Roba da Zoccole !!! | Pagina 13 | PUNTERFORUM

Roba da Zoccole !!!

PUNTLANDER

Senior
Punter
Registrato
9 Dicembre 2012
Messaggi
285
Reaction score
18
Località
LOMBARDIA
Allora,vediamo se questa e' zoccolaggine.
Parlo di parecchi anni fa,ero a Roma in trasferta,abbordo e imbarco un gran pezzo di figa appena arrivata da uno dei paesi dove ho lavorato all'estero.
Mi chiede varie volte aiuto per sistemarsi,ma riesco sempre ad esimermi adducendo vari pretesti;nel frattempo ci frequentiamo abbastanza assiduamente ,diciamo 2 o 3 volte al mese mediamente,per circa 6 mesi,e ogni tanto le compero qualcosa ,ma non mi chiede mai soldi .
Finche' un giorno mi chiama al telefono,dice che e' trattenuta da uno strozzino perche' gli deve 400000 lire,se non li restituisce subito la fa scopare da un po' di gente finche' non raccoglie l'intera cifra.
In considerazione del fatto che non le avevo mai dato soldi ,e che non volevo perderla,essendo una gran figa,caccio il malloppo e la traggo in salvo.
La porto nel mio residence,e qui incomincio a realizzare il padulo ;non vuole scopare,fa un po' di manfrina,e alla fine sputa il rospo:dice che non l'ho mai voluta aiutare,anche se lei sa che potevo farlo benissimo,e quindi la storia e' finita ,e aggiunge (testuali parole):"potevo fare molto peggio"....era veramente amareggiata e infuriata.
Io biascico a disagio qualche scusa,ed alla fine :"...comunque,grazie...".
Lei ,superincazzata,mi urla in faccia:" grazie di cosa ??!!!" ,e io ,esitante :"be',di non avere fatto molto peggio...".
Vedo la sua espressione mutare ,da incazzata a divertita,mentre tentava vanamente di coprirsi con la mano la bocca per non farmi vedere che rideva.
Mormoro qualche parola conciliante,e lei mi appoggia la mano sul braccio,dicendo che non si puo' essere arrabbiati con me,al che ne approfitto per tentare di stenderla sul divano e rimediare la situazione;ma lei si alza di scatto ,sforzandosi di assumere un'espressione seria, e dice " Adesso no;accompagnami a casa e poi,se ho voglia ,ti chiamo io".
Naturalmente non l'ho piu' ne' sentita ne' incontrata;pero' me la ricordo ancora adesso,come fosse ieri.
 
4 Commenti
V
VISA650 ha commentato
piu' che zoccola una stronza............
 
supertromb
supertromb ha commentato
L'hai scopata per sei mesi tre volte al mese...senza mai darle una lira....eddaiiii...vabbè!
 
submale
submale ha commentato
Anche a me successe qualcosa di analogo e lei era anche vergine. Me lo disse il figlio 🤔
 
beverly68
beverly68 ha commentato
Questa storia non ha niente a vedere con cose da zoccola... Rientriamo argomento con storie di zoccole e divertenti..
 

roby__1978

Junior
Punter
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
217
Reaction score
66
Età
42
Località
BARI
E la zoccolaggine dov'è?
 
3 Commenti
tresjolie
tresjolie ha commentato
Volendo...a mio avviso la fattispecie di Zoccola ci stò nel definirla, Spèrattutto se negli incontri precedenti non c'era stato alcun accenno o richiesta di soldi... Io le avrei (credo legittimamente) attribuito quella definizione (il termine Zoccola è usato soprattutto in situazioni come quella descritta)...ma forse non esattamente la provocazione/malizia alla quale forse la raffinata cultrice dell'Eros
e (da quel che narra anche dell'uccello) quale è milady Labonnie, andava a cercare di inquadrare.
 
Ultima modifica:
LaBonnie
LaBonnie ha commentato
la distinzione è tra zoccola di nome e zoccola di fatto.. monsieur. Merci’ bien..
 
tresjolie
tresjolie ha commentato
in effetti...la zoccola di fatto fa ribollire il sangue nelle vene...e quando si coglie quel quid i sensi si scatenano... ed a a quel punto "let the wild instincts lead the way" ovvero "che estasi dei sensi sia.." 😉😘😍
p.s. w le zoccole vere, ultime vere cultrici dei sublimi riti dionisiaci.:download:🥰😘
 
Ultima modifica:

nasolungo

Junior
Punter
Registrato
5 Giugno 2019
Messaggi
65
Reaction score
98
Località
veneto
Non ho capito. Gli dai 400.000 lire per salvarla da un presunto strozzino e poi ti dice che non l'hai mai voluta aiutare?
 
