Innamorarsi di una escort | PUNTERFORUM

Innamorarsi di una escort

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Registrato
1 Maggio 2008
Messaggi
90
Reaction score
7
Vi è mai capitato di innamorarvi di una escort? Nn di fidelizzarvi, parlo proprio di sentimenti...
Oppure è mai capitato a nessuno di entrare in buoni rapporti con ragazze del mestiere, uscirci divertirsi senza che nessuno abbia secondi fini ecc..
Altra variabile, nessuno si è mai sposato una escort?? Tipo il film pretty woman?
 
Registrato
28 Aprile 2008
Messaggi
211
Reaction score
15
Località
in zìr par la Rumagna
L'anno scorso mi ero fidelizzato con Claudia di Fosso Ghiaia, tant'è che fui io a recensirla per primo su Efit.......(allora il mio nick era "Netzfox" !! Forse qualche vecchio amico si ricorderà di me .....)
La ragazza era alle prime armi e non è che avesse un gran giro ai tempi (specialmente prima della mia rece)........vuoi perchè probabilmente la zona di Fosso Ghiaia non era molto rinomata .
Solitamente andavo da lei dopo l'una di notte .....e dopo qualche incontro, notai che limiti di orario non ce n'erano più
56.gif

Era molto "fidanzatina style" :first_move: e a lungo andare arrivò a farmi tenerezza.
Ricordo che mi diceva che al di fuori di quelle mura non è che avesse una gran vita............e così per la prima ed unica volta la invitai ad uscire senza "impegno".
Accettò con un sorriso che molti in seguito definirono "leporino" ed in effetti era un tantino coniglietta odontoiatricamente parlando.............ma a me non dispiaceva affatto :biggrin:
Ah........sottolineo che ogni volta che sono stato da lei ho comunque contribuito lasciandole il solito 50ino sul letto prima di andare via (anche se onestamente ogni volta venivo assalito da diverse sensazioni......"caxxo, sono passate 3 ore e le lascio solo 50?"....oppure......"dalla faccia che ha fatto sembra quasi che si sia offesa..."......beh, comunque non mi è mai corsa dietro a ridarmeli !!
Tornando al testo del post........siamo usciti 3 volte a cena
08.gif
(con ovvio e scontato dopocena) e devo ammettere che il tutto è stato molto divertente; poi, però con l'andare del tempo mi resi conto di due cose..... :
1- Mi faceva una gran tenerezza, sotterrando il mio istinto di "bastard inside"
2- Mi ha fatto realmente capire che con queste tipe, il tempo speso lontano da un letto è semplicemente tempo perso.........
E allora, se devo togliere tempo alla mia family e al lavoro, per dedicarlo a qualcuno che ne ha da perdere è meglio che cambio hobby.............
Questa la mia unica esperienza un pò oltre la norma.......
Baci sul culo.........

 
Commenta
Registrato
1 Maggio 2008
Messaggi
90
Reaction score
7
  • Creatore Discussione
  • #3
Grazie della testimonianza amico. Ti faccio una domanda sul punto 2, perrchè affermi che il tempo passato lontano dal letto era tempo perso? Nel senso che oltre alla tenerezza nn c era nessun altra affinita?
 
Commenta
Registrato
28 Aprile 2008
Messaggi
211
Reaction score
15
Località
in zìr par la Rumagna
....perchè se decido di dedicare il mio tempo ad una persona, mi piace farlo con sincerità e trasparenza.
Ovviamente farebbe piacere ricevere dalla controparte lo stesso trattamento.....ma in quella circostanza non è stato possibile.
Non so se riesco a farmi capire, ma stare seduti di fronte a qualcuno che parlando ti racconta sempre delle "mezze verità" ....alla fine ....rompe!!!
Questo intendevo col dire che finchè si tromba tutto ok, ma poi è meglio lasciare perdere.
Sono gia straimpegnato e mai mi sarei sognato di cercare qualcosa in più di una trombata (specialmente da una loft)..... ma con lei intrapresi quella direzione............Mai più !!
 
Commenta
Registrato
1 Maggio 2008
Messaggi
90
Reaction score
7
  • Creatore Discussione
  • #5
Ricevuto al 100 amico mio, in effetti in amore è bello ricevere per quanto si da.

