ROBA DA PUNTER | Pagina 52 | PUNTERFORUM

ROBA DA PUNTER

Registrato
27 Aprile 2011
Messaggi
2.712
Reaction score
9.128
Località
Napoli
Ieri ho chiamato una ragazza trans, una biondina di quelle all’apparenza delicate e passive:
“Ciao tesoro, mi chiamo Giulio, ti disturbo?”
“Ma no dimmi tutto”
“Vorrei un appuntamento per domani con una persona speciale come te”
“Ammmore che carino, il mio regalo è 100 e sto in via Xxxxxx n. xxx”
Prendo atto che è lo stesso appartamento in cui un paio di giorni fa ho fatto un double tap nel BDC di una magnifica amazzone, e le dico:
“Va bene, passo dopo pranzo a conoscerti di persona!”
“Ma tu vai a conoscere tutte quelle nuove che arrivano in città?” 😜
Spiazzato abbozzo: “Sono un uomo curioso” 😰
Lei rilancia nel caso non mi fosse stato chiaro:
“Vuoi che ti saluto la mia amica?”😁
Al che mi girano e le fo: “Ma anche no, che se domani non mi basti poi passo a salutare pure a lei!” 😎

Svegliarsi di Sabato mattina per correre a comprare una sim Lyca con numero nuovo:

ROBA DA PUNTER!​
 
Commenta
Registrato
30 Settembre 2010
Messaggi
778
Reaction score
116
Età
49
Dopo una copula grandiosa parlo, rido e scherzo con F

F “ Sei molto simpatico, la prossima volta porta una bottiglia che la beviamo insieme”

dopo una decina di giorni mi presento, bello, caruccio , pettinato e con il cuore pieno di entusiasmo , in mano un “fiasco”non proprio economico.

Ancora lo ricordo , comprato da Altobelli a Ponte Lungo.

F “ Ma sei un tesorooooooooooooooooooo”

Io ( con voce impostatissima) “ dovere...”

poi F si trasforma in una sorta di ologramma di Matrix e con un gioco di prestigio degno del miglior Tony Binarelli si eclissa e con le preziose bollicine.

F torna con un sorriso beffardo e m'invita a seguirla verso il talamo nuziale

Io “ ma a bottija ... la dovevamo...bere “ biascico ora goffo e deluso

amplesso appena sufficiente , e mentre mesto mi rivesto mi chiede se voglio bere qualcosa

penso , per un attimo , al prezioso nettare , ma arriva subito la delusione.

mezzo bicchiere di acqua panna , temperatura simil brodo del nord Vietnam.

Roba da punter...
 
Commenta
Registrato
13 Ottobre 2011
Messaggi
292
Reaction score
101
Località
terre della Leonessa d'Italia


Svegliarsi di Sabato mattina per correre a comprare una sim Lyca con numero nuovo:

Ciao submale. Perdona la mia ignoranza, ma cos'è una sim Lyca? Nel senso: come funziona, è ricaricabile? Come si acquista? Dove? Nello specifico: vorrei farmi la punter sim ma non so come fare. Ho un telefono dove potrei inserire un'altra sim..... Scusa ma sono ignorante in materia, vivendo isolato in montagna non ho a disposizione tutta la tecnologia e le novità che ci sono in commercio.
 
Commenta
Registrato
14 Ottobre 2013
Messaggi
107
Reaction score
40
Località
Milano
Lycamobile è un operatore virtuale inglese che si appoggia a vodafone, è molto usato dagli stranieri è abbastanza conveniente così come kena, very, postemobile, ho, ecc.
 
Commenta
Registrato
14 Settembre 2009
Messaggi
7.055
Reaction score
5.854
Località
Pajs del pentu
Ciao submale. Perdona la mia ignoranza, ma cos'è una sim Lyca? Nel senso: come funziona, è ricaricabile? Come si acquista? Dove? Nello specifico: vorrei farmi la punter sim ma non so come fare. Ho un telefono dove potrei inserire un'altra sim..... Scusa ma sono ignorante in materia, vivendo isolato in montagna non ho a disposizione tutta la tecnologia e le novità che ci sono in commercio.
 