Commenta

PUNTLANDER

Senior
Punter
Registrato
9 Dicembre 2012
Messaggi
285
Reaction score
18
Località
LOMBARDIA
Anche a me successe qualcosa di analogo e lei era anche vergine. Me lo disse il figlio 🤔
Ma dai su,allora vi devo dire proprio tutto!!Lei era una somala e io ci ho vissuto anni in Somalia,sicche' le conosco proprio bene .Lei voleva sistemarsi da me,aveva ravvisato il pollo e sperava di convincermi ad andare ad abitare insieme,così avrebbe raggiunto il duplice scopo di bloccare me,e quindi di non dover condividere con altre la mia disponibilita' economica,e nel contempo di poter fare lei a gratis i cazzi suoi (perche' io ero fuori tutto il giorno per lavoro).In questo ambito ,dato che al massimo le avevo comprato qualche paio di scarpe e qualche vestito,ci stava anche l'esborso dei 400,in vista di tenermela ancora finche' possibile.Non c'e' bisogno di fare ironia,anche se a voi queste cose non capitano:sneaky:
 
1 Commenta
submale
submale ha commentato
Dai Puntlander si scherzava, sai quante volte sono stato spennato anche io per circostanze e/o per scelta consapevole. Fa parte del gioco.​
 

uskebasi

Senior
Punter
Registrato
30 Settembre 2010
Messaggi
344
Reaction score
41
Località
Milano
credevo che questo thread fosse dedicato a racconti riguardanti fatti e situazioni erotiche e piccanti scaturiti dal gusto della provocazione insita in ogni femmina che si rispetti, gusto della provocazione sintetizzato, in senso positivo, nella parola "zoccola".
In questo senso, il racconto della processione di qualche giorno fa ne era un perfetto esempio.
Spero si torni quanto prima in carreggiata.
 
Commenta

beverly68

Senior
Punter
Registrato
29 Ottobre 2012
Messaggi
328
Reaction score
51
Località
Toscana
Complimenti x le correzioni, ma a volte fate passare davvero la voglia di scrivere...
Te scrivi per bene e nessuno ti correggerà...siamo in Italia e si scrive in italiano... Se poi ti passa la voglia di scrivere ce ne faremo una ragione...visto che anche la tua storia è completamente fuori argomento...
 
LaBonnie
LaBonnie ha commentato
Zoccola è colei che mentre guarda un uomo appena conosciuto, praticamente estraneo, già se lo immagina sotto quei vestiti che indossa, mentre finge di ascoltare cosa dice. È quella che la sera in vena di divertirsi a prescindere con amiche, entra in un locale e osserva quanto si girano ad osservare, e si immagina la reazione di un paio di uomini seduti al tavolo nel caso in cui gli si chiedesse di sedere lì al loro banchetto..zoccola è quella che gode virtualmente ad ogni sguardo di sconosciuti che le si posano addosso anche solo per strada. Infine è quella che adora godere e veder godere.
Magari non tutte queste cose assieme 😂😂
 
N
Nocchiero ha commentato
Non insieme ma nel giusto ordine.
 
sennoma
sennoma ha commentato


Cara Bonnie, come sempre, con la padronanza linguistica che ti distingue (non c'è un doppio senso. Cioè...c'è ma dico sul serio) hai chiarito benissimo il concetto.
"è quella che adora godere e veder godere" poi sarebbe da incorniciare! Solo en passant mi permetto di sottolineare il sottile quanto squisito egoismo del "veder godere" invece di "far godere".

Aggiungo solo alcune considerazioni con lo stile saccente e noioso che invece contraddistingue me.

In primis, ma solo di sfuggita faccio notare che gli atteggiamenti di cui sopra fanno definire una donna zoccola mentre sono considerati normali per non dire opportuni negli uomini. Col rischio di essere definiti poco tali se non si comportano così.
Ma perché una donna non deve adorare godere e veder godere?
E' una questione puramente culturale.

Come dice il titolo di una canzone del grande De André "dietro ogni scemo c'è un villaggio".
Cioè: perché uno sia scemo è necessaria una comunità che lo definisca tale. Alle stesso modo perché una sia zoccola è necessaria una comunità che la definisca tale.
In tanti contesti basta molto meno di ciò che hai scritto perché una donna si guadagni la reputazione di zoccola. Gli esempi anche attuali sono tanti, tanto noti e spesso tanto tristi che non mi ci soffermo.
Preferisco raccontare un caso opposto in un contesto non a caso fuori dal nostro mondo.
Non so quanto sia interessante, ma nessuno è obbligato al leggere...

