THE PUTTAN TWILIGHT ZONE (PTZ) | Pagina 24 | PUNTERFORUM

THE PUTTAN TWILIGHT ZONE (PTZ)

Registrato
13 Novembre 2013
Messaggi
32
Reaction score
15
Avevo sempre prestato poca attenzione a questo Topic ma mi ero perso delle perle notevoli. Ne racconto una, per cominciare:
mi capita l'annuncio di una "pornostar" che faceva un tour nelle mie zone, sapevo chi era di fama e decido di incontrarla per levarmi lo sfizio, pur sapendo che probabilmente non avrei trovato nulla di eclatante. Mi reco all'appuntamento e mi si presenta lei, esattamente a come mi appariva nelle foto e nei video, super siliconata e molto gentile. Dopo il versamento dell'obolo noto che ha un gattino grigio, molto coccoloso e gentilmente le domando se può piazzarlo in un'altra stanza, dato che sono leggermente allergico. Lei acconsente ma non chiude del tutto la porta (serratura inesistente). Ci prepariamo all'atto e lei si avventa sul mio cazzo con un buon BBJ fino a quando il micino riesce a rientrare in stanza, salta sul letto e piazza il muso esattamente sotto la mia ascella: lo sento tirare delle profonde inspirate mentre lei continua a succhiare. La situazione va avanti per un paio di minuti, col gatto che "respira" la mia ascella sempre di più e, a quel punto dico: "anche la tua gatta vuole partecipare al gioco, guarda come annusa...!!"; lei si interrompe e mi guarda un po' stranita: "ma è un maschio!!!". Ci sbigattiamo dal ridere con lei che riporta il gatto dall'altra parte e riprendiamo...
 
Commenta

Gomez

Guru
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
2.853
Reaction score
97
Località
Bo
Originariamente Scritto da bellalui

Alle mie rimostranze di quando le ricordo i fasti dei tempi passati in cui la inculavo a mission sborrando con la ricorsa, si scusa ancora e mi racconta che per colpa di un punter che fingerizzandola la graffiò internamente ora non riesce piu a rilassarsi come un tempo. Se è vero, che dio ti fulmini, infausto compagno punter!
 

Allegati

  • freddy movies-horror-movies.jpg
    freddy movies-horror-movies.jpg
    41,9 KB · Visite: 168
Commenta
Registrato
12 Giugno 2013
Messaggi
83
Reaction score
4
Puttan tour notturno. Assorto nei miei pensieri sui viali fiorentini, alla ricerca di preda facile. Viaggio per ore e non mi decido mai, sempre le solite lì da anni, alcune new, l'indecisione di andare o non andare, solito su e giù come la pelle del cazzo a macinare chilometri e chilometri senza neache accorgersene. Il tempo passa e da un quartiere all'altro fantastico; di sesso e di problemi di lavoro. Dai sogni idilliaci alla realtà.
Ad un certo punto tutto crolla tutto si spezza. Sudo freddo come una fontana, questo dolore lo riconosco. Le girl non le voglio più, improvvisamente da angeli ammiccanti a diavoli malefici, mostri inguardabili portatrici di dolore. Accidenti a me e quando sono uscito. Ho mal di corpo, un tremendo strizzone mi assale. Cosa faccio ora? Dove vado? Sono le 3... Tutto scompare, tutte le fantasie ed i pensieri programmatici diventano un solo incubo. "Saranno gli stessi spasmi che proverò sul letto di morte?" penso. Se sarà così e meglio morire subito. Dove trovarlo? E' tutto chiuso. Inizio a girare, sto male, lo voglio subito, anche sporco, lo voglio opzionare: il cesso.
Giro, giro e rigiro, mi allontano dalla zona urbana, maledico i semafori rossi che mi fanno perdere tempo, maledico gli autovelox che mi fanno rallentare, ma eccomi nella zona industriale, apparentemente nessuno, cerco l'anfratto, tutti cancelli chiusi, ma io cerco un buco e non me ne frega se la telecamera m'inquadra, sto troppo male. Finalmente intravedo un parcheggio con una serie di rimorchi in fila. Ecco vado di là... Sto per liberarmi ma... è la legge di Murphy. Apro il vano portaoggetti, mi frugo nelle tasche, cerco nelle tasche laterali delle portiere. Nulla. Cerco addirittura la pallottola di preservativi sotto il sedile, solitamente lasciato da quache improvvida ragazza, in genere li trovo ma questa volta no. Niente fazzoletti, neache usati. Li avrei presi anche sporchi del mio sperma secco o degli umori della ragazza che in genere sono solito annusare come santa reliquia. Sto troppo male.
Ho in tasca il 50ello che avevo preparato per la missione. No troppo truce.
Un lembo della camicia? No...
Forse fuori ci sono foglie di fico? Improbabile...
Il certificato di assicurazione? Poi mi multano.
La provvidenza mi viene incontro, dopo tanto patire ecco che trovo, sporco e ingiallito, un biglietto del parcometro risalente ad un parcheggio di 8 mesi fa, controvalore: 30 centesimi. Dieci centimetri quadrati di salvezza, ma è meglio che nulla. Mi avvio a gambe strinte dietro i rimorchi e via di produzione propria DOCG.

