SONDAGGIO: Quanto scuciresti per un lato B vergine, "certificato" | Pagina 2 | PUNTERFORUM

SONDAGGIO: Quanto scuciresti per un lato B vergine, "certificato"

Registrato
21 Luglio 2008
Messaggi
341
Reaction score
650
Località
Tralfamador
Sverginamenti di culo pay: 2, entrambi operati con collaboratrice
1) Sverginato il culo di G., semiprof principiante coprotagonista di questo raccontino Le non recensibili, racconti di sesso con esercenti semi-prof
Memorabile perché aveva una vera fissa sul culo, una nevrosi del lo do non lo do, si imbizzarriva, al momento della verità scalpitava, scappava, ti toglieva le chiappe da sotto il cazzo, insomma una fola che non finiva più. Un bel dì mi stufai, e ne discussi con la sua amica C. (che invece il culo lo dava senza problemi). Concordammo che era giunta l'ora, che non solo un'inculata avrebbe migliorato il nostro trio ma avrebbe fatto un mondo di bene a G. All'incontro a tre seguente, C. ed io ci prodighiamo a procurare orgasmi a nastro a G., la riduciamo allo stato liquido con gli occhioni che mostrano il bianco, dopo di che le annuncio "Adesso ti inculo, tu non fare storie". La metto a pecora, C. la lecca, le apre il culo con le dita, la prepara a puntino e quando è cotta mi comunica, "Vieni, è pronta" e si sdraia accanto a G., la abbraccia, la bacia, le tiene ferma la testa sul lenzuolo. Mi metto in posizione, e senza problemi, senza dolore se non quel pochino che pimenta, dolcemente me la inculo. Ricordo ancora il grido di piacere di G. quando sono arrivato a fine corsa. "Visto che ti piace?" commenta la pragmatica C. E in effetti le piacque parecchio, e da allora in poi tante belle inculate. Migliorato anche l'umore di G., più serena, meno nevrotica, più affabile...insomma le ha fatto bene.

2) Sverginato il culo della polacca 20enne Polina. Qui bisogna fare un passo indietro. Frequentavo da un pezzo una pay italiana per la sua sublime maestria nell'arte del pompino e la sua simpatia. Eravamo in piena confidenza. Chiacchierando le dico che avrei trascorso la settimana prossima a Milano, e lei mi fa, "Sai che a Milano c'è una mia amica polacca che lavora in un albergo e che è una brava troia [testuale]?" Ovviamente la notizia mi interessa, l'amica italiana mi mette in contatto con la polacca Ewa, 25enne che lavorava in albergo e stava avviando una carriera parallela nel meretricio. Scendo nell'albergo dove lavora Ewa e contratto un forfait per la settimana, una scopata al giorno per un tot. Ewa si organizza con i turni, mi viene in camera la mattina verso le 8,30/9, prima che io esca, e ci facciamo una trombata per iniziare bene la giornata. Dopo un paio di giorni si fa amicizia, mi racconta di sé e mi dice che da poco le è arrivata in casa la cuginetta Polina, sul punto di iniziare anche lei il meretricio in terra italica. Notizia che fa riflettere. La sera stessa Ewa mi ospita a casa sua, mi presenta Polina, mi serve un sostanzioso stufato polacco, e mi porta in camera da letto. Polina, una ragazzina un po' timida, biondina, con una carnagione di rosa, resta a guardare la tv. Mentre trombiamo dico a Ewa, "Adesso ti faccio godere, tu fatti sentire bene che a Polina le vengono buone idee". Detto fatto, parte una sirena orgasmica da disturbo della quiete pubblica. Ewa va in bagno nuda, lascia aperta la porta e fa a Polina, "Dai, vieni anche tu, solo a vedere, così impari". Ovviamente il vedere e non toccare dura molto poco, Polina su invito di Ewa imbocca il mio cazzo, e di lì in poi parte un trio niente male nel quale ci dedichiamo, Ewa ed io, al piacere della cuginetta. Unico rilevante difetto di Polina, non si fa mettere in culo neanche un dito, ha la fobia dell'inculata.
Il giorno dopo, in albergo, dico a Ewa, "Carina la tua cuginetta, ma sta cosa del culo bisogna risolverla". "Ci penso io," mi garantisce lei. E infatti il giorno dopo mi fa, "Vieni stasera che Polina ti dà il culo".
Vado, suono alla porta, mi apre Ewa. L'appartamento è grande uno sputo, ma Polina non si vede. "Be'? E Polina?" le chiedo un po' seccato. "Vieni qua" mi sorride la marpiona, che prendendomi per mano mi porta in camera da letto. In camera da letto c'è Polina, nuda, a pecora, con la testolina bionda sul lenzuolo, che respira un po' in affanno, emozionata. Ewa si inginocchia, mi tira fuori il cazzo, me lo porta a tensione con la bocca, e lo appoggia sul buco del culo di Polina. "Dai, ma così le rompo il culo!" mi preoccupo io, da vero gentleman. "Stai tranquillo," mi fa Ewa, oggi le ho fatto tenere questo" e mi mostra un plug "e te l'ho già lubrificata, sono stata brava?" "Sei stata brava sì, allora me la inculo" e passo dalle parole ai fatti. Anche in questo caso, tanta paura per niente, anzi, per tanto piacere. Accarezzo lungamente la schiena e le chiappe di Polina, un po' come si fa con i cavalli per calmarli, e appena sento che la muscolatura si allenta la inculo. Polina emette un grido/frase in polacco, si accascia, se lo prende tutto, e dopo qualche spinta se lo viene a cercare lei, il cazzo. Terminata la bisogna chiedo a Ewa, "Cos'è che ha detto mentre la inculavo?" "Mamma, il culo!" traduce ridendo Ewa, la perfida cugina...