Commenta
Registrato
2 Ottobre 2008
Messaggi
3.031
Reaction score
6.191
Età
113
Località
Wherever I lay my hat
Dopo una copula grandiosa parlo, rido e scherzo con F

F “ Sei molto simpatico, la prossima volta porta una bottiglia che la beviamo insieme”

dopo una decina di giorni mi presento, bello, caruccio , pettinato e con il cuore pieno di entusiasmo , in mano un “fiasco”non proprio economico.

Ancora lo ricordo , comprato da Altobelli a Ponte Lungo.

F “ Ma sei un tesorooooooooooooooooooo”

Io ( con voce impostatissima) “ dovere...”

poi F si trasforma in una sorta di ologramma di Matrix e con un gioco di prestigio degno del miglior Tony Binarelli si eclissa e con le preziose bollicine.

F torna con un sorriso beffardo e m'invita a seguirla verso il talamo nuziale

Io “ ma a bottija ... la dovevamo...bere “ biascico ora goffo e deluso

amplesso appena sufficiente , e mentre mesto mi rivesto mi chiede se voglio bere qualcosa

penso , per un attimo , al prezioso nettare , ma arriva subito la delusione.

mezzo bicchiere di acqua panna , temperatura simil brodo del nord Vietnam.

Roba da punter...
Cose che ho imparato da Punter:
vini costosi solo con fidelizzate.
Aggiungo... Una, in particolare, non beve. Meno male. Così non mi innamoro.
Una, invece, beve parecchio.
Meno male. La biodiversità è salva.

Sono un punter ecosostenibile.

______jul
 
Commenta
Registrato
24 Dicembre 2015
Messaggi
1.102
Reaction score
4.817
Località
rimini
Notare l'annuncio di una escort carina.
Leggere che è disponibile per l'outcall.
Chiamarla per averne conferma.
Ricevere la conferma, molto tranquilla, ad una cifra media per il tipo di servizio.
Ringraziarla per la risposta, dirle che la si contatterà presto.
Giorni dopo, richiamarla per l'appuntamento.
Ricevere una risposta perplessa: sembra nemmeno ricordarsi di avere esposto tra i servizi l'outcall, nè di averlo pure confermato.
Proporle un orario, alla tariffa da lei dichiarata alla prima telefonata.
Udirla proporre: ma se venissi con una mia amica bellissima?
Dirle che non sei interessato ad un rapporto a tre, almeno per quel giorno.
Udirla insistere, con tono invadente: vengo con la mia amica per la cifra di xxx ( 50% in più della tariffa da lei dichiarata inizialmente).
Ribadire che quel giorno non cerchi un rapporto a tre: indi, chiederle cortesemente se può confermarti che viene lei, alla cifra che ha dichiarato, all'orario che hai proposto.
Udirla rispondere che ci deve pensare, che ti richiama in poco tempo.
Dopo circa 20 minuti, visto che nulla si è saputo, richiamarla, facendole presente che, se non vuole raggiungerti come cliente, non ha che da dirlo: ricordarle che entrambi avete da fare, e sicuramente non volete perdere tempo.
Udirla rispondere, dubbiosa, turbata: no, non vengo.
Risponderle: bene, ciao.
Tirare una riga sul suo numero.
Mettersi a cercare un'altra escort disponibile per outcall, pensando a come questo settore stia purtroppo diventando una sintesi delle promozioni dei servizi telefonici, dei navigator del reddito di cittadinanza e dei peggiori aspetti dei rapporti free ( " Ah, mi inviti a cena? Bene, porto una mia amica simpaticissima così offri la cena anche a lei, ok?") .