Successo anche a me, quante c...e in camporella durante i puttan tour notturni, un paio di volte ci rimisi lo slip, usai quello, e quella volta ero nel bagno di un autogrill scassatissimo e ovviamente la porta non si chiude e ovviamente entra il solito genio che la apre senza bussare e mi trova con lo slip in mano io lo guardo tipo vikingo incazzato e lui va via senza dire neanche una parola
 
Commenta
Registrato
27 Aprile 2011
Messaggi
2.934
Reaction score
10.342
Località
Napoli
Senza voler minimante sminuire l’esercente, peraltro gentile ospite del forum, volevo invece sottolineare la temerarietà di Lucullo, un audace, amico da oltre un decennio che gode della mia stima e della mia ammirazione. Quando dico che alcuni portano i segni sulla carne delle innumerevoli peripezie, mi riferisco a persone straordinarie come Lucullo, che nonostante il cazzo abraso da un seghetto, non demorde! Ecce homo! “Cerco di resistere, ma il dolore è sempre più forte”, cazzo questo sì che è eroismo, Lucullo si inculerebbe una puttana vietnamita anche se sapesse che indossa una cintura di esplosivo!
Di una correttezza disarmante: nonostante la lacerazione delle carni ne apprezza l’impegno. Chi altro di voi lo farebbe? E quando la capocchia diventa paonazza ed il dolore insopportabile, lui che fa? Va di mano! Non demorde, non molla la presa. Mitico!
“Sento un leggero odore non proprio edificante ma che cazzo di bella figa carnosa che ha...” qui entriamo nella metafisica: mica si sofferma sul lezzo? Mica lo smonta? Lui ne apprezza la braciola! Ciò ci insegna che anche nelle avversità, nel momento più buio, la fica is the answer!
Reduce da una simile avventura, se n’è stato buono a leccarsi le ferite, aspettando che la capocchia si ripristinasse per continuare a menare di nuovo, senza lamentarsi emettere né un fiato, né un lamento.
Che altro dire di Lucullo? Punter è poco, onore e merito, scrivete “PATRIOTA” :preved:

Si comincia con un BJ e qui le prime note stonate perchè oggettivamente è come sottoporre il cazzo ad una seghetta da cucina ...

Cerco di resistere ma il dolore si fa sempre più forte ...

Ho apprezzato molto il suo impegno ma nella sua dentatura c'è qualcosa che non va perchè ne sono uscito con tutta la capocchia viola ...

Ne esco smosciato e decido di andare di mano per riprendere vigore ma il dolore è insopportabile

Nel mentre le chiedo di fare qualcosa per eccitarmi e si mette a pecora e comincia a masturbarsi

Sento un leggero odore non proprio edificante ma che cazzo di bella figa carnosa che ha !!

Ripreso vigore cominciamo una missionaria dove porto a termine l'opera con non poca fatica e dolore ...

Sono rimasto per qualche giorno con la pelle attorno alla capocchia tutta irritata dal suo BJ tagliente

Credo che fisicamente le potenzialità ci siano ma deve registrare assolutamente il bukkino perche è stato indimenticabile nel senso che per giorni ne ho portato sul mio cazzo i segni ...

Adios !!

 
Commenta
Registrato
18 Luglio 2012
Messaggi
2.781
Reaction score
1.018
Submale ti riferisci a Lucullo o Lucullus ( celeberrimo e mitico punter umbro anni 2007/2009 tragicamente e prematuramente deceduto)?
 
Commenta
Registrato
27 Aprile 2011
Messaggi
2.934
Reaction score
10.342
Località
Napoli
https://community.punterforum.com/showthread.php?t=383775

Integro con opportuna recensione e passaggio saliente :

“Amore è duro, fai piano, piano pianooooo” Ha cominciato a strillare davvero forte e non capivo, pareva la stessero sventrando, ho estratto il cazzo ed ho capito. Le ho fatto saltare le spugnette ed aveva sporcato il preservativo col mestruo. Ma che cazz! Proiettato improvvisamente sulla scena di un crimine, che faccio? Scappo? Ma anche no, non mi scompongo, prendo le salviette pulisco il condom dal sangue. Lei intanto si scusava in tutte le lingue del mondo mentre io muto mi dirigevo in bagno senza fiatare.

 
Commenta
Alto