Sverginamenti del culo free diversi, ve li racconto un'altra volta se vi va.
 
Commenta
Registrato
18 Luglio 2012
Messaggi
2.712
Reaction score
910
Sverginamenti di culo pay: 2, entrambi operati con collaboratrice
1) Sverginato il culo di G., semiprof principiante coprotagonista di questo raccontino Le non recensibili, racconti di sesso con esercenti semi-prof
Memorabile perché aveva una vera fissa sul culo, una nevrosi del lo do non lo do, si imbizzarriva, al momento della verità scalpitava, scappava, ti toglieva le chiappe da sotto il cazzo, insomma una fola che non finiva più. Un bel dì mi stufai, e ne discussi con la sua amica C. (che invece il culo lo dava senza problemi). Concordammo che era giunta l'ora, che non solo un'inculata avrebbe migliorato il nostro trio ma avrebbe fatto un mondo di bene a G. All'incontro a tre seguente, C. ed io ci prodighiamo a procurare orgasmi a nastro a G., la riduciamo allo stato liquido con gli occhioni che mostrano il bianco, dopo di che le annuncio "Adesso ti inculo, tu non fare storie". La metto a pecora, C. la lecca, le apre il culo con le dita, la prepara a puntino e quando è cotta mi comunica, "Vieni, è pronta" e si sdraia accanto a G., la abbraccia, la bacia, le tiene ferma la testa sul lenzuolo. Mi metto in posizione, e senza problemi, senza dolore se non quel pochino che pimenta, dolcemente me la inculo. Ricordo ancora il grido di piacere di G. quando sono arrivato a fine corsa. "Visto che ti piace?" commenta la pragmatica C. E in effetti le piacque parecchio, e da allora in poi tante belle inculate. Migliorato anche l'umore di G., più serena, meno nevrotica, più affabile...insomma le ha fatto bene.