ROBA DA PUNTER​
 
Commenta
Registrato
24 Dicembre 2015
Messaggi
1.102
Reaction score
4.817
Località
rimini
Chiami una escort della quale non avevi mai visto l'annuncio.
Ti risponde.
Le chiedi informazioni, specie riguardo agli orari nei quali riceve ed alle tariffe.
La tariffa sembra quella standard.
Gli orari?
Beh, quelli sono difficili.
"In che orari ricevi?"
" Dunque, ma tu quando volevi venire?"
"Non oggi: ti chiamavo solo per le informazioni, poi ti chiamerò nei prossimi giorni per venire da te."
"Perché io oggi prima devo fare la spesa, poi devo fare la doccia, poi devo uscire a cena..."
"Sì, capisco, ma io non ti chiedo un appuntamento oggi."
"Eh. Comunque io devo fare la spesa, la doccia. Poi ho una cena..."
"Sì, ho capito, ma non è per oggi."
"E allora quando? Perché io dopo la cena ci sono, diciamo ci sono dopo cena... dopo l'una, le due....."
"Ho capito, ma non ti chiedo un appuntamento per oggi, neanche dopo cena. Ti chiamerò nei prossimi giorni."
"Sì, perché io oggi devo fare la spesa, devo farmi una doccia, devo andare a cena... "
"Ho capito, Quindi ti chiamo nei prossimi giorni."
"Mi chiami domani? Perché io oggi devo fare la spesa, poi devo fare la doccia..."
"Sì, ho capito. Hai da fare."
"Devo fare la spesa, devo fare una doccia. Dopo ho una cena."
"Sì, ho capito, Ti chiamerò nei prossimi giorni. Ciao."
"Ah, va bene... Ciao."
Chiudi tu, prima che lei ricominci con la trafila spesa-doccia-cena.

Ti viene in mente Giovanna(1), una tipa che conoscevi all'università.
La di lei famiglia era contadina da generazioni: quando chiamavi per telefono casa sua e parlavi con uno dei componenti, era tutto un elencare le cose da fare nel giorno, nella settimana.
"Come state?"
"Bene, adesso oggi dobbiamo piantare le fave, poi dobbiamo controllare la gramigna, che dobbiamo toglierla..."
"Capisco. Giovanna c'è?"
"Sì, adesso te la passo. Dobbiamo piantare le fave, poi controllare la gramigna. Ma tu volevi parlare con chi?"
"Con Giovanna. E' in casa?"
"Sì adesso la chiamo, Comunque adesso dobbiamo piantare le fave, togliere la gramigna... dai, te la passo. Ciao."

Quando finalmente parlavi con Giovanna, più o meno la telefonata aveva la stessa sceneggiatura.
"Ciao! Ti va di uscire stasera e di andare al cinema?"
"Te a che ora volevi andare al cinema?"
"Mah, alla prima proiezione alle otto e mezza di sera, poi magari dopo mangiamo qualcosa insieme...."
"Perché io devo un po' studiare, poi devo appendere i panni, poi devo fare la doccia..."
"Sì, capisco. Solo le tre del pomeriggio. Ce la fai, no?"
"Eh, bisogna vedere. Devo un po' studiare, devo appendere i panni, devo fare la doccia..."
"Sì, capisco. Ma credo che tu ce la farai per le otto di stasera. No?"
"Eh, bisogna vedere. Devo un po' studiare, devo appendere i panni, devo fare la doccia..."
"Occhei. Magari ci sentiamo domani, eh?"
"Eh, sì, Però bisogna vedere, perché domani devo un po' studiare, devo appendere i panni, devo fare la doccia..."

Anni dopo, Giovanna si sposò con un agricoltore, suo vicino di casa e di podere agricolo.
Mi risulta abbiano tre figli, probabilmente concepiti negli intervalli tra le fave, la gramigna, i panni e la doccia.
Praticamente non escono mai dal loro podere agricolo(2), raramente da casa.

Ripensi a quelle telefonate.
Sono molto simili a quella appena avuta con la escort.
Ti rendi conto di cosa ti irrita del mondo escort.
Ti irrita quando quel mondo ti ricorda certe esponenti free che hai conosciuto nella tua vita.

ROBA DA PUNTER
_____________________________________
(1) Nome di fantasia.
(2) Quando Pier Paolo Pasolini denunciava la scomparsa della civiltà contadina, a mio avviso affermava una delle più grosse cazzate del secolo.
 
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
6.202
Reaction score
5.279
Località
uno spazietto tra il 1° ed il 47°
Mi trovo in chiacchiere con un collega australiano espatriato, durante una sessione serale di foot massage [al momento sono qui]: poichè dalla vetrata del massage shop vediamo le meste facciate di alcuni locali con la serranda abbassata con i segni di un abbandono che sembra avviarsi a diventare strutturale, egli dice che la chiusura di Hooters è una vera tristezza (Hooters sarebbe questo localetto in stile western).
Tuttavia io capisco poco l'inglese di questi cangurofoni e la sua frasetta nella mia testa diventa invece una specie di motto femminista che proclama la rivendicazione della propria condizione di genere attraverso una (triste appunto) rigida politica di parsimoniosa gestione del proprio apparato riproduttivo...
 