A me capito da ragazzetto, conobbi una da strada zona mirabilli piu o meno mia coetanea. Nn le chiesi mai d uscire per una cena o altro solo che quando ci si vedeva mi sembrava ci fosse molto trasporto da parte d entrambi ed una grossa affinita sessuale. Alla luce di oggi con 10 anni in piu di cinismo penso che fosse solo brava nel suo lavoro.
 
Commenta

Gomez

Guru
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
2.854
Reaction score
107
Località
Bo
castorepolluce ha scritto:
Vi è mai capitato di innamorarvi di una escort? Nn di fidelizzarvi, parlo proprio di sentimenti...

Quando ero più fanciullo l'insano scopo del mio gioco
era che avvenisse esattamente il contrario.
Il problema è che a volte quello stupido gioco mi vedeva
vincitore e li iniziavano i problemi dovendo fare spesso i conti
con me stesso e con una fanciulla sedotta, abbandonata e
giustamente inviperita.
Comunque infatuato spessissime volte.
Innamorato mai.
Ma se devo dirti la verità, nonostante abbia avuto parecchie relazioni
e tutt'ora sia impegnato in un legame sentimentale, non so se
della parola amore io abbia mai afferrato appieno il significato.


castorepolluce ha scritto:
Oppure è mai capitato a nessuno di entrare in buoni rapporti con ragazze del mestiere, uscirci divertirsi senza che nessuno abbia secondi fini ecc..

No.
Tra l'altro credo che in questo contesto non avere secondi fini sia
quantomeno arduo, riguardo ambo le parti.


castorepolluce ha scritto:
..
Altra variabile, nessuno si è mai sposato una escort?? Tipo il film pretty woman?

Si. E' successo, succede e succederà.
Personalmente sono contrario ma non biasimo che decide di farlo.
 
Commenta
G

Guest

Ospite
Ospite
Personalmente io mi sono affezzionato moltissimo ad una escort.
Innamorato no, però, quando ero insieme a lei, sembrava quasi come essere con la propria fidanzata.
Scambi di carezze, effusioni, bacetti..... :preved:
Poi è successo che ho conosciuto tramite EF il nostro amico mandrilloxx, il quale, mi ha invitato a visitare PeP...
Dopo alcune letture, ho mollato di colpo la girl ed ho iniziato a viaggiare verso nuove mete...... :yahoo:
Ciao.
 
Commenta
Registrato
27 Aprile 2008
Messaggi
1.595
Reaction score
10
Età
113
itto9 ha scritto:
pereubu66 ha scritto:
l'ultima volta mi ha chiesto se le regalo

un SUV !!!

ma per chi mi ha scambiato ?????

sono povero

:biggrin:
Perché, se fossi ricco lo regaleresti??? :smile:
Col costo di un suv si tromba non dico a vita, ma quasi :shok:

se me la da per il resto che ho da campare
e se fossi straricco

certo che lo farei ! Pero' mica glielo intesto...

:big_boss:
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
925
Reaction score
6
Località
Bologna
Gomez ha scritto:
Ma se devo dirti la verità, nonostante abbia avuto parecchie relazioni
e tutt'ora sia impegnato in un legame sentimentale, non so se
della parola amore io abbia mai afferrato appieno il significato.

Ti sei mai chiesto il perchè del fatto che tu non abbia mai afferrato il significato di questo 'parolone'?
Io credo che tu, essendo tutt'altro che persona di basso profilo intellettuale (da come facilmente si evince), non abbia mai compreso appieno il significato probabilmente perchè non c'è UN unico significato di amore.
Io credo che si possano dare un'infinità di definizioni a questo concetto, tutte possono essere giuste e tutte sbagliate.Può essere inteso in mille modi, ma soprattutto ognuno lo interpreta a modo suo!

Anch'io ho avuto parecchie relazioni, spesso con belle ragazze, ed è sempre finita per mia volontà. Allora ho capito che neanche io ho mai appieno afferrato il concetto di amore e forse mai lo afferrerò...
Spero di sbagliarmi...
Anche perchè mi si è creata come una specie di corazza, che ormai mi porta ad approcciarmi con una ragazza, in maniera negativa ed indisponente, dal punto di vista sentimentale.