La fonte è: "Cronaca di una tribù" dell'etnologo Pierre Clastres. E il passo di cui scrivo si riferisce al rituale collegato alla prima mestruazione di Chachugi, una ragazza di tredici anni.
La ragazza è già sposata. La prima considerazione che sorge spontanea è che si tratti del "solito" matrimonio coatto. Ma non è così.
Il rituale prevede che il marito si allontani dal villaggio. Nel mentre il padre della ragazza cerca e raduna tutti i precedenti protagonisti di rapporti sessuali con la fanciulla. Tali protagonisti risultano essere sette.
Si noti che le tribù di Guayaki di cui si parla sono molto piccole. Tolte le donne, gli anziani, i bambini, i parenti stretti la ragazza in sostanza ha scopato con tutti gli uomini disponibili. E il fatto che la cosa sia nota, fuori da vincoli matrimoniali, a conoscenza anche del padre fa pensare che siano assolutamente volontari e non disapprovati dalla comunità. Clastres non scrive nulla che faccia credere il contrario. Fra l'altro il padre chiede a Clastres se ci ha scopato anche lui. E alla sua risposta negativa si meraviglia pure.
In sostanza per la nostra mentalità appare discretamente zoccola. Ma non per la loro. Infatti il rituale prevede che le altre donne del villaggio la frustino (in modo non doloroso, preciso) con membri di tapiro.
Alla domanda di Clastres sul perché lo facciano queste rispondono (cito testualmente): "perché abbia molto desiderio degli uomini" (Infatti il membro di tapiro è considerato afrodisiaco). Non sembrava che gli mancasse neanche prima il desiderio degli uomini diremmo noi. Ma è per l'appunto un questione culturale. Assolutamente relativa.

Scusate la menata, ma non avevo sonno...
 
Ultima modifica:
3
3xvit ha commentato
Non mi sono mai posto il quesito... Mi piace vederla godere o renderla felice? Sai che ripensando a tutte le storie della mia vita (o almeno quelle che ricordo meglio) stava proprio qui la differenza? Differenza che ho sempre "sentito " ma che non ho mai approfondito(che stupido) . Arrivato a 44 anni ho un quesito importante al quale devo rispondermi: sono sessualmente altruista? Forse la chiave di alcune mie perplessità, sta proprio qui.
Grazie
3
 
3
3xvit ha commentato
Quindi fondamentalmente la zoccola ha indole egoista?
 

Nocchiero

Junior
Punter
Registrato
9 Gennaio 2020
Messaggi
65
Reaction score
136
Località
Friuli Venezia Giulia
La mia settimana è cominciata con una levataccia per andare a fare un prelievo del sangue. Nulla di che, se non fosse che le mie vene sono la versione ematica di Fort Knox, nascoste in profondità e disposte come fossero un rebus della Settimana Enigmistica. Con mia somma sorpresa - e relativo gaudio - l'infermiere che ha eseguito il prelievo è riuscito a risolvere tutto in un unico tentativo e senza grosse difficoltà... la seconda volta in vita mia che capita.

Cosa centra questo con l'argomento della discussione? Assolutamente nulla, ma...

Una ventina di anni fa, in occasione di un prelievo, mi sono trovato davanti una bellissima ragazza: occhi verdi, capelli rossi, sorridente e con il camice che sottolineava la vita stretta lasciando uno spiraglio sulla sommità del seno. Poteva avere qualche anno più di me, ma era decisamente giovane e agli inizi della carriera. Consapevole di rivaleggiare con le rape per quanto riguarda il cavar del sangue ho pensato di avvisarla...

- Non si offenda, ho le vene piuttosto difficili, se mi dice che se la sente mi fido, ma se preferisce che aspetti la sua collega per me non c'è problema.
* Non si preoccupi, non c'è nessun problema.

Cinque buchi più tardi era evidente che non si sentisse più così sicura e che stesse maledicendo il momento in cui si era lasciata consigliare dall'orgoglio piuttosto che dalla prudenza. Mi aveva chiesto scusa mille volte, più preoccupata di quanto io fossi stupito, perché per me non era la prima volta e tutto sommato ero preparato. Nel frattempo, come commilitoni uniti dal sangue della battaglia, avevamo abbandonato il lei per il tu.

* Mi dispiace... scusa... davvero non capisco... se vuoi che chiami la mia collega...
- Non ti preoccupare non è niente di grave, le dita le sento ancora tutte.

Era mortificata. Teneva lo sguardo basso e cercava di concentrarsi lasciandosi sfuggire qualche sorriso di gratitudine per i miei tentativi di alleggerire la tensione. Tastava, carezzava da poco sopra il gomito fino alle dita, passando da un braccio all'altro. La sua ricerca, da principio minuziosa e distaccata si era fatta via via più febbrile. Non si trattava più di esplorare un territorio sconosciuto, ma di strappare nuove informazioni da qualcosa che ormai le era diventato familiare. Anche il modo di toccare era cambiato e il distacco asettico si era trasformato in qualcosa di più carnale. Una sensazione strana che mi ha accompagnato fino sulla soglia del nono buco. I cinque minuti di un normale prelievo si erano fatti una ventina abbondante e la fila in attesa si era ingrossata.