Ultima modifica:
Commenta
Registrato
24 Aprile 2008
Messaggi
6.202
Reaction score
5.279
Località
uno spazietto tra il 1° ed il 47°
Come ha ben sintetizzato Flaiano, la scrittura a volte è autobiografica, ma la lettura lo è sempre. A maggior ragione per gli scritti di natura tendenzialmente classica: diventano tali proprio perché ciascuno è in grado di trovare un pezzetto di sé.
 
Commenta
Registrato
27 Aprile 2011
Messaggi
2.712
Reaction score
9.128
Località
Napoli
Oggi me lo grattavo in giardino beatamente e toh, una cara amica mi scrive per chiedermi se Mergellina fosse un quartiere tranquillo per una “vacanza/studio”… rispondo affermativo e lei mi manda foto del loft chiedendo in rima e a mo’ di sfottò:
“Giulietto, non avrai mica trombato anche su questo letto?”

Dato l’agglomerato urbano di 3 milioni di abitanti, stimati y conoscenti, calcolato un numero x di loft visitati con y<x e x—>∞, superato un certo imbarazzo iniziale per dover rispondere con un laconico “Sì”😳

ROBA DA PUNTER!​
 
Commenta
Registrato
24 Dicembre 2015
Messaggi
1.102
Reaction score
4.817
Località
rimini
Spiaggia 2021 ( uno).

Prima di andare a pranzo in spiaggia da solo, mandare un messaggio ad un'amica escort straniera scrivendole che, se non ha impegni di lavoro pressanti, saresti contento se pranzasse con te come amica alle ore 13. Ricevere risposta affermativa, recarsi in spiaggia e vederla arrivare, puntuale, alle 13. Pranzare con lei parlando del più e del meno, indi raggiungere con lei l'ombrellone, per una salutare siesta dopo pranzo all'ombra, comprensiva di sonnellino. Dopo il sonnellino leggere i giornali e commentare insieme le notizie, bersi un caffè. A metà pomeriggio, visti i sopraggiunti impegni di entrambi, andare via dalla spiaggia . Salutarsi cordialmente, abbracciarsi, sentirla ringraziarti per la giornata e per il fatto che può considerarti anche un amico.

Spiaggia 2021 (due) .

Prima di andare in spiaggia da solo, ricevere la telefonata ansiosa di un'amica free italianissima di nome Pirulla (1), che ti chiede se vai in spiaggia perché vuole raggiungerti al più presto lì, in quanto ha urgente bisogno di parlarti di alcune cose che la riguardano. Dirle che se vuole potete pranzare insieme in spiaggia, cosa che ti farebbe senz'altro piacere. Udirla rispondere che non può perché lo stress le impedisce di mangiare (sic), ma che comunque ti raggiungerà subito dopo pranzo per un caffè, perché (ripete) deve parlarti di alcune cose urgenti ed ha bisogno di consigli. Dirle che allora la aspetti al tuo ombrellone dopo pranzo, così prenderete il caffè ( o qualcosa che la calmi) lì vicino: aggiungere che però alle 16.30 dovrai lasciare la spiaggia, perché hai un paio di cose da fare. Udirla rispondere che arriverà molto prima, vista la sua urgenza di parlarti. In spiaggia, pranzare da solo. Andare all'ombrellone e leggere i giornali. Constatare che si fanno le 14.30. Poi le 15.00. Poi le 15.30. Poi le 16.00. Alle 16.15, mandarle un messaggio: " Cara Pirulla, deduco che l'urgenza che mi rappresentavi non fosse tale. Ci sentiamo un'altra volta, stai in gamba".
Ricevere poco dopo una chiamata ansiosa di Pirulla: " Oddio, Lafayette! Io stavo arrivando proprio adesso! Ma che ore sono? Le 16.20? Ma non resti ancora al mare?"
"No, Pirulla. Come ti avevo detto, alle 16.30 io devo andare via. Ho dieci minuti esatti per farmi una doccia qui in spiaggia, asciugarmi e raggiungere l'auto."
"Ma non resti? Dài ... devo dirti delle cose importanti, ho bisogno di sentire cosa ne pensi!"
"Pirulla, me le dirai un'altra volta. Stai in gamba, e guarda sempre l'orologio. Al momento è l'unico consiglio che mi sento di darti. Ciao."
Chiudere la telefonata.