2) Sverginato il culo della polacca 20enne Polina. Qui bisogna fare un passo indietro. Frequentavo da un pezzo una pay italiana per la sua sublime maestria nell'arte del pompino e la sua simpatia. Eravamo in piena confidenza. Chiacchierando le dico che avrei trascorso la settimana prossima a Milano, e lei mi fa, "Sai che a Milano c'è una mia amica polacca che lavora in un albergo e che è una brava troia [testuale]?" Ovviamente la notizia mi interessa, l'amica italiana mi mette in contatto con la polacca Ewa, 25enne che lavorava in albergo e stava avviando una carriera parallela nel meretricio. Scendo nell'albergo dove lavora Ewa e contratto un forfait per la settimana, una scopata al giorno per un tot. Ewa si organizza con i turni, mi viene in camera la mattina verso le 8,30/9, prima che io esca, e ci facciamo una trombata per iniziare bene la giornata. Dopo un paio di giorni si fa amicizia, mi racconta di sé e mi dice che da poco le è arrivata in casa la cuginetta Polina, sul punto di iniziare anche lei il meretricio in terra italica. Notizia che fa riflettere. La sera stessa Ewa mi ospita a casa sua, mi presenta Polina, mi serve un sostanzioso stufato polacco, e mi porta in camera da letto. Polina, una ragazzina un po' timida, biondina, con una carnagione di rosa, resta a guardare la tv. Mentre trombiamo dico a Ewa, "Adesso ti faccio godere, tu fatti sentire bene che a Polina le vengono buone idee". Detto fatto, parte una sirena orgasmica da disturbo della quiete pubblica. Ewa va in bagno nuda, lascia aperta la porta e fa a Polina, "Dai, vieni anche tu, solo a vedere, così impari". Ovviamente il vedere e non toccare dura molto poco, Polina su invito di Ewa imbocca il mio cazzo, e di lì in poi parte un trio niente male nel quale ci dedichiamo, Ewa ed io, al piacere della cuginetta. Unico rilevante difetto di Polina, non si fa mettere in culo neanche un dito, ha la fobia dell'inculata.
Il giorno dopo, in albergo, dico a Ewa, "Carina la tua cuginetta, ma sta cosa del culo bisogna risolverla". "Ci penso io," mi garantisce lei. E infatti il giorno dopo mi fa, "Vieni stasera che Polina ti dà il culo".
Vado, suono alla porta, mi apre Ewa. L'appartamento è grande uno sputo, ma Polina non si vede. "Be'? E Polina?" le chiedo un po' seccato. "Vieni qua" mi sorride la marpiona, che prendendomi per mano mi porta in camera da letto. In camera da letto c'è Polina, nuda, a pecora, con la testolina bionda sul lenzuolo, che respira un po' in affanno, emozionata. Ewa si inginocchia, mi tira fuori il cazzo, me lo porta a tensione con la bocca, e lo appoggia sul buco del culo di Polina. "Dai, ma così le rompo il culo!" mi preoccupo io, da vero gentleman. "Stai tranquillo," mi fa Ewa, oggi le ho fatto tenere questo" e mi mostra un plug "e te l'ho già lubrificata, sono stata brava?" "Sei stata brava sì, allora me la inculo" e passo dalle parole ai fatti. Anche in questo caso, tanta paura per niente, anzi, per tanto piacere. Accarezzo lungamente la schiena e le chiappe di Polina, un po' come si fa con i cavalli per calmarli, e appena sento che la muscolatura si allenta la inculo. Polina emette un grido/frase in polacco, si accascia, se lo prende tutto, e dopo qualche spinta se lo viene a cercare lei, il cazzo. Terminata la bisogna chiedo a Ewa, "Cos'è che ha detto mentre la inculavo?" "Mamma, il culo!" traduce ridendo Ewa, la perfida cugina...

Sverginamenti del culo free diversi, ve li racconto un'altra volta se vi va.

.....TOLGO IL DISTURBO 'GEVA QUALL CH'L'AVEVA APPANNA FINE' L'INCULE'.....
 
Commenta
Registrato
14 Gennaio 2019
Messaggi
426
Reaction score
286
Località
Lombardia
Sé devo essere sincero mi sembra più un racconto porno che la descrizione di un'avventura...dove non scrivi neanche quanto scuciresti o hai dato; E poi il quesito era 1 altro... :
Leggi bene il titolo..
 
Commenta
Registrato
21 Luglio 2008
Messaggi
341
Reaction score
650
Località
Tralfamador
Sé devo essere sincero mi sembra più un racconto porno che la descrizione di un'avventura...dove non scrivi neanche quanto scuciresti o hai dato; E poi il quesito era 1 altro... :
Leggi bene il titolo..
Culo 1 = 200 per ambo le signorine Culo 2 forfait settimanale con Ewa, non ricordo quanto perché risalente a epoca preistorica, a occhio e croce un 400 euro+un regalo a Polina, pure quello non ricordo quanto, tipo 100.
Quanto al racconto porno, cosa vuoi che ti dica? L'ho raccontata comica perché è stata un po' comica, io però c'ero e mi sono divertito. Se tu non ci credi non c'è problema, per fortuna non siamo in tribunale.
 
Commenta
Registrato
14 Gennaio 2019
Messaggi
426
Reaction score
286
Località
Lombardia
Io non ho scritto che sei un pallista... E sono contento x té che ti sei vissuto certe situazioni, che appunto raccontate così, sembrano delle pornostorie, però io sono curioso di un altro particolare che mi hai scritto. Grazie.

Le trovo tutte io le esose... Non ho proprio fiuto per quel tipo di articolo...pazienza...😊
 
Commenta
Registrato
21 Luglio 2008
Messaggi
341
Reaction score
650
Località
Tralfamador
Io non ho scritto che sei un pallista... E sono contento x té che ti sei vissuto certe situazioni, che appunto raccontate così, sembrano delle pornostorie, però io sono curioso di un altro particolare che mi hai scritto. Grazie.