Per quanto riguarda il discorso di una escort o loft, tanto per utilizzare il termine dell'amico utente, di cui non ricordo il nome, da "ragazzetto" a volte mi capitava di enfatuarmi di una loft. Penso sia una situazione "normale" e che sia capitata un pò a tutti. Ma di innamorarmi mai...per fortuna aggiungo!
E se una volta andavo in cerca di loft che avessero caratteristiche tali da potermi far enfatuare, oggi cerco solo ed esclusivamente belle maialone, porche stronze e da inculare come uno spiedo!!!

il_Buono
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
10.385
Reaction score
971
Località
Bologna
a me capitò proprio qualche mese fa e lo scrissi su PeP, sotto poi incollerò il testo di allora. quello che posso dire a distanza di oltre tre mesi è che lei a quanto pare ha proprio smesso di fare il mestiere più antico del mondo, usciamo insieme quando possiamo, andiamo a cena, al cinema o a teatro, per mia volontà esplicita NON FACCIAMO ASSOLUTAMENTE SESSO, solo bacini da innamoratini platonici e niente più. ultimamente mi fa da consigliera su questioni di escort, la settimana scorsa sono uscito con lei a cena prima di andare (con la sua benedizione) da yelena e sasha. che dire, forse che più fortunato di così non potevo essere...

a me, in 26 anni di "onorata carriera" non era mai capitato di provare per una girl nulla più di una simpatica e genuina complicità ed intesa, magari anche ricambiata in un qualche modo, e poi ovviamente non con tutte, anzi, solo con alcune, nemmeno tante. questo fino a tre mesi fa. poi conobbi questa, che chiamerò anna. non darò nelle righe seguenti alcuna indicazione, recensione o quant'altro possa portare ad identificarla perchè mi ha espresso la volontà di tenere questa storia che si è venuta a creare al di fuori dalla sua realtà professionale. ci siamo quindi accordati che posso raccontare ciò che mi è successo senza fare nomi, e non posso che rispettare questo suo volere. in ottobre contattai anna perchè il suo profilo fisico/professionale corrispondeva al mio desiderio. la prima volta fu decisamente appagante dato che era stata puntuale, coerente con gli accordi presi, gentile ma non melliflua, professionalmente ineccepibile e uscii da casa sua pensando che avevo trovato una buona bazza da coltivare, ma nulla di più. tornatoci appena possibile, altra ottima prestazione, ma ne ricavai, uscendo, questo pensiero "questa ha qualcosa di pericoloso". il giorno dopo, a mente fredda, valutai quel pensiero come una esagerazione e tirai avanti per la mia strada. dalla settimana successiva in poi nulla sarebbe più stato come prima.
ci accordammo per il mercoledi e, beato, chiusi la telefonata. notai però, subito dopo, che quella sensazione di inappetenza che mi aveva accompagnato nei giorni precedenti diventava groppo allo stomaco. notai anche che l'aspettativa per il mercoledi non era la solita, era molto di più. mi accorsi che non stavo più nella pelle, che avevo una voglia matta di vederla e di passare del tempo con lei. arrivato l'orario fatidico, la raggiunsi. per la prima volta mi accorsi consciamente che dai suoi occhi neri come la pece usciva una luce celestiale, quasi inquietante, il suo sorriso mi abbagliava. rimasi inebetito per un pò in ammirazione di quello splendore. ebbi un momentaneo scossone, mi ripresi e cominciammo a baciarci come ragazzini, sentivo le campane, l'allarme aereo, la vita che mi scorreva davanti come fosse un film. Mi sentivo in paradiso. talmente in paradiso che non sentivo nemmeno il bisogno di fare del sesso. provammo, provammo ancora, niente. mi chiese se ero arrabbiato o scocciato per quello che stava succedendo, le risposi con franchezza: "per certi versi si, un casino, fare sesso con te è meraviglioso (davvero) ma in assoluto sto così bene che non me ne frega assolutamente nulla, va bene così". non combinammo sessualmente nulla, ma continuammo a parlare di noi, con i telefoni staccati, per il resto del pomeriggio. mi propose di tornare da lei il giorno dopo, gratis, perchè voleva usufruire di me, e perchè le faceva piacere rivedermi. tornai il giorno dopo facendomi coprire dal mio capo al lavoro, al quale spiegai sommariamente la situazione omettendo la qualifica professionale della mia bella. ci rivedemmo, dovevo stare mezz'ora ma me ne uscii dopo due ore, imbevuto di lei, del suo profumo, dei suoi occhi, della sua presenza. e scoppiai. scoppai a piangere, scoppiarono tutti i miei pensieri, scoppiò anche il mio stomaco. passai un giovedi sera da solo in casa, per fortuna, tra mille strazi, rendendomi definitivamente conto che mi ero innamorato follemente di lei, come un quindicenne.
da allora mi sono lentamente ripreso, da un paio di settimane sento che sto guarendo da questo sbandamento, ma non mi sento più lo stesso. questo episodio ha minato tutta una serie di convinzioni che avevo radicato negli anni e che ho visto sbriciolarsi in un incontro di occhi. e posso anche ritenermi fortunato di avere trovato una persona che non ha approfittato di me e della situazione che si era venuta a creare, che delle due mi ha aiutato a superare la crisi, che non ha mai mescolato il suo ruolo con il mio amore. che ha sopportato, spesso gratuitamente, la mia amorosa ed ingombrante presenza nel suo appartamento senza illudermi ne respingermi. attualmente abbiamo deciso di sospendere provvisoriamente la nostra attività di pseudo-amanti-un-pò-a-pagamento-un-pò-no per darmi modo di rientrare nel mondo dei vivi, e non nascondo che spero di accelerare questo rientro anche grazie a voi e alle vostre esperienze.
ciao a tutti e grazie a chi ha deciso di leggermi fino alla fine.
 