* Qui mi sembra di sentirla bene. Te la senti di provare di nuovo?
- Ho detto che mi sarei fidato e mi fido. Sono nelle tue mani. Nella peggiore delle ipotesi, se qualcuno si lamenta per il ritardo, ti lascio il braccio e torno a riprenderlo più tardi, così finisci con comodo.

In quel preciso istante mi sono reso conto che non stavo più guardando negli occhi la bellissima ragazza di poco prima ma una meravigliosa zoccola. Il primo zampillo di sangue aveva cominciato a riempire la fiala ma la cosa non interessava più a nessuno dei due.

* Avrei avuto bisogno di un numero di telefono per avvisarti di aver finito.
- 555 123 45 67

Se prima il distacco aveva virato verso qualcosa di più carnale ora c'era sensualità nei suoi gesti e il contatto veniva prolungato oltre al necessario con una confidenza che veniva esaltata dal netto contrasto con la professionalità dei toni.

* Tenga premuto per qualche minuto. Ne abbiamo prelevato parecchio, le consiglio di prendere un caffè zuccherato e di non mettersi immediatamente alla guida. Buona giornata.

Una quarantina di minuti più tardi è entrata nella caffetteria dell'ospedale con il cellulare in mano. Dopo un primo istante di stupore nel vedermi lì si è accostata al tavolo.

* Ti stavo scrivendo un messaggio.
- L'ho ricevuto mezz'ora fa.

Non ha aggiunto altro, si è limitata a sorridere ed a girare sui tacchi. Tempo due minuti e stavamo prendendoci un piccolo antipasto nel parcheggio dei dipendenti. Il banchetto sarebbe stato più tardi, a casa sua. Punture, dolore, sangue versato... poca cosa in cambio del piacere di trovarmi a cospetto di quel sontuoso esemplare di Zoccola.

Guai a voi, anime prave!
 
N
Nocchiero ha commentato
Se la memoria non mi inganna non ho avuto altre esperienze con facenti parte del settore sanitario... ma se la tua ipotesi è corretta è il caso di farci seriamente un pensiero. ^_*
 
tresjolie
tresjolie ha commentato

Ci vuole un ricovero...non intensivo..ma pur sempre un ricovero!!!
(peccato solo che non sono tutte Pin Ups ma donne di una certa età in gran parte cessoidi)
Ma sono pur sempre (
quelle bone) le predilette e segretarie dei Capo reparto e Primari...

Chiediti il perchè..e non dirlo mai ai loro mariti e/o fidanzati.
 
Ultima modifica:
N
Nocchiero ha commentato
Ho una mezza dozzina di amici e amiche che lavorano come medici ospedalieri... dovrei passare a trovarli più spesso, tanto per farmi un'idea sulla situazione attuale. :LOL:
 
A
ariace ha commentato
Nel modesto ma lungo cammino verso la zoccola perfetta mi sono imbattuto in quattro esemplari di crocerossine.
Ognuna diversa per età, atteggiamento verso il paziente e storia personale, anzi direi tutte agli opposti ma in comune avevano una non comune...dimestichezza con il cazzo. Tutte e quattro avevano avuto storie con colleghi. dottori e pazienti mentre lavoravano.
Una di loro era molto figa e molto zoccola nella tessitura della tela...anche dopo rodaggio e consuetudini acquisite lei flirtava sempre.
E finita a pesci in faccia (io li ho presi) e mi poteva andare molto peggio...era dello Scorpione!
Vi agevolo Darryl Hannah in Kill Bill...io sarei Uma Thurman, graziata per un soffio.
 
tresjolie
tresjolie ha commentato
Mi sa che ho scatenato un ginepraio...le crocerossine...sono adoratrici dell'uccello piu di tutte..so...e taccio..se no' mo' scrivo un libro illustrato... 😂
 

PUNTLANDER

Senior
Punter
Registrato
9 Dicembre 2012
Messaggi
285
Reaction score
18
Località
LOMBARDIA
Dai Puntlander si scherzava, sai quante volte sono stato spennato anche io per circostanze e/o per scelta consapevole. Fa parte del gioco.​
Ma infatti ho voluto raccontarla perche' mi sembrava una cosa ,non dico originale,perche' chissa' a quanti saranno accadute cose simili,ma sicuramente tipica di una zoccola sgamata(e le somale ti garantisco che la mettono in culo al diavolo),pur rendendomi conto di farci la figura del pollo.
 
Commenta
Alto