Le trovo tutte io le esose... Non ho proprio fiuto per quel tipo di articolo...pazienza...😊
Non c'è problema. Le esose le trovo anche io, ma qualche volta il culo oltre a farlo ce l'ho :)
 
Commenta

Hawkeye

MODERATORE
Membro dello Staff
Moderatore Globale
Registrato
12 Gennaio 2012
Messaggi
9.728
Reaction score
4.339
Località
Vergate sul Membro
Causa un massiccio cestinamento, va ribadito che l'argomento del thread è, nella sua semplicità

QUANTO PAGHERESTE PER UN CULO VERGINE

e non

- se è bello fare il culo
- se è bello farselo fare
- che lo avete fatto in passato
- che lo vorreste fare in futuro
- che mentre state leggendo lo state facendo
- che per prendere sonno è meglio contare le pecorine che le pecore
- che nella foga vi siete inculati pure il cane
- che avete paura che il bastone del pastore vi entri nel culo e per giunta gratis.


Qualche leggera digressione è concessa, ma ripeto, leggera.
 
Commenta
Registrato
7 Agosto 2020
Messaggi
342
Reaction score
736
Di culi spanati ne ho visti diversi..
Ma non credo all'esistenza di culi vergini.
 
submale
submale ha commentato
@Curvy sì esistono, ma è solo una questione di tempo 😳😁😝
 
Gustaf
Gustaf ha commentato
ditalini, clisterini, suppostine tolgono punti?:geek:
 
Ultima modifica:
Curvy
Curvy ha commentato

🤣🤣🤣🤣
tenor.gif
 
Curvy
Curvy ha commentato

Non ho capito...
In che senso..
tenor.gif
 
Gustaf
Gustaf ha commentato
Nella puritana Gran Bretagna non si usano medicinali in supposte per non compromettere la verginità dei figlioli...
 
Registrato
2 Novembre 2013
Messaggi
308
Reaction score
750
Località
Bari
L'immagino...e sospiro preoccupato la parola.."poverini"
pensando a me che provo ad infilarlo ed a lei che subisce
(anche da lubrificatissima) sia i tentativi che la spinta
Sebbene abbia sverginato piacevolmente (soprattutto per lei..ma...dopo) il culo di una...
il primo ingresso non è facile/agevole per entrambi i soggetti...
anche e soprattutto x il maschietto se si ha il cosiddetto "filo" intatto.
Ritornando al quesito del TREAD
NO, non pagherei per un culo vergine.
meglio evitare un lavoro...così delicato.
 
Commenta
Registrato
9 Gennaio 2015
Messaggi
582
Reaction score
1.814
Mi associo, citando il sempr'atteso Rettore Infizz**: neanche un centesimo. Non pago per faticare.

(** en attendant Godot)
 
Commenta
Registrato
14 Gennaio 2019
Messaggi
426
Reaction score
286
Località
Lombardia
Ho trovato una che si propone per 2 giorni di sesso sfrenato; si dichiara vergine, in tutti e 2 i canali: vuole essere (ed è convinta) che verrà omaggiata di un mazzo di non meno di
15. 000 Rose!!
Non ho sbagliato a scrivere.. Ha ricevuto offerte per quella cifra...
Povera stupidina; le ho risp che... ; una cosa é fare un'offerta con la tastiera, un'altra é portare le 15.000 rose..
 
Commenta
Registrato
3 Dicembre 2010
Messaggi
364
Reaction score
293
Località
respiro aria di lago
Boh... per me non esiste nessuna certificazione che il culetto sia vergine, potrebbe anche tenermelo chiuso al punto da sembrare stretto, se non si rilassa e se non collabora.
Pagare poi per non avere la certezza di entrare e di gioirne....per me è no.
Al di là di tutto questo ricordo una escort che non lo concedeva assolutamente, dopo averla incontrata più volte gliel'ho chiesto e sono riuscito a convincerla, nemmeno sapeva che prima doveva pulirlo con un clistere ed ho anche dovuto insegnarle come fare, con molta calma e con la crema che avevo con me sono poi riuscito nell'impresa, pensavo fosse più impegnativa la cosa, ma tutto sommato è andata bene, poi anche la lei ha confermato che ha gradito.
 
Commenta
Registrato
14 Marzo 2010
Messaggi
2.803
Reaction score
2.815
Località
Firenze
Ecco... questo conferma ancora di più la tesi che il culo vergine è da evitare come la peste per non ritrovarti il fratellino color marrone :bad:
 
Commenta
Alto