Pensare che nella tua vita si sta attuando una singolare inversione.
Ormai le uniche donne serie, affidabili, puntuali e complessivamente sane di mente che conosci sono le escort.

ROBA DA PUNTER
_______________________________________________________________________________
(1) Nome di fantasia.​
 
Commenta
Registrato
30 Settembre 2010
Messaggi
778
Reaction score
116
Età
49
Era stato un incontro fantastico.
la commissione che presiede il kamasutra, dopo aver udito del nostro incontro , aveva aggiunto tre nuove figure:
- la Mietitrice
-l'Eremita
- il Trapezista paraguaiano
letti sfatti, tarda sera, io ultimo ciente
non mi va di lasciarla , ho bisogno della sua presenza
" dai andiamoci a mangiare qualcosa "
" no tesoro sono stanca "
comicio ad assillarla, cerco di convincerla in ogni modo.
sembro un bambino capriccioso, e forse lo sono
alla fine cede
" ma il posto lo decido io"
" benissimo"
si doccia
mi doccio
il bagno ha 3 cm di acqua sul pavimento, mi bagno tutte le scape, ma va bene così
saliamo in macchina
" vai a destra , dritto, ora a sinistra "
arriviamo al Mac donald di via Appia
"machemeportamagnàdamcdonalde" m'interrogo sconcertato,
mi chiede 20 euro e di aspettarla in macchina
"e"vabbèmangeremoacasasuabastachestiamoassieme" faccio tra me e me
due cuori, una capanna e tre hamburger.
risale , in macchina,con i panini ed il pollo fritto
ritorniamo a casa sua, via Tasso.
" ciao , amo, grazie di tutto" , scende e si allontana rapida verso casa sua
" ciao, figurati e grazie a te"
torno a casa all'inizio tristissimo, ma poi mi faccio una grossa risata
che figlia di buona donna T F!
ma va bene così..
Roba da punter........
 
Commenta
Registrato
25 Agosto 2008
Messaggi
1.916
Reaction score
3.124
Località
praticamente Milano
Era stato un incontro fantastico.
la commissione che presiede il kamasutra, dopo aver udito del nostro incontro , aveva aggiunto tre nuove figure:
- la Mietitrice
-l'Eremita
- il Trapezista paraguaiano
letti sfatti, tarda sera, io ultimo ciente
non mi va di lasciarla , ho bisogno della sua presenza
" dai andiamoci a mangiare qualcosa "
" no tesoro sono stanca "
comicio ad assillarla, cerco di convincerla in ogni modo.
sembro un bambino capriccioso, e forse lo sono
alla fine cede
" ma il posto lo decido io"
" benissimo"
si doccia
mi doccio
il bagno ha 3 cm di acqua sul pavimento, mi bagno tutte le scape, ma va bene così
saliamo in macchina
" vai a destra , dritto, ora a sinistra "
arriviamo al Mac donald di via Appia
"machemeportamagnàdamcdonalde" m'interrogo sconcertato,
mi chiede 20 euro e di aspettarla in macchina
"e"vabbèmangeremoacasasuabastachestiamoassieme" faccio tra me e me
due cuori, una capanna e tre hamburger.
risale , in macchina,con i panini ed il pollo fritto
ritorniamo a casa sua, via Tasso.
" ciao , amo, grazie di tutto" , scende e si allontana rapida verso casa sua
" ciao, figurati e grazie a te"
torno a casa all'inizio tristissimo, ma poi mi faccio una grossa risata
che figlia di buona donna T F!
ma va bene così..
Roba da punter........
Ma... Ma... Tu gnente?
 
Commenta
Registrato
24 Dicembre 2015
Messaggi
1.102
Reaction score
4.817
Località
rimini
Non frequenti assiduamente una escort che pure conosci abbastanza bene, ma sei contento di vedere ogni tanto il suo annuncio.
A volte, passando vicino al suo loft, allunghi leggermente la strada: lo fai solo per vedere se la sua auto è parcheggiata nelle vicinanze.
Vedi l'auto parcheggiata: dunque ricevi la conferma che lei c'è.
Non ti fermi, ma procedi per la destinazione che devi raggiungere.
Senti come una specie di benessere, di sicurezza, di tranquillità.


ROBA DA PUNTER
 
Commenta
Alto