni la notte.
Mentre la prendevo da dietro lei contrasse i glutei e io strappai il frenulo.
Mi presentai al pronto soccorso con un fazzoletto avvolto intorno al pene, gli infermieri e le infermiere si lanciavano sguardi perplessi, ma io li guardavo con aria compiaciuta e soddisfatta.
Purtroppo quella che sembrava la vacanza indimenticabile finì al secondo giorno.

..son capitate anche a me situazioni +/- simili .. non tanto da farmi fare un pit-stop al pronto soccorso, ma spiacevoli al punto da farmi quasi cambiare idea su rai2 .. siamo sempre li' .. solo se la donna è complice e le piace tanto farlo provi un gran bel gusto .. tieni conto che nella mia prima situazione praticamente fece tutto lei, che io da quel punto di vista ero vergine .. lei ovviamente no!
 
Commenta
Registrato
12 Novembre 2012
Messaggi
788
Reaction score
202
Località
pianura padANAL
ok la fase interattiva è esclu sa ci si puoì limitare a quella...Attiva...poi il resto è the same (con il finto pseudo lesbo della lei) e dopo i'll have a dread......passi ad i belelieve i can fly
 
Commenta
Registrato
31 Gennaio 2011
Messaggi
83
Reaction score
1
Località
Leccate sul Sesso
.......
Quello che, a tutt’oggi, mi manca e vorrei fare è la doppia penetrazione, e non perché non abbia trovato la donna che sarebbe disposta a farlo, bensì perché l’amico che volevo coinvolgere si è clamorosamente rifiutato.. pensa te…

O temeva di trovarsi lui in mezzo nel sandwich, o hai gli amici sbagliati!
 
Commenta
T

tex.willer

Ospite
Ospite
se posso dire la mia credo che parecchie signorine disdegnato la doppia penetrazione anche per una questione di ordine igienico, fattore che spesso noi scordiamo ma che nella donna è importante specie quando il pene passa da un canale all'altro. che dite, non ho tutti i torti :unknw:
 
Commenta
Alto