Commenta
Registrato
1 Maggio 2008
Messaggi
90
Reaction score
7
Gomez ha scritto:
castorepolluce ha scritto:
Vi è mai capitato di innamorarvi di una escort? Nn di fidelizzarvi, parlo proprio di sentimenti...

Quando ero più fanciullo l'insano scopo del mio gioco
era che avvenisse esattamente il contrario.
Il problema è che a volte quello stupido gioco mi vedeva
vincitore e li iniziavano i problemi dovendo fare spesso i conti
con me stesso e con una fanciulla sedotta, abbandonata e
giustamente inviperita.
Comunque infatuato spessissime volte.
Innamorato mai.
Ma se devo dirti la verità, nonostante abbia avuto parecchie relazioni
e tutt'ora sia impegnato in un legame sentimentale, non so se
della parola amore io abbia mai afferrato appieno il significato.


castorepolluce ha scritto:
Oppure è mai capitato a nessuno di entrare in buoni rapporti con ragazze del mestiere, uscirci divertirsi senza che nessuno abbia secondi fini ecc..

No.
Tra l'altro credo che in questo contesto non avere secondi fini sia
quantomeno arduo, riguardo ambo le parti.


castorepolluce ha scritto:
..
Altra variabile, nessuno si è mai sposato una escort?? Tipo il film pretty woman?

Si. E' successo, succede e succederà.
Personalmente sono contrario ma non biasimo che decide di farlo.

Amico mio, io ho assaporato solo una volta il gusto dell amore. è finita per mia volonta, ho sacrificato la persona che mi ha fatto conoscere il significato della parola amore per un salto nel buio, nn sto a dare i dettagli, cmq. per una vita che nn avrebbe reso felici nessuno dei due, mentre da single posso godermi delle belle situazioni, ma il prezzo da pagare è stato alto. Lei si voleva sposare ecc... a me nn andava di sposarmi per poi nn essere mai a casa. Dicono che chiusa una porta se ne apra un altra, è vero.
Cmq. ho notato che piu passa il tempo piu mi indurisco, faccio la crosta dura e mi vivo i rapporti amorosi con meno spontaneita. Ho provato, voluto innamorarmi tante volte, ma sono riuscito solo una volta. A me piace essere innamorato anche il sesso mi riesce molto meglio. Grazie a tutti per le testimonianze, tutte molto interessanti. Continuate cosi :good:
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
9
Reaction score
6
Personalmente mi è capitato poco tempo fa non di innamorarmi, ma di affezionarmi ad una escort.
Scambi di carezze, baci , telefonate a qualsiasi ora del giorno e della notte, cene da me o da lei, al ristorante.
Passavamo le serate in cui non aveva da lavorare, quasi sempre insieme, senza fare nulla di particolare,
Anche senza fare l’amore.
Ci sono state volte che dopo aver fatto l’amore, versavo l’obolo ma poi lei stessa non lo voleva perché
per lei stare con me non era lavoro, ma divertimento, almeno così diceva…
A pensarci adesso avevo preso una bella infatuazione o almeno lo penso, anche perché l’amore con
la A maiuscola, come l’intendo io è un’altra cosa.
Sono andato avanti con questa situazione per svariati mesi, non mi sentivo innamorato ma me ne ero molto affezionato.
Si era creata un’ intesa, una complicità che non pensavo potesse accadere con una escort..
Poi un giorno, non ricordo neanche io per quale motivo, ho smesso di frequentarla, forse mi sono accorto che con l’andare del tempo, le mie esigenze o le sue stavano cambiando, forse ho avuto paura di legarmi in maniera diversa a lei.
Nella vita ho imparato ad andare avanti per tentativi, purtroppo non tutti vanno a buon fine…
Avrei voglia di innamorarmi di nuovo, ma sento che ormai, l'amore vero non fa più per me...
Andando ad escort cerco solo di stare bene quella mezz'ora o giù di lì, senza dover dare spiegazioni a nessuno!!!
Ma la nostra esistenza è fatta anche di questo volenti o nolenti…
Ciao a tutti
 
Commenta
Registrato
27 Aprile 2008
Messaggi
1.595
Reaction score
10
Età
113
dai pero' e' cosi bello quando batte forte il CUORE !

spero mi capiti presto... :preved:
 
Commenta
Registrato
1 Maggio 2008
Messaggi
90
Reaction score
7
pereubu66 ha scritto:
dai pero' e' cosi bello quando batte forte il CUORE !

spero mi capiti presto... :preved:

Ti quoto amico mio, col prendere anni mi sto rammollendo e mi è capitato di chiavare ultimamente delle ragazze nn del mestiere per le quali nn provavo niente e nn mi hanno lasciato niente. Mentre quando ci metti sentimento è tutta un altra cosa :biggrin:
 
Commenta
G

Guest

Ospite
Ospite
paolino1966 ha scritto:
Personalmente mi è capitato poco tempo fa non di innamorarmi, ma di affezionarmi ad una escort.
Scambi di carezze, baci , telefonate a qualsiasi ora del giorno e della notte, cene da me o da lei, al ristorante.
Passavamo le serate in cui non aveva da lavorare, quasi sempre insieme, senza fare nulla di particolare,
Anche senza fare l’amore.
Ci sono state volte che dopo aver fatto l’amore, versavo l’obolo ma poi lei stessa non lo voleva perché
per lei stare con me non era lavoro, ma divertimento, almeno così diceva…
A pensarci adesso avevo preso una bella infatuazione o almeno lo penso, anche perché l’amore con
la A maiuscola, come l’intendo io è un’altra cosa.
Sono andato avanti con questa situazione per svariati mesi, non mi sentivo innamorato ma me ne ero molto affezionato.
Si era creata un’ intesa, una complicità che non pensavo potesse accadere con una escort..
Poi un giorno, non ricordo neanche io per quale motivo, ho smesso di frequentarla, forse mi sono accorto che con l’andare del tempo, le mie esigenze o le sue stavano cambiando, forse ho avuto paura di legarmi in maniera diversa a lei.
Nella vita ho imparato ad andare avanti per tentativi, purtroppo non tutti vanno a buon fine…
Avrei voglia di innamorarmi di nuovo, ma sento che ormai, l'amore vero non fa più per me...
Andando ad escort cerco solo di stare bene quella mezz'ora o giù di lì, senza dover dare spiegazioni a nessuno!!!
Ma la nostra esistenza è fatta anche di questo volenti o nolenti…
Ciao a tutti

Paolino scusa, vorrei sapere una cosa: mentre avevate questa "amicizia", lei lavorava?
E tu, contestualmente, andavi con altre escorts?
Vorrei raffrontare la tua storia con la mia :suicide2:
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
9
Reaction score
6
witchfinder ha scritto:
paolino1966 ha scritto:
Personalmente mi è capitato poco tempo fa non di innamorarmi, ma di affezionarmi ad una escort.
Scambi di carezze, baci , telefonate a qualsiasi ora del giorno e della notte, cene da me o da lei, al ristorante.
Passavamo le serate in cui non aveva da lavorare, quasi sempre insieme, senza fare nulla di particolare,
Anche senza fare l’amore.
Ci sono state volte che dopo aver fatto l’amore, versavo l’obolo ma poi lei stessa non lo voleva perché
per lei stare con me non era lavoro, ma divertimento, almeno così diceva…
A pensarci adesso avevo preso una bella infatuazione o almeno lo penso, anche perché l’amore con
la A maiuscola, come l’intendo io è un’altra cosa.
Sono andato avanti con questa situazione per svariati mesi, non mi sentivo innamorato ma me ne ero molto affezionato.
Si era creata un’ intesa, una complicità che non pensavo potesse accadere con una escort..
Poi un giorno, non ricordo neanche io per quale motivo, ho smesso di frequentarla, forse mi sono accorto che con l’andare del tempo, le mie esigenze o le sue stavano cambiando, forse ho avuto paura di legarmi in maniera diversa a lei.
Nella vita ho imparato ad andare avanti per tentativi, purtroppo non tutti vanno a buon fine…
Avrei voglia di innamorarmi di nuovo, ma sento che ormai, l'amore vero non fa più per me...
Andando ad escort cerco solo di stare bene quella mezz'ora o giù di lì, senza dover dare spiegazioni a nessuno!!!
Ma la nostra esistenza è fatta anche di questo volenti o nolenti…
Ciao a tutti

Paolino scusa, vorrei sapere una cosa: mentre avevate questa "amicizia", lei lavorava?
E tu, contestualmente, andavi con altre escorts?
Vorrei raffrontare la tua storia con la mia :suicide2:

Ti rispondo molto volentieri caro Witchfinder,
lei ha continuato a lavorare, anche perchè non mi passava lontanamente per la testa, di mantenerla,
faccio già fatica a starmi dietro da solo!!!
Io, invece non sentivo il bisogno di andare da altre escorts, anche se poi è capitato che all'ormone non si comanda e alla fine ho ceduto.
Ciao e spero di essere stato esaustivo.
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
9
Reaction score
6
pereubu66 ha scritto:
dai pero' e' cosi bello quando batte forte il CUORE !

spero mi capiti presto... :preved:

Purtroppo nella vita si va per tentativi e comunque penso che alla fine mi toccherà di nuovo.
E sarà nuovamente bellissimo
 
Commenta
D

dagonet

Ospite
Ospite
highlander ha scritto:
a me capitò proprio qualche mese fa e lo scrissi su PeP, sotto poi incollerò il testo di allora. quello che posso dire a distanza di oltre tre mesi è che lei a quanto pare ha proprio smesso di fare il mestiere più antico del mondo, usciamo insieme quando possiamo, andiamo a cena, al cinema o a teatro, per mia volontà esplicita NON FACCIAMO ASSOLUTAMENTE SESSO, solo bacini da innamoratini platonici e niente più. ultimamente mi fa da consigliera su questioni di escort, la settimana scorsa sono uscito con lei a cena prima di andare (con la sua benedizione) da yelena e sasha. che dire, forse che più fortunato di così non potevo essere...

a me, in 26 anni di "onorata carriera" non era mai capitato di provare per una girl nulla più di una simpatica e genuina complicità ed intesa, magari anche ricambiata in un qualche modo, e poi ovviamente non con tutte, anzi, solo con alcune, nemmeno tante. questo fino a tre mesi fa. poi conobbi questa, che chiamerò anna. non darò nelle righe seguenti alcuna indicazione, recensione o quant'altro possa portare ad identificarla perchè mi ha espresso la volontà di tenere questa storia che si è venuta a creare al di fuori dalla sua realtà professionale. ci siamo quindi accordati che posso raccontare ciò che mi è successo senza fare nomi, e non posso che rispettare questo suo volere. in ottobre contattai anna perchè il suo profilo fisico/professionale corrispondeva al mio desiderio. la prima volta fu decisamente appagante dato che era stata puntuale, coerente con gli accordi presi, gentile ma non melliflua, professionalmente ineccepibile e uscii da casa sua pensando che avevo trovato una buona bazza da coltivare, ma nulla di più. tornatoci appena possibile, altra ottima prestazione, ma ne ricavai, uscendo, questo pensiero "questa ha qualcosa di pericoloso". il giorno dopo, a mente fredda, valutai quel pensiero come una esagerazione e tirai avanti per la mia strada. dalla settimana successiva in poi nulla sarebbe più stato come prima.
ci accordammo per il mercoledi e, beato, chiusi la telefonata. notai però, subito dopo, che quella sensazione di inappetenza che mi aveva accompagnato nei giorni precedenti diventava groppo allo stomaco. notai anche che l'aspettativa per il mercoledi non era la solita, era molto di più. mi accorsi che non stavo più nella pelle, che avevo una voglia matta di vederla e di passare del tempo con lei. arrivato l'orario fatidico, la raggiunsi. per la prima volta mi accorsi consciamente che dai suoi occhi neri come la pece usciva una luce celestiale, quasi inquietante, il suo sorriso mi abbagliava. rimasi inebetito per un pò in ammirazione di quello splendore. ebbi un momentaneo scossone, mi ripresi e cominciammo a baciarci come ragazzini, sentivo le campane, l'allarme aereo, la vita che mi scorreva davanti come fosse un film. Mi sentivo in paradiso. talmente in paradiso che non sentivo nemmeno il bisogno di fare del sesso. provammo, provammo ancora, niente. mi chiese se ero arrabbiato o scocciato per quello che stava succedendo, le risposi con franchezza: "per certi versi si, un casino, fare sesso con te è meraviglioso (davvero) ma in assoluto sto così bene che non me ne frega assolutamente nulla, va bene così". non combinammo sessualmente nulla, ma continuammo a parlare di noi, con i telefoni staccati, per il resto del pomeriggio. mi propose di tornare da lei il giorno dopo, gratis, perchè voleva usufruire di me, e perchè le faceva piacere rivedermi. tornai il giorno dopo facendomi coprire dal mio capo al lavoro, al quale spiegai sommariamente la situazione omettendo la qualifica professionale della mia bella. ci rivedemmo, dovevo stare mezz'ora ma me ne uscii dopo due ore, imbevuto di lei, del suo profumo, dei suoi occhi, della sua presenza. e scoppiai. scoppai a piangere, scoppiarono tutti i miei pensieri, scoppiò anche il mio stomaco. passai un giovedi sera da solo in casa, per fortuna, tra mille strazi, rendendomi definitivamente conto che mi ero innamorato follemente di lei, come un quindicenne.
da allora mi sono lentamente ripreso, da un paio di settimane sento che sto guarendo da questo sbandamento, ma non mi sento più lo stesso. questo episodio ha minato tutta una serie di convinzioni che avevo radicato negli anni e che ho visto sbriciolarsi in un incontro di occhi. e posso anche ritenermi fortunato di avere trovato una persona che non ha approfittato di me e della situazione che si era venuta a creare, che delle due mi ha aiutato a superare la crisi, che non ha mai mescolato il suo ruolo con il mio amore. che ha sopportato, spesso gratuitamente, la mia amorosa ed ingombrante presenza nel suo appartamento senza illudermi ne respingermi. attualmente abbiamo deciso di sospendere provvisoriamente la nostra attività di pseudo-amanti-un-pò-a-pagamento-un-pò-no per darmi modo di rientrare nel mondo dei vivi, e non nascondo che spero di accelerare questo rientro anche grazie a voi e alle vostre esperienze.
ciao a tutti e grazie a chi ha deciso di leggermi fino alla fine.

Ti ho letto con grande piacere, comprensione, e "fratellanza", si xchè prima o poi potrebbe capitare a tutti di rimanere coinvolto da una ragazza che produce reddito sfruttando le proprie doti naturali...il problema, che per fortuna non è stato il tuo, è che se trovi una stronza ti prosciuga di tutto, sia economicamente che moralmente e ti butta nel cesso per passare ad un altro...personalmente ho vissuto coinvolgimenti meno intensi del tuo rimanendo sempre pseudo lucido in merito a questi rapporti, ma capisco chi "cade" nella trappola delle amate signorine, sono come dei virus che ti colpiscono e ti divorano! attenzione! se ne sentono tutti i giorni di disgrazie di questo tipo!
Cmq esistono anche delle ragazze come quella che hai incontrato tu che in fin dei conti sono esseri umani che provano sentimenti veri e che fanno quello che fanno vuoi x necessità, vuoi per mille altri motivi, ma cmq non sono solo delle macchine, fredde e assassine...
 
Commenta
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto