Pattaya | Pagina 14 | PUNTERFORUM

Pattaya

Registrato
8 Marzo 2010
Messaggi
219
Reaction score
27
Località
Piemunt
Effettivamente, generalizzando parecchio, in un confronto su base continentale le asiatiche non brillano per altezza e curvature. In genere sono tappine, con minitette e culo piatto. In più hanno praticamente tutte occhi e capelli neri.

E' chiaro che c'è qualsiasi combinazione tra le code della gaussiana, dalla tappa culona alla megagnocca da copertina, ma direi che in quanto a densità delle belle se la passano male rispetto ad esempio alle latine o alle balcaniche.

Credo che le sud-est ladies vadano valutate per la capacità di esprimere altre doti (oltre ad una pelle meravigliosa per colore e morbidezza): carattere, dedizione, pazienza e dolcezza.
Tutto ciò naturalmente senza dimenticare che in un posto come Pattaya siamo tutti attori su un palcoscenico.


Ci sta tutto...
però non hai citato la dote principale delle ladies del sud est asiatico: sono CARNE FRESCA!!

Insomma, non so se tra noi ci sono "pivelli neo diplomati"...
presumo che l'eta media sia over 40...
quindi essere coccolati da ventenni (dai, tiriamola fino ai 30) che hanno un approccio quasi da fidanzatina, più che da professionista, è un qualcosa che è difficile saggiare in altri luoghi senza chiamarsi Briatore o Berlusca!

Ok, le MILF fanno sempre sangue, ma i fisici morbidi e "freschi" di una ventitreenne (...ad esempio), può fare anche risvegliare un morto, donandogli quella sensazione anche chiamata come sindrome di Peter Pan!
In fondo, quando mai una ventenne prende in considerazione qualcuno che potrebbe essere suo padre??

Azzo,io ho bevuto del whisky più vecchio di qualche tipa incontrata in qualche short time bar!

E si che per la cultura thai, una ventitreenne è ormai VECCHIA!!!
Vecchia e buona solo per i farang, visto che 2 o 3 figli li ha già fatti e ora deve provvedere a mantenere la famiglia in quanto buona solo per posti come Pattaya!!

Che dire... io le preferisco con un po' più di esperienza...
ma quante volte mi è capitato di passare qualche serata in un bar, magari dove sei un cliente ricorrente, ridendo e scherzando con qualche 21enne maliziosa e simpatica, che visto il feeling creato, mi ha chiesto più volte e insistentemente di portarla in stanza!!!

Quindi? Approfittarne fino a quando la differenza di età non appare PATETICA!!!
(tipo che da una che potrebbe essere tua figlia, non diventa una che potrebbe essere tua nipote)
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
4.901
Reaction score
2.651
Località
uno spazietto tra il 1° ed il 47°
Effettivamente l'offerta di PattayaPark è così sterminata in termini di orari, prezzi, qualità, specializzazione professionale, anagrafica ed altro che (nell'ambito del codice penale) ciascuno dotato di buon senso può realisticamente trovare con la massima soddisfazione la via per costruire il proprio filmetto personale come meglio preferisce :preved:

Per quanto riguarda la freschezza effettivamente si osservano delle gloriose zie o nonne (!) con gambe fantastiche, meravigliosamente verniciate di cioccolata e perfettamente muscolose :w00tmesalia:
Impietoso è il confronto con le turiste russe: a 30 anni le vedi già partire sulla via della boilerificazione e le prime grinzette sulle mani mentre le thai hanno un'età generalmente impossibile da stimare per la calibrazione faranga :unknw::pardon:
 
Commenta
Registrato
3 Giugno 2010
Messaggi
300
Reaction score
14
Località
nord-est
Pare di stare in un club invece che in un forum, mi piace! niente commenti cretini sui post o insulti inutili sulle scelte e i gusti delle persone.

In questo clima quasi intimamente amichevole vi dico che

io ho 55 anni anche se molto ben portati (me ne danno una decina in meno, ma sempre quelli io ho) faccio un lavoro che mi porta moltissimo in giro per il mondo e sono anche un pochino esposto per cui evito anche se non in modo ossessivo di essere troppo visibile.
Ovvio che nessuno va a Pattaya per prendere il sole, ma che io vada a Pattaya non lo sa nessuno.
Quando sono in Thai lavoro a Bangkok e il resto sono fatti miei. Mi prendo i giorni che voglio e faccio quello che voglio e dove voglio. ma evito di essere troppo visibile.

In thai non si va per la gnocca a buon mercato. Per scopare senza spendere... Chi ci prova secondo me ne resta deluso.

Io vado in Thai e soprattutto a pattaya perchè mi piace quel clima di libertà che non ho provato in nessun paese: per lavoro vado in Vietnam, Cambogia, Filippine e India, e ho timbrato delle belle topine ovunque... ma a Pattaya mi diverto da morire
Il clima (non metereologico) complessivo, la semplicità e -malgrado tutto- il livello di sicurezza non si trova ovunque.
Mi sento libero come in nessun altro posto. Tutto è accessibile e ce n'è per tutti i gusti.
Baretti GC, disco gogo.... ognuno ha il suo...

Non amo il LT, anche io come DrAxxx preferisco ST e poi "altro giro, altro regalo"... raramente me le tengo tutta la notte. Anche se le pago x un LT, dopo averle scopate per bene le mando -cortesemente- via. Magari le ricerco il giorno dopo (raro) ma preferisco dormire da solo.
Mi piace moltissimo cambiare esplorare cose nuove.

Di solito mi muovo da solo. Ma negli ultimi anni ho accarezzato l'idea di fare qualche serata con un compagno di gnocca.
Lo scorso novembre ho incontrato a BKK un ragazzo italiano con cui siamo andati a Pattaya. Mai fatto prima, ma abbiamo trascorso 3 giorni in cui ci siamo divertiti da pazzi.
Hotel diversi e ritmi diversi (anche gusti diversi) ma abbiamo fatto qualche pomeriggio in GC (anche secondo me il meglio è il Kinnaree) e serate per baretti o gogo con finale in disco.
Ecco, io da solo in disco non ci vado. Troppo casino, non mi sento a mio agio.... mi sento anche fuori luogo con tutti quei ragazzini... Ma in due era diverso. Ci poteva stare.
Poi io alle 3 cominciavo a cedere. Lui andava avanti fino alle 6.

Perchè dico questo? perchè mi pare che la Thai sia molto di più di un elenco (fatto benissimo, bravi!) di luoghi e di regole... ma anche di esperienze che sono molto soggettive.
Come la bellezza delle ragazze.
Ma trovi sempre quella che ti intriga, magari per un particolare. Quello che aiuta è che sono tante - e allora anche le curve gaussiane diventano più corpose e interessanti.
Le fregature fanno parte del gioco.
La tipa che ti fa salire il sangue al cervello e poi quando esce ti ammoscia, la figa che scopri essere un LB.
Ma tutto è Thai, tutto è pattaya... se non fosse così non continuerei ad andarci.

Dalle vostre parole mi sembrate resident o quasi.
Allora c'è anche un altro mondo che io riesco ad accostare solo in parte. Attenzione non parlo di NO PAY (a cui non credo e che comunque non cerco... vade retro)
Ma se le ragazze percepiscono che non sei un turista ma uno che in thai -almeno un po- ci vive.... cambiano le regole del gioco e la cosa si fà interesante.
Se ci si muove così anche nei supermercati o nei negozi raffinati può accadere di rimorchiare. Una cena, una bella serata (non da fidanzatini, non mi interessa....) una bella scopata una mancia meritata. Domani ci rivediamo? probabilmente no.

Amo Pattaya perchè non è una, sono tante. E la prossima volta ne troverò ancora di diverse...
Ciao ragazzi
 
Commenta
Registrato
8 Marzo 2010
Messaggi
219
Reaction score
27
Località
Piemunt
Pare di stare in un club invece che in un forum, mi piace! niente commenti cretini sui post o insulti inutili sulle scelte e i gusti delle persone....

E' lo SPIRITO DI PATTAYA!!!

Prendi un posto, riempilo di FIGA e di DIVERTIMENTI...
aggiungici SESSO in ABBONDANZA...
un pizzico di perversione...
aggiunta di ALCOLICI, BUONA CUCINA...
....e infine buttaci dentro UOMINI in quantità!

Ecco pronta da servire Pattaya, un luogo dove non ci si spiega come sia possibile che non CI SI SCANNI a vicenda...
poi, leggendo gli ingredienti, si capisce perché si va d'accordo così tanto!

A Pattaya dovrebbero dare il Nobel per la pace...
Tutti guardano partite di calcio in TV nei baretti, spalla a spalla con gli avversari, ma mai una rissa!!!
Tutti di nazionalità diversa, ma quando un greco trova un tedesco o un americano trova un francese, ci si batte il 5!!!
Tutto questo mentre si è già alla 5 bottiglia di Chang in un'AFA soffocante...

Ammettiamolo: in un qualsiasi altro luogo sarebbe una RISSA CONTINUA fino all'ultimo sangue...

ma Pattaya ha l'ingrediente alchemico che trasforma tutti gli uomini in AMICONI: LA FIGA PER TUTTI!!!!

13331155_707643149377508_1937264641852313354_n.jpg
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
4.901
Reaction score
2.651
Località
uno spazietto tra il 1° ed il 47°
Pare di stare in un club invece che in un forum, mi piace! niente commenti cretini sui post o insulti inutili sulle scelte e i gusti delle persone.[..]

Concordo pienamente! Il Grande Capo è davvero molto bravo a tenere a bada tutta la turbolenta baracca ma spesso nei thread che riguardano questioni di punteraggio in trasferta spuntano le solite stupide abbaiate, espressione di frustrazioni personali mascherate da critica. Qui per ora è veramente un paradiso oxfordiano.
Non dovrei dirlo, in ottica woodoo ma ... speriamo che duri :wink:


Perchè dico questo? perchè mi pare che la Thai sia molto di più di un elenco (fatto benissimo, bravi!) di luoghi e di regole... ma anche di esperienze che sono molto soggettive.[...]

Se pensi che possano interessare, posso integrare l'elenco del telefono anche con dei raccontini del tipo Dr.Grunf invades Soi6 :ok:


Ma se le ragazze percepiscono che non sei un turista ma uno che in thai -almeno un po- ci vive.... cambiano le regole del gioco e la cosa si fà interesante.
Se ci si muove così anche nei supermercati o nei negozi raffinati può accadere di rimorchiare. Una cena, una bella serata (non da fidanzatini, non mi interessa....) una bella scopata una mancia meritata. Domani ci rivediamo? probabilmente no.
[...]

La vedo dura: la società thai è parecchio razzista. Tendono a disprezzare naturalmente prima i vicini di casa, con i quali c'è sempre ruggine, ma pure i western.
Una ragazza Bangkok proveniente da una famiglia robusta, fidanzata con un farang vedrebbe velocemente svaporare una delle cose alle quali tiene maggiormente: la considerazione di genitori, fratelli, sorelle in competizione ed altri rami dell'alberello.
E' chiaro che può esserci qualche caso, ma si tratta della classica eccezione che bla bla
I casi che ho visto riguardano faranghi molto danarosi o comunque in grado di stabilizzare piuttosto bene la promessa e un buono strato di affini.


[...]Amo Pattaya perchè non è una, sono tante. E la prossima volta ne troverò ancora di diverse...

Sarebbe da farne una maglietta per le bancarelle della WS! :ok:
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
4.901
Reaction score
2.651
Località
uno spazietto tra il 1° ed il 47°
1. 1 1. Sociothai

Qualche appunto antropologico, come sempre limitato alla mia limitata esperienza, con il serraglio di Pat
http://stenem.se/index.html/Cartoons/12.jpg
12.jpg


1.11.1. La lingua
Per quanto riguarda la lingua ci sono tante offerte di corsi di lingua thai a prezzi ragionevolissimi, non ci sono insuperabili difficoltà di pronuncia (insomma, per me meno che con le lingue europee) e la fatica di imparare un frasarietto minimo credo sia ridotta e ben investita.

Ho trovato comunque utile utilizzare, durante certe disperanti conferenze con le fresh from farm (ovvero le topine appena arrivate da qualche angoletto dell’Isaan) il servizio https://translate.google.com/ con il vantaggio di scrivere direttamente nei caratteri tradizionali thai, che le ladies hanno primariamente imparato a scuola.

Poi ho utilizzato qualche app, nella versione Android:
- Advanced phrasebook (from mobilereference)
- World Phrasebooks & Guides - Google Play
https://play.google.com/store/apps/details?id=com.mobilereference.phrasebook
- Amazon.com: FREE 25 Language Phrasebook from Mobile Reference (Mobi Travel) eBook: MobileReference: Kindle Store
http://www.amazon.com/Language-Phrasebook-Mobile-Reference-Travel-ebook/dp/B004L9LDRA


Qualche noterella sull’anglothai: il tasso di scolarizzazione è basso, in Laos, Cambogia o nelle aree rurali come l’Isan, bassissimo. Anche chi è andato a scuola non è che abbia imparato molto di più di qualche canzoncina patriottica (suonata col flauto ...), il fatto che la grande Tailandia è il migliore dei popoli possibili e che re&Buddha sono i riferimenti morali e culturali di ogni bravo cittadino.
Le ladies imparano l’inglese soprattutto per iniziativa personale, lo fanno scimmiottandolo da Internet e relazionandosi al mondo farango. Ne ricordo due sole che lo studiassero specificamente con un minimo di sistematicità, attrezzate di libretto e quaderno degli appunti.

http://stenem.se/index.html/Cartoons/70.jpg
70.jpg

Non è raro incontrare ragazze che fanno sempre ‘yes’ con la testa, dichiarano di essere arrivate da tre giorni da Korat ed effettivamente di sapere dire pochissimo oltre a ‘uelcaaaaaam andsoman blojob guudledy aigouitiu!’
Spesso la conoscenza dell’inglese più qualche sconcezza nelle principali lingue europee è un indicatore proporzionale al peso del cursus honorum, insomma all’esperienza nel mestiere.

E’ una tendenza orientale quella di parlare velocemente, per cui l’intellegibilità della locuzione spesso ne risulta affetta. Le mandorlette hanno poi una pronuncia tutta loro, con alcune particolarità. Ad esempio la parola small viene in realtà pronunciata introducendo una piccola pausa iniziale e diventa come e-ss-moll, spicy diviene e-ss-picy, smoke diviene e-ss-moke; problem diventa pompem; room diviene fatalmente loom e lavorare e camminare diventano circa la stessa cosa.

http://amuzingthaicartoons.com/138%20School%20for%20falangs%20(one).jpg
http://pattayathailandia.com/wp-content/uploads/2010/11/dizionario-thai1.jpg
138 School for falangs (one).jpg

http://www.wikihow.com/Speak-Thai

https://www.stickboybangkok.com/photos/funny-school-falangs-cartoon/



1.11.2. Un po’ di storia
https://www.archive.org/stream/historyofsiam035038mbp#page/n249/mode/2up
https://it.wikipedia.org/wiki/Categoria:Storia_della_Thailandia
http://www.krabiemerald.net/storia_della_thailandia.htm
https://web.archive.org/web/20090918050120/http://www.krabiemerald.net/storia_della_thailandia.htm
http://www.natale.to/libri/libri-thai.htm
http://www.sawadee.it/forum/viewtopic.php?p=82070
https://it.wikipedia.org/wiki/Boromakot


-cont.
 
Commenta
Registrato
1 Settembre 2014
Messaggi
881
Reaction score
229
Località
Punterlandia
Pare di stare in un club invece che in un forum, mi piace! niente commenti cretini sui post o insulti inutili sulle scelte e i gusti delle persone.

Concordo pienamente! Il Grande Capo è davvero molto bravo a tenere a bada tutta la turbolenta baracca ma spesso nei thread che riguardano questioni di punteraggio in trasferta spuntano le solite stupide abbaiate, espressione di frustrazioni personali mascherate da critica. Qui per ora è veramente un paradiso oxfordiano.

C'è anche da dire che siamo in quattro gatti (di numero) a scrivere. Ma per fortuna non c'è un livello illeggibile come da altre parti e mi fermo qui.
 
Commenta
Registrato
1 Settembre 2014
Messaggi
881
Reaction score
229
Località
Punterlandia
Per quanto riguarda la lingua ci sono tante offerte di corsi di lingua thai a prezzi ragionevolissimi, non ci sono insuperabili difficoltà di pronuncia (insomma, per me meno che con le lingue europee) e la fatica di imparare un frasarietto minimo credo sia ridotta e ben investita.
Non concordo per nulla. Il problema della lingua thai sta proprio nella pronuncia e nella fonetica, un accento che per noi è impercettibile in realtà cambia completamente il senso della parola o della frase.
Ci sono parole che risultano veramente di difficilissima pronuncia e anche a provarci e riprovarci è molto arduo riuscire a dare l'intonazione esatta, poi magari il vostro interlocutore vi capisce, ma la pronuncia non è corretta.
Invece la grammatica è veramente basilare e semplice.

Il problema di imparare il thai fai da te, sta proprio nella pronuncia, quindi anche se voi provate e riprovate nella vostra cameretta non saprete se pronunciate le parole in modo corretto.
Poi un conto è impararsi 4 frasi come:
sabai dee mai?
pai nai?
Kin kao
Tao rai?
E un conto è fare dei discorsi un pò articolati.

Il mio più grande rammarico è stato di non poter completare l'anno con l'ED Visa e aver fatto solo 4 mesi di scuola, perchè ero arrivato ad un buon livello (solo parlato però) livello che mi permetteva di uscire con ragazze che parlavano zero inglese. Ma poi andandoci 1/2 volte all'anno per la classica vacanza e non parlarlo mai durante l'anno si dimentica un sacco di cose o il modo di pronunciare le parole meno usate.
A volte sento delle frasi e mi dico "cazzo, mi sembra di sapere questa frase, queste parole, ma non riuscire a ricordarmi il significato". Ho provato qualche volta a rispolverare i libri e gli appunti, ma ripetere frasi e parole senza un interlocutore che ti corregge la pronuncia serve a poco e mi passa la voglia.
 
Commenta
Registrato
1 Settembre 2014
Messaggi
881
Reaction score
229
Località
Punterlandia
Ma se le ragazze percepiscono che non sei un turista ma uno che in thai -almeno un po- ci vive.... cambiano le regole del gioco e la cosa si fà interesante.
Se ci si muove così anche nei supermercati o nei negozi raffinati può accadere di rimorchiare. Una cena, una bella serata (non da fidanzatini, non mi interessa....) una bella scopata una mancia meritata. Domani ci rivediamo? probabilmente no.

La vedo dura: la società thai è parecchio razzista. Tendono a disprezzare naturalmente prima i vicini di casa, con i quali c'è sempre ruggine, ma pure i western.
Una ragazza Bangkok proveniente da una famiglia robusta, fidanzata con un farang vedrebbe velocemente svaporare una delle cose alle quali tiene maggiormente: la considerazione di genitori, fratelli, sorelle in competizione ed altri rami dell'alberello.

Il residente o il semi residente stagionale hanno una grossissima fortuna che si chiama TEMPO.
Perchè barfinare quando posso farmi dare il numero ed usarlo a distanza di tempo, idem perchè perdere tempo in disco quando posso farmi dare il numero.
La tipa di turno è impegnata in alta stagione con i vari vacanzieri? benissimo, non c'è problema, il vacanziero prima o poi torna a casa e voi siete sempre li. Quando la girl lo sa e vi conosce, vi cercherà lei se ha "bisogno".
Poi ovviamente bisogna essere bravi a gestirsi perchè è un attimo che una tipa vi metta in black list e vi precluda anche le sue amiche.
Se uno parla bene il thai divertimento ancora maggiore, perchè spesso e volentieri loro parlano male l'inglese e quindi hanno un motivo in più per frequentarvi perchè così possono chiacchierare, sparlare e vai di gossip nella loro lingua.

Quello che dice Dr.Grunf per la mia esperienza personale vale solo con le ragazze di un certo livello, della HISO bangkokkiana.
Uscire con ragazze normali (commesse, farmaciste, cassiere, cameriere, infermiere, ragazze da ufficio, ecc...) per un resident (che vive nelle zone turistiche) non è assolutamente una cosa rara e neanche dificile conoscerle con i vari thaifriendly et similari.
La cosa importante è mettere bene in chiaro cosa si cerca e MAI prenderle per il culo.

Quando si esce con ragazze normali non è detto che tutte vogliano la mancia alla mattina, ma a mio avviso per quella che è stata la mia esperienza c'è sempre un doppio fine, che è quello del fidanzamento e del take care.

Conoscete una in chat, la incontrate per un pranzo o cena fuori, magari più cinema, qualche drink in giro, importante fare i pak wan (sweet mouth) e anche se specificate che voi cercate solo delle "amicizie intime" e non fidanzamento non sarà troppo difficile finire sotto le lenzuola.
Il fatto è che dopo 2/3 incontri, quando le ragazze capiscono che siete degli scapoli impenitenti e incalliti, non vorrano più incontrarvi, quindi sotto con un altro giro di giostra.

Per un vacanziere, a mio avviso, questa è solo una grandissima perdita di tempo, anche loro ovviamente vi vedono con un occhio diverso, sanno che a breve non vi vedranno più o magari tornerete l'anno dopo. Per un residente è diverso, sanno che vive li e quindi ci sono più possibilità di fidanzamento nella loro ottica.
Se una volta quando passavo mesi e mesi in thai usavo questi siti per incontrare ragazze normali e le invitavo fuori, ora da turista vado diretto con l'how much for ST?
:pleasantry:
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
4.901
Reaction score
2.651
Località
uno spazietto tra il 1° ed il 47°
Per quanto riguarda la lingua ci sono tante offerte di corsi di lingua thai a prezzi ragionevolissimi, non ci sono insuperabili difficoltà di pronuncia (insomma, per me meno che con le lingue europee) e la fatica di imparare un frasarietto minimo credo sia ridotta e ben investita.

Non concordo per nulla. Il problema della lingua thai sta proprio nella pronuncia e nella fonetica, un accento che per noi è impercettibile in realtà cambia completamente il senso della parola o della frase.
- Dr., davvero davvero davvero hai meno difficoltà con il fiammingo, lo svedese o il tedesco? :nea:

A volte sento delle frasi e mi dico "cazzo, mi sembra di sapere questa frase, queste parole, ma non riuscire a ricordarmi il significato". Ho provato qualche volta a rispolverare i libri e gli appunti, ma ripetere frasi e parole senza un interlocutore che ti corregge la pronuncia serve a poco e mi passa la voglia.

Il miglior sistema per imparare una lingua è fidanzarsi .... se l'immersion deve essere full, occorre che lo sia h24 :wink:
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
4.901
Reaction score
2.651
Località
uno spazietto tra il 1° ed il 47°
[..]Uscire con ragazze normali (commesse, farmaciste, cassiere, cameriere, infermiere, ragazze da ufficio, ecc...) per un resident (che vive nelle zone turistiche) non è assolutamente una cosa rara e neanche dificile conoscerle con i vari thaifriendly et similari.[...]

Dr., con tanti lavori in pelle in 3D che mi apostrofano come handsome man a tutte l'ore, non sento la necessità di smanettare tanto con il socialware. Naturalmente è una conseguenza del fatto che sono tutt'altro che resident ed indaffarato in mille cose. Insomma non mi diverte e non ho tempo.
Tuttavia è la prima volta che sento un commento positivo su Thaifriendly, che in genere viene dipinta come una rassegna di ciccione, tappette ed anziane più qualche caso umano.
Qual'è stata invece la tua esperienza? Trovare la qualità da disco o gogo, ad esempio, richiede un impegno da esploratore?
 
Commenta
Registrato
1 Settembre 2014
Messaggi
881
Reaction score
229
Località
Punterlandia
Dr., davvero davvero davvero hai meno difficoltà con il fiammingo, lo svedese o il tedesco?

Il miglior sistema per imparare una lingua è fidanzarsi .... se l'immersion deve essere full, occorre che lo sia h24 :wink:
Io delle lingue che menzioni ho studiato solo per due anni il tedesco i primi due anni di superiori e non mi ricordo nulla. Dico due frasi di tedesco quando vado a farmi i giretti in Germania.

Per il thai confermo quanto detto prima, confermato anche da chi parla il thai perfettamente.
Da wikipedia: È una lingua tonale e analitica. La combinazione delle tonalità, un'ortografia complessa, numerosi accenti e una distintiva fonologia possono fare del thailandese un idioma difficile da imparare per quelli che non parlano già una lingua relazionata.


E pure in questo sito http://www.maiani.eu/thailand/language/index_it.asp confermano la tonalità della lingua.

Poi ripeto 3 frasette con il frasario le si possono imparare, ma di certo non si impara a chiacchierare in thai.
Anche nella foto da te pubblicata "school for falangs" se uno dovesse pronunciare molte di quelle parole per come sono state riportate userebbe una pronuncia sbagliata.

Per imparare il thai bisogna andare a scuola e poi usarlo quotidianamente, ma senza la scuola non lo si impara correttamente visto che moltissime ragazze parlano in isanniano che ha molte influenze col Lao.
 
Commenta
Registrato
1 Settembre 2014
Messaggi
881
Reaction score
229
Località
Punterlandia
Tuttavia è la prima volta che sento un commento positivo su Thaifriendly, che in genere viene dipinta come una rassegna di ciccione, tappette ed anziane più qualche caso umano.
Qual'è stata invece la tua esperienza? Trovare la qualità da disco o gogo, ad esempio, richiede un impegno da esploratore?
Di siti ce ne sono tanti e in tutti si trova un pò di tutto.
Ovvio che la strafiga di turno, con un buon lavoro, non ha bisogno di certi social, basta che vada in bei locali HISO alla moda per avere la fila di corteggiatori.

Io usavo questi siti per incontrare ragazze normali ormai 5 anni fa, ho incontrato un pò di tutto ragazze molto carine, milf vogliose, ragazze ciccione completamente differenti dalle foto, ecc... A volte ho fatto giri a vuoto (tipo quella che ti tirava il bidone e non si presentava), a volte dopo un oretta di chiacchiere o io o la tipa ci congedavamo velocemente, altre volte si ci organizzava per un secondo appuntamento, altre volte si finiva nel letto.

5 anni fa secondo me c'erano molti meno uomini su questi siti (e direi molti meno stalker) e bastava scrivere nella presentazione del profilo che si era residente che a volte erano le ragazze ad agganciarti.
Ora noto che tutte le girls migliori hanno i profili bloccati e solo i premium member le possono contattare perchè ricevono troppi messaggi.

E come ho già scritto in precedenza parlare di qualità è completamente soggettivo e a parer mio inutile.
Ho passato dei bei momenti con ragazze a mio avviso molto carine come mi sono divertito con milf vogliose che se fossero state delle marchettare non avrei preso in considerazione.
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
4.901
Reaction score
2.651
Località
uno spazietto tra il 1° ed il 47°
1.11.3. Oj vita, oj vita mia
Riporterei di seguito qualche regoletta, basata sulle mie personalissime esperienze e convinzioni. Sono come l’aspirina: la maggior parte delle volte funzionano ma non possono fare tutto.

01- la principale per me è: scegliere una lady che manifesta un po’ di interesse [naturalmente oltre a quello economico, che è questione primaria appprescindere :wink:], almeno un’occhiata, un sorriso, un contatto.

02- i diversi settori dell’intrattenimento sono divisi per fasce orarie. Se arrivate all’Insomnia alle 23, come dice Mario, potete giusto spazzare i pavimenti; i GentsClub chiudono all’ora di cena. Se arrivate al beer-bar in vista della mezzanotte trovate (generally speaking) gli scarti, anche se alcuni osservano che il barfine così costa meno ...
In Soi6 si trova un sacco di roba anche nel primo pomeriggio.
Informandosi e sperimentando ci si trova sempre meglio.

03- è vero che è arrivato il turismo di massa ed i prezzi sono aumentati dopo anni di sostanziale stasi, ma si tratta ancora di cifre piccole se confrontate a quel che se ne ottiene alle nostre latitudini: una intera nottata contro una mezz’ora...
Soprattutto nei giri di sbevazzamento coinvolgete anche qualche amica dell’amica e vi divertirete tutti. Se la svergognata ha superato le vostre aspettative, un tip è d’obbligo. Impuntarsi sul qualche centinaio di THB è un’operazione a bassissimo rendimento, risparmiate una cicca e si perde in qualità del rapporto personale. Non raccontiamoci scemenze, non è vero che il farango cerca solo un buco (o due o tre ...) con un po’ di roba attorno.

04- occorre tenere ben presente che l’axis-mundi del ladypensiero è il valsente. Dopo un po’ di tempo dedicato alla mutua esplorazione delle superfici corporee, come in un jukebox, giunge il momento di reinserire la monetina: un lady-drink o un po’ di tip (diciamo 1-2-3 ettobaht) possono essere sufficienti ad allentare inibizioni e, in molto posti come club e gogo, l’elastico del reggiseno. LD e tipping, attestano le nostre più serie intenzioni, più di qualsiasi altra espressione del linguaggio della bocca o del corpo.

05- Il ladytip può anche essere elevato (ricordo personalmente di avere applicato fattori 1.3-2 in occasioni di particolare gaudio) ma la mancetta per tutti i settori collaterali, come governo della stanza, ristoranti, autisti, massaggi e simili, ha un suo codice: 5-10% è la misura giusta. Se di meno siete bollati come taccagni, se di più come polli ... che ci volete fare? è l’intreccio di potenti radici culturali, struttura sociale&religione, tradizionali millenarie ed in definitiva la manifestazione di un proprio sistema per affrontare l’alluvione di mondo, dopo secoli di isolamento.

06- essere informati è cosa buona e giusta, ma programmare tanto non va bene: il meglio io l’ho avuto prendendo quel che arrivava [le scarpe degli dei :wink:].
Puntate una donnina allegra e le state dietro un sacco di tempo? Proprio perché ci vuole tempo, lei non è la persona giusta. Insomma probabilmente perderete quel tempo.
Non si tratta di scegliere un piatto al ristorante o una moto. Con una persona,
di una sensibilità e cultura a molti di noi largamente sfuggente e che in più e femmina, è tutto molto più gomitoloso!
Programmate di vederla l’indomani? bene: non ci sarà, sarà dai suoi a 500km da Pat, sarà in vacanza, o sarà arrivato il boy dall’Australia o sarà al compleanno etilico dell’amica, o la maman non può tenerle il baby. Insomma le mandorlette sono spesso sfuggenti, incasinate, imprevedibili, anche se spesso si fatica un po’ a vederlo, hanno una vita che a volte è pure problematica.
Ne vedete una OK? non cercate il meglio (che chissà dov’è?) acchiappate e godete! a letto non è una tigre? non fa quel che esattamente girava nel vostro filmetto personale? accorcia il LT alle 4 del mattino? niente scazzi, la prossima volta stabilite patti più chiari, comunque andate d’accordo, prendi quel che c’è di buono (e se sei un buon cercatore lo troverai sicuramente), sii esplicito ma rispettoso.
Se può aiutare a pensare in positivo, considera che la cambierai domani e non la vedrai mai più. A litigare si fa peggio e non ne vale la pena. Understatement o insomma take it easy e ... sorridete! Siete nella Disneyland per adulti, mica alla borsa di Milano, qualsiasi cosa vada un po’ storta, non può essere una cosa seria davvero.

07- siete dunque nella Land Of Smile, una specie di tempio del relax, non dovete dimostrare nulla a voi stessi. Non spataccatevi tutte le energie la prima notte, sull’onda della fame lupigna, si ottiene solo il risultato di incasinare i giorni e le notti seguenti. In particolare arriva, prima o poi, il momento che ne avrete abbastanza: non è così disonorevole passare una notte di riposo.
Similmente ho visto tizi (non proprio atletici) gareggiare in bevute alcoliche, col risultato di rimanere storditi per alcuni giorni. Non m’è sembrato il massimo del divertimento, e neppure della lucidità quando uno di questi tizi s’è sparato una dose veterinaria di Sidegra con finalità rianimatorie, ottenendo invece come unico risultato una settimana di mal di testa.

08- per chi ama la notte non c’è nulla di più semplice che fregarsene dei fusi e mantenere l’orario italiano: non avete problemi di jet-lag all’arrivo ed al ritorno, arrivate all’i-Bar/Insomnia all’ora giusta, evitate le ore più calde.

09- giocare ai fidansatini è un gioco divertente che ci aiuta a ricordare i bei tempi nei quali i fluidi correvano veloci nei nostri tubi, ma ... innamorarsi è da POLLI. Nel buio vicino alle porte di Tannhäuser, ho visto uomini che avevano completamente sostituito la testa di sopra con quella di sotto. Il puttanesimo non è un sostituto della propria vita sociale, compresa quella familiare. Giusto ne è un complemento, ancorchè piuttosto speziato.

10- non sarà terzo mondo, ma comunque è un’area in sviluppo. Troveremo ogni tipo di contraddizione ma, a fronte di burocrazia, sporcizia, approssimazione, inefficienza, superficialità ... keep it cool! Siamo rispettosi, o almeno facciamo finta, anche nei confronti di cose che ci possono sembrare completamente prive di significato come i tempietti, la preghiera serale, gli occhialoni del re. Abbiamo scelto autonomamente di visitare il far-east e non facciamo come i tre anzianetti ticinesi che, dal loro tavolo di ristorante, pontificavano criticando tremila cose di quello stesso mondo thai che permette a loro tre mummie viventi di poter far funzionare ancora un po’ il proprio apparato riproduttivo ad un costo così risibile.

11- OK, l’honey segue una legge approssimativamente proporzionale al money, tuttavia, come diceva il buon Lapalisse, le girls sono ragazze ... dunque apprezzano inevitabilmente della carne fresca. Non è automatico che da una teen-stunner 10+ ci si possa aspettare una prestazione di pari punteggio. Non sempre il delta monetario riesce a saturare questo tipo di differenze.

12- mi dicono che con le mediterranee e le caucasiche si usa. Qui invece non funziona: non provate ad impressionare la mandorlata con camere d’albergo enormi e lussuose, men che meno con grande sfoggio di capacità di spesa. Non si ottiene un miglior servizio e spesso tali comportamenti tendono ad aumentare una risentita (ancorchè trattenuta) percezione di distanza e ingiustizia.

13- se per qualche motivo nasce uno dei dubbi seguenti, è bene cercare di risolverlo prima di andare avanti, pur senza essere paranoici, si può anche attivare il protocollo-bye-bye e cercarne un’altra tra le ventiquattromicaseicentottantadue presenti: perchè continui a ripetermi che hai festeggiato ieri i 18 anni? ti è rimasta di traverso una ciliegia? OK sei una brava ragazza che non beve ... ma, nonostante il buio, che occhi arrossati e che pupille minuscole che hai! carini quei puntini rossi sul pube, vanno così quest’anno?

14- un motto che riassume tutto ciò: have fun!


-cont.

 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
4.901
Reaction score
2.651
Località
uno spazietto tra il 1° ed il 47°
1.11.4. I cons
Nel paradiso/inferno dell’immaginario maschile prendo qualche riga per i lamenti, uno spazio onestamente piccolissimo rispetto a tutto ciò di cui invece si può godere in un’ottica fugacemente vacanzicola:

01- dormire col casino del condizionatore, Pat raggiungerebbe la perfezione se fosse a Chiang Mai;

02- ladyboy un po’ troppo mimetizzati tra le ladylady;

03- russi chiassoni, arabi con famiglie al seguito fino alla quarta generazione, branchi di cinesi spintonanti in gita turistica, indiani che contrattano la frazione di baht, australiani vocianti, tutti uniti dalla grande ciucca molesta ... gli europei sembrano limitati a pochi esemplari di visitatori occasionali ed allo zoccolo duro di espatriati, che passano le giornate a fare a gara tra chi è più rotondo guardando il Manchester United in TV;

04- ‘sto cazzo di shisha, con la quale molte girl passano la giornata pipando allegramente, porta al risultato che alla fine sembra di baciare uno spicchio d’aglio incenerito;

05- la globalizzazione avanza, il benessere si diffonde, i prezzi levitano più dello spirito del Buddha (per quantificare la cosa nei termini giusti basta un’occhiata ai vecchi post dei forum riportati sopra o anche un giro di archive.org), la logica del tutto&subito impazza, tanto che del bufalo ormai non frega più una cippa a nessuno, Internet è una finestra sul mondo sempre più accessibile ... ma (cazzo) se i thai guardassero davvero al mondo piuttosto che solamente ai telefilm americani ed agli MTV award >-/
Insomma, in ottica Grunfozen: quel che è stato non c’è più. Godiamoci quello che c’è ora, poiché non è detto che domani non sia peggio. Augh!

-cont.
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
4.901
Reaction score
2.651
Località
uno spazietto tra il 1° ed il 47°
GGP

2. Passatempologia sistematica

2.1. Eccoci arrivati alla ciccia

2.1.1. Linkopedia
Di seguito qualche capitoletto specifico con i quali ho provato a suddividere tassonomicamente la tipologia di giostre offerta dal parco. Spesso le divisioni non sono troppo nette, ad esempio il confine tra un Gentlemans Club, un clubbino che fa anche da BJ-Bar ed uno Short-time Bar tendono a diventare molto sottili. Anche per ciò, l’ordine dei capitoli è sostanzialmente casuale/personale.

Riporto un po’ di informazioni oggettive ed un po’ di esperienze personali, sempre riferite ad un determinato periodo storico. Questo perchè il panorama P4P è sempre più fluido, i locali aprono e chiudono di continuo. Di positivo c’è che globalmente l’offerta aumenta e si diversifica, però le ragazze tendono a gironzolare in questa giostra come scoiattole (anche a causa del ruolo sempre più attivo delle agenzie) alla ricerca della migliore situazione, ovvero minore sbattimento&maggiore guadagno. Il risultato è che i locali hanno tutti periodi buoni e meno buoni, in termini di qualità dell’offerta. Ad esempio Devil’s Den ha avuto tempi aurei, con una gran scuderia ed ottimi prezzi, oggi direi che è purtroppo in evidente ribasso. Il RedPoint in Soi6 del 2016 era l’ombra di quello di due anni prima. Per quanto riguarda i gogo a volte le cose cambiano da un mese all’altro.

A mio modo di vedere una strutturazione sistematica dei vari tipi di passatempi pattayani può essere la seguente, categorizzata su quattro livelli:

1) i Massaggifici
- tradizionali;
- dirty, insomma con eventuali extra;
- saponosi body2body.

2) i Bar
- beer bar, strutture molto aperte dove sostanzialmente si beve, si chiacchiera e si cerca compagnia;
- baretti con stanze annesse, detti short-time bar, primi fra tutti quelli di Soi6;
- BJ bar.

3) i Club (strutture più chiuse con qualche tipo di caratterizzazione)
- Gentlemans Club, begli ambienti con musica e compagnia da intrattenimento farango, con annesse stanze da fast-fuck;
- Clubbini, con musica, servizio bar ed ampio spazio per la socializzazione, come il gruppetto attorno al Club4, che hanno anche una consolidata tradizione anche come BJ bar;
- Devil’s Den, una formula semplice e peculiare anche se purtroppo in declino;
- A Gogo Bars, come dice il nome sarebbero dei bar, ma in realtà sono dei locali chiusi, privi di stanze, il cui elemento topico è la passerella con pole/lap-dance. La leggenda vuole che qui si trovi la più sublime qualità di passera mandorlata.

4) le Free-lancers (ladies senza capoufficio)
- la fascia di primo prezzo è in nutrita rassegna sulla BR;
- le discoteche della WS, il fenomeno più dinamico degli ultimi anni: la patata è mia e la gestisco-in-disco.


Assieme a considerazioni personali ed informazioni di natura generale sono stati inseriti, in ciascuna sezione, raccontini specifici relativi a qualche esperienza diretta, perseguendo obiettivi narrativi soprattutto di natura arredatoria.


Partiamo riportando i link a moltissime informazioni provenienti da qualificati operatori direttamente impegnati sul campo. Ad alcune delle comunità che seguono partecipano quotidianamente migliaia di pazienti esploratori dell’amato triangolino che ci esalta:
http://community.punterforum.com/forumdisplay.php?f=317
http://community.punterforum.com/tags.php?tag=pattaya
http://community.punterforum.com/tags.php?tag=tailandia
https://en.wikipedia.org/wiki/Prostitution_in_Thailand
http://forum.thepattayaclub.com
http://pattayaismagic.blogspot.com
https://www.farangfriendly.com/pattaya
http://www.gnoccatravels.com/profile/2135/siamhousepattaya
http://www.internationalsexguide.info/forum/forumdisplay.php?253-Thailand
http://www.internationalsexguide.info/forum/showthread.php?2186-Pattaya-Reports
http://www.monellipattaya.com/pattaya/index.htm
http://www.pattayagogos.com/nlindex.htm
http://www.pattayagogos.com/nllatest.htm
http://www.pattaya-addicts.com/forum/
http://www.pattayatalk.com/forums/
http://www.sawadee.it/forum/
http://www.scopopagando.blogspot.com/search/label/scopothai
http://www.thaivisa.com/

Dopo un po’, pare strano, ma assieme alla saturazione da fikifiki può venire anche la curiosità di fare altro. Dunque ecco anche qualche guida più generale:
http://wikitravel.org/en/Thailand
http://wikitravel.org/en/Pattaya
http://pattayasanook.com


2.1.2. Glossarietto minimo
ST) short time: generalmente la lady segue la formula: you came, I go. Tipicamente 1-2 ore;

LT) long time: tipicamente tutta la notte. Se si vuole comprendere anche la mattina seguente, l’eventuale pomeriggio o più giorni, occorre definirlo concretamente in fase concertativa;

BF) bar-fine: l’indennizzo per mancata produzione corrisposto all’esercente per la locazione della meretrice. A volte è forfettario, a volte cambia in funzione di LT/ST, a volte si riduce dopo una certa ora (tipicamente mezzanotte).

2.1.3. Tariffario 2016
Discorso complesso che innesca discussioni tanto inutili quanto lagnose. Molte informazioni basate sulla mia esperienza sono distribuite nel testo che segue.
Come linee generali si può dare qualche indicazione di massima, considerando però che la variabilità è alta e che, dopo anni di effettiva stasi, si assiste a significativi aumenti di prezzo (in THB).
Qui c’è qualche indicazione che però, per essere attualizzata, avrebbe bisogno di un coefficiente 1.5:
http://www.boomboomme.com/thailand/newbie/p4p_price.htm

Sostanzialmente le fasce tariffarie seguono questa sinossi vagamente paranoide ma almeno sintetica:
- Freelance (WS, BR, massaggifici) ST 500-2000; LT 1.5-3k
- Freelance (disco) ST 1.5-3k; LT 2-4k
- Barlady ST 1-2k + BF 300-500; LT 2-3k + BF 400-600
- GoGoBar ST 2-4k + BF 500-1.5k; LT 2.5-6k + BF 600-1.5k

Il free a Pattaya esiste certamente ma purtroppo, seguendo un’arcaica tradizione buddista, è praticato solo dagli unicorni volanti dal pelo rosa.

http://stenem.se/index.html/Cartoons/43.jpg
43.jpg

-cont.
 
Commenta
Registrato
8 Marzo 2010
Messaggi
219
Reaction score
27
Località
Piemunt
Leggendo le cifre snocciolate da Dr.Grunf, a molti sarà balzata in mente una domanda:

"Ma quanto guadagnano le lady nel sexbusiness a Pattaya????"

Beh, se sono fighe molto... molto più di molti di noi!!! :unknw:
Se son fighe e tirano su anche solo 3.000 baht a sera (che per 30 sere fa 90.000 baht) e hanno quindi un mensile, esentasse, che "pattina" intorno ai 2300 / 2400 EURO!!!

E non pensate che sia assurdo fare una marchetta ogni sera...
del resto la stanza che affittano non è il massimo, la corrente che serve per il condizionatore alla fine del mese pesa e soprattutto durante una marchetta, cibo e drink sono sempre offerti dal farang di turno e la notte si dorme in hotel fighi.

Non dimentichiamo poi i cosiddetti SPONSOR, "vecchi" polli da spennare, spesso pensionati d'oro solitamente anglosassoni, che per nostalgia e per sentirsi apprezzati, ogni mese mandano giù quel paio di centinaia di sterline (se non di più) alla propria AMATA in modo che non debba uscire di stanza la sera...
ma lei dopo la telefonata di rito (o telefonate, visto che è la norma avere più di uno sponsor), inforca minigonna, tacchi e ciglia finte e va a divertirsi in un locale "in", perché le piace sia far notte che prendere qualche cazzo!!!

Quindi, si... una figa può arrivare anche a tirarsi su anche 3000 euro, che in Thailandia, anche se parliamo di Pattaya, sono un bel mensile!!!
Ora voi vi chiederete:

"Ma cosa se ne fanno di tutti 'sti soldi???"

Il primo pensiero è che ci mantengono la famiglia... li depositano in banca... ci pagano il mutuo...
CAZZATE!!! Lo farà si e no il 5% delle lady!!!

Il restante 95% della gnocca, se lo SPUTTANA LETTERALMENTE!
Gioielli, vestiti, cosmetici, divertimenti, motorini o auto, gioco d'azzardo, droga ma soprattutto SMARTPHONE!!!
Se hanno 3000 euro in tasca vi assicuro che ne spenderanno 3300, chiedendo a qualche amica più parsimoniosa (facente parte del 5%) un prestito che difficilmente riusciranno a risarcire a breve.

C'è poi l'eccellenza del modo più assurdo di sputtanarsi i soldi:
SESSO A PAGAMENTO!!!

Si, non ci crederete, ma le più FICHE Thai, quando la serata e il portafoglio lo permettono, amano recarsi con amiche fuori città, in scadenti bar o karaoke esclusivamente frequentati da thai.
In questi posti bazzicano i ragazzotti coi capelli "sparati" di gel e lacca alla "rockabilly", vestiti con pantaloni attillati a cavallo basso, che letteralmente si PROSTITUISCONO alle belle fanciulle per quattro soldi.
Le lady GONGOLANO a far vedere che possono permettersi di andare a "PUTTANI" ostentando il fatto che sono piene di soldi e quindi "arrivate".
E i ragazzotti, si... loro ci mantengono la famiglia!
VI ROSICA, EH? VOI PAGATE E LORO PAGANO I RAGAZZOTTI!!! :shok:

Frustrante, vero?
Beh, ora sappiate che quando volete fare i GRANDIOSI e lasciate un regalino per la tipa che avete appena scopato, pensando magari "poverina, così li manda alla famiglia"...
trattasi quasi sicuramente di tipa assolutamente NON POVERINA che probabilmente si sputtanerà i vostri solidi in cazzate, per una pasticca di JABBA (extasy low cost), magari per scoparsi un ragazzino pettinato come Bobby Solo o semplicemente, li perderà al gioco.

Ora vi chiedo: alla tipa STRAFICA che vi sparerà 3000 baht per un LongTime, dopo aver saputo questo, lascerete la mancia la mattina dopo???
:rofl:

20150924_231803.jpg

Foto (opportunamente mascherata per questione di privacy) fatta solo per poter fotografare senza che se ne accorgesse un ragazzotto alle spalle del "pessimo soggetto" in primo piano (eheheheh) :wink:
Un puttano rockabilly (con la camicia ocra): guardate l'assurdità della pettinatura. SevenEleven Buakhao/Diana ottobre 2015.
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
4.901
Reaction score
2.651
Località
uno spazietto tra il 1° ed il 47°
[...]Discorso complesso che innesca discussioni tanto inutili quanto lagnose[...]


Cryo,

- vedo su altri forum che le faccende contabili alimentano flame assurdi :unknw:
Ben per ciò, qui ho concentrato tutto in poche righe di ragionieristica asepsi.

Non posso che ringraziarti per l'ennesimo contributo, come sempre interessante, originale scritto in modo vivace e soprattutto basato sulla propria concreta esperienza.

In generale dunque direi, speriamo in bene ... anche se magari una vivacizzatina a questo thread non sarebbe un male.

- Sulla poca avvedutezza delle mandorlate, specialmente se giovani&fighe, avevo maturato qualche sospetto ... :lol: poi supportato dall'esperienza di qualche resident.
Tuttavia va comunque ricordato che sostanzialmente non esiste un sistema previdenziale e, come in molte parti d'oriente, l'aiuto dei giovani alla famiglia d'origine è un fatto socialmente radicato.
In particolare ho raccolto racconti relativi a figli maschi che, pur non guardando con particolare entusiasmo alla questione, sono stati pesantemente indirizzati dalla famiglia alla carriera di lady-boy :sad:

 
Commenta